Subscribe: iteam5.net/blog
http://www.iteam5.net/blog/feed.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
catania  che  dei  dell  della  delle  evento  gli  google  innovazione  più  questo  scuola superiore  scuola  superiore catania  web 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: iteam5.net/blog

iteam5.net/blog



il blog di iteam5.net



Updated: 2010-01-21T01:10:49.216+01:00

 



Primo evento del Palermo Google Technology User Group

2010-01-21T01:10:49.226+01:00

(image)
Il 29 gennaio, dalle 16 alle 19, si svolgerà il primo evento del Palermo Google Technology User Group. Il programma prevede una Welcome session e le presentazioni tra gli intervenuti, in seguito la parola passerà a Jesse Marsh che parlerà di “Co-creatività per l’innovazione” presentando un modello di sviluppo territoriale, per offrire opportunità di collaborazione tra gli sviluppatori intervenuti ed un network europeo nel settore dell’innovazione.
Poi sarà il turno di Tony Siino, che affronterà il tema del mercato “mobile”, anche nell’ottica Google, Apple, Nokia. Dopo il break alcuni temi tecnici:
  • una serie di casi di studio su Google Maps API a cura di Francesco Lo Truglio, “Google Qualified Developer”
  • una attenta analisi su Closure Tools di Google, a cura di Davide Ficano, sviluppatore di importanti estensioni per Mozilla
  • un intervento sullo sviluppo di estensioni per Google Chrome, a cura di Giorgio Maone autore delle più usate estensioni per Firefox
  • per finire un intervento sul 3D con Google Earth e Sketchup, a cura di Dario Passariello membro del Board of Directors dell’Autodesk User Group International che, insieme a suo fratello Alessandro, sta realizzando Palermo in 3D per Google Earth



Google Developer Directory

2009-12-21T19:08:33.080+01:00

(image)

Google ha appena pubblicato la Developer Directory per elencare gli sviluppatori che hanno superato gli standard di qualificazione. Attualmente sono disponibili cinque programmi di qualificazione: Gadget Ads, JavaScript Maps API, KML , Geo 3D, AJAX Search API.
Per ottenere il certificato occorre affrontare quattro step, ottenendo almeno 3.000 punti su 5.000 disponibili:
  • 1.000 punti - Application Development: fornire i link delle applicazioni realizzate
  • 1.000 punti - Community Participation: fornire i link degli articoli, dei paper, della partecipazione alle community di riferimento, ecc.
  • 1.000 punti - References: elencare i nomi di quattro committenti che hanno pagato per usufruire dei servizi professionali specifici del settore per il quale ci si deve qualificare
  • 2.000 punti - Qualification Exam: superare un esame di 50 domande in lingua inglese.
Google mi ha appena comunicato che ho superato gli esami per ottenere il certificato "Google Qualified JavaScript Maps Developer". Sono il primo, ed attualmente unico, italiano ad essere listato nella "Developer Directory" che in questo momento conta 101 sviluppatori da tutto il mondo.



18 novembre 2009: Gis Day Palermo

2009-10-31T17:36:53.938+01:00

(image)
Il Consorzio ARCA, incubatore d'impresa dell'Universita' di Palermo, mercoledi' 18 Novembre 2009 dalle 9:00 alle 18:00 - in occasione del GISDay 2009 - organizza una giornata dal titolo
"I Sistemi Informativi Geografici: la provincia di nessuna disciplina. La geografia evade dai suoi confini ed invade il quotidiano".L'evento si svolgera' presso la sede del Consorzio: Viale delle Scienze, Edificio 16, Palermo.

Il programma - ancora in fase di definizione - è consultabile sul sito web dell'evento.
Per ragioni organizzative e' necessario confermare la propria partecipazione.
L'evento è organizzato dal Consorzio ARCA, Consorzio Ticonzero, Nadir, Gé, Biosurvey, E.lab e ISIDA. Il GISDay ha carattere mondiale e si svolge contemporaneamente in 80 Nazioni.

L'evento comprende una sessione poster, cui è ancora possibile partecipare. Per inviare la richiesta di partecipazione alla sessione e per qualsiasi altra informazione scrivere all'indirizzo gisday@consorzioarca.it . Ci vediamo al GISDay!



1 Ottobre 2009: LivingLabCamp, La co-creatività per l'innovazione territoriale

2009-09-18T23:39:16.642+02:00

Nell’anno europeo della Creatività e dell’Innovazione, riunendo insieme più iniziative, abbiamo voluto dar corpo ad un progetto che speriamo vi veda coinvolti come attori e non come semplici spettatori. L’invito particolare che vi rivolgiamo qui è per la prima giornata che si svolgerà al CRES (Centro per la Ricerca Elettronica in Sicilia, Via Regione Siciliana 49, 90046 Monreale Palermo) come BarCamp anzi come LivingLabCamp , punto di aggregazione caratterizzato dalla partecipazione attiva, senza una scaletta prefissata di relatori. L'obiettivo è quello di riunire persone e mettere in comune la conoscenza; il Barcamp è nato nella comunità di chi sviluppa applicazioni web o tecnologie simili ma il suo approccio "non-convegno" si sta diffondendo in altri ambiti. Il messagio centrale del LivingLabCamp Palermo è: "La co-creatività per l'innovazione territoriale". Sono quindi benvenuti interventi di tutti i tipi, per raccontare qualsiasi iniziativa di innovazione partecipata, dai Living Lab che fanno parte alla rete Europea ENoLL ad un'iniziativa di uso di nuove tecnologie per lo sviluppo rurale. L’obiettivo è quello di fare emergere tutte le energie presenti in un territorio e di formare un partenariato permanente che si possa costituire come Living Lab, per l'innovazione non solo al livello del singolo ma soprattutto della comunità come sistema sociale, economica, culturale: l'innovazione territoriale. Una semplice regola caratterizza il BarCamp: "Nessun Spettatore, solo Partecipanti attivi".Non c'è un'agenda prefissata. Il giorno stesso del BarCamp, coloro che hanno prenotato un intervento scrivono il proprio nome in una casella che corrisponde ad un’aula libera in uno delle sessioni parallele. I partecipanti possono fare riferimento al tabellone per scegliere a quale sessione partecipare in una determinata fascia oraria. Le sessioni plenarie saranno invece l’opportunità per confrontare gli esiti delle sessioni parallele e per domandarsi: come trasformare le nostre competenze e le nostre idee in risorse condivise, come organizzare questa rete, come rendere permanente la nostra capacità di generare innovazione? Per iscriversi a partecipare o intervenire, visitate http://www.barcamp.org/LivingLabCamp.L’iscrizione al Barcamp avviene attraverso una vostra modifica diretta della pagina web; cliccate su “Edit” in alto a sinistra, registratevi sul sito se necessario, e aggiungete il vostro nome nell’elenco.Il LivingLabCamp a Palermo è organizzato per il giorno precedente a quello del Seminario Internazionale "La Co-creatività per l'innovazione territoriale". Questo seminario, sponsorizzato dalla Commissione Europea nell'Anno della Creatività e dell'Innovazione, vedrà la partecipazione di rappresentanti della Regione Siciliana che lo organizza all'interno del progetto MED "MedLab: Mediterranean Living Lab for Territorial Innovation", della Commissione Europea e del Governo Italiano, di alcuni dei principali Living Lab Europei compreso i 10 Living Lab già facenti parte della rete Europea ENoLL e di altre iniziative a rete come la European Enterprise Network, il progetto Kublai, ecc. Uno degli obiettivi principali del Seminario è la costituzione di una rete Italiana dei Living Lab e il LivingLabCamp si inserice organicamente in questa strategia. Vuole infatti offrire un opportunità di scambio e di conoscenza tra soggetti attivi nella promozione dell'innovazione territoriale in Sicilia, Italia, Europa ed aprire l'idea della rete Italiana a tutte le energie innovative che si vorranno presentare. L'impostazione del LivingLabCamp vuole anche porre l'enfasi sulla questione di governance della rete, di modo che si possa dare una struttura operative e rimanere ugualmente aperti alle spinte innovative che provengono dai territori diversi. [...]



Microsoft & Yahoo! Cambia il mercato dei search engine

2009-07-29T22:58:54.148+02:00

(image)

SUNNYVALE, CA and REDMOND, WA - 29 July, 2009 - Yahoo! and Microsoft announced an agreement that will improve the Web search experience for users and advertisers, and deliver sustained innovation to the industry. In simple terms, Microsoft will now power Yahoo! search while Yahoo! will become the exclusive worldwide relationship sales force for both companies' premium search advertisers. More...



Computer hardware poster

2009-07-19T19:37:42.882+02:00

(object) (embed)



23 luglio 2009: Evento P.O.S. Data System, IBM e VMware

2009-07-14T15:39:09.180+02:00


Il 23 luglio 2009 alle ore 16:00, presso "Officine Baronali" via Villa Rosato 20/22 - Palermo, P.O.S. Data System, IBM e VMware presenteranno le loro soluzioni tecnologiche per la Business Continuity e il Disaster Recovery degli ambienti virtuali.
Dopo un introduzione sull'evoluzione del data center con VMware vSphere 4, si passerà all'analisi di VMware View per il desktop Management e ad una panoramica sulla realizzazione di soluzioni affidabili con Server Storage IBM.
Tema centrale dell'incontro saranno le metodologie per il Backup e il Disaster Recovery in ambienti virtuali; concludendo una sessione "Virtual Lab", per dimostrare le soluzioni presentate. Al termine dell'evento a tutti i partecipanti sarà offerto un cocktail rinforzato.
La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati per iscriversi basta inviare una email a eventi@posdata.it



A breve il sistema operativo Google Chrome OS

2009-07-08T09:56:30.386+02:00

Dopo aver creato le applicazioni (Gmail, Calendar, Google Docs, ecc.) ed il browser contenitore Google Chrome, Google si appresta ad occupare l'ultimo tassello rimasto: il sistema operativo.
Google Chrome OS è un sistema open source che ha come target i netbooks, vera grande novità nel mercato dei personal computer. Entro la fine dell'anno il codice sarà rilasciato agli sviluppatori, nella seconda metà del 2010 troveremo sugli scaffali i primi netbook con il sistema già installato.



Oblivion: I promessi sposi in 10 minuti

2009-06-26T13:20:41.585+02:00

(object) (embed)



Film: Us Now

2009-06-19T10:38:44.060+02:00

(object) (embed)

Us Now: a film project about the power of mass collaboration, government and the internet



Mozilla Add-ons Workshop il 27 giugno a Firenze

2009-06-11T00:16:15.598+02:00

(image)

Sabato 27 giugno si terrà a Firenze il Mozilla Add-ons Workshop, organizzato da Mozilla Europe in collaborazione con Mozilla Italia.
Durante questo incontro interverranno i migliori programmatori italiani per spiegare come si crea un’estensione per i programmi Mozilla, successivamente si darà spazio al lavoro di gruppo per creare una nuova estensione.
La partecipazione a questo incontro è libera e gratuita, è tuttavia richiesta una registrazione per poter organizzare al meglio l’evento.
Ai partecipanti verrà data una maglietta creata per l’occasione e successivamente, per chi vuole rimanere, andremo tutti insieme a mangiare una pizza e bere qualcosa in centro.
L’evento si svolgerà alla Casa della Creatività, in Vicolo di S. Maria maggiore 1, dalle ore 15 alle ore 19. Sul wiki di Mozilla Foundation troverete tutti i dettagli.

Fonte: Mozilla Italia




24 maggio 2009: GT Study Days, Riposto (CT)

2009-05-24T16:29:44.950+02:00

(image)

Giorgio Taverniti (in foto io, Giorgio e Francesco Lo Monaco aka Cupido) sta conducendo un evento di rilevante importanza oggi a Riposto, in provincia di Catania, nell'ambito dell'iniziativa GT Study Days; oltre 50 partecipanti, bella giornata, argomenti interessanti: iniziativa di successo.
Abbiamo iniziato in mattinata, con la presentazione della comunità GT; sono state illustrate alcune tecniche di webmarketing su come presentare al Web la propria struttura ricettiva. Si è passati alle strategie SEO per Wordpress ed all'integrazione tra blog e Social Network.
Dopo la pausa pranzo parleremo di penalizzazioni, ultime novità di Google e Social Network e Marketing.
Si concluderà con una Tavola Rotonda discutendo i temi del giorno ed analizzando i siti web dei partecipanti.



BarCamp InnovatoriPA, Roma 13 maggio 2009

2009-05-09T04:00:31.527+02:00

Il barcamp è una conferenza generata dai partecipanti: nessuno è spettatore e tutti contribuiscono alla riuscita dell’evento portando un progetto, un idea, preparando una presentazione, partecipando alla discussione o aiutando nell’organizzazione.
Il tema del BarCamp InnovatoriPA, che si svolgerà durante il ForumPA 2009 presso la Fiera di Roma, sarà "l'innovazione sostenibile per una PA che passa dai proclami alle azioni concrete".
Ad oggi sono registrati 180 partecipanti con 50 interventi.



Ricerca ISTAT: Cittadini e nuove tecnologie

2009-04-16T22:30:44.201+02:00

L’indagine “Aspetti della vita quotidiana” svolta nel febbraio 2008 analizza la disponibilità presso le famiglie italiane delle nuove tecnologie, il loro utilizzo da parte degli individui, le attività svolte con Internet, il web come strumento per comunicare e l'e-commerce.
Il campione comprende 19 mila 573 famiglie per un totale di 48 mila 861 persone.

Download disponibili:



Working Capital Camp Catania

2009-03-11T23:43:48.413+01:00

Mercoledì, 29 aprile 2009 presso l'Università degli Studi di Catania (Ex Monastero dei Benedettini, Piazza Dante, 32 - Catania) si svolgerà il Working Capital Camp Catania con lo scopo di:
  • conoscere nuove idee imprenditoriali e progetti di ricerca di cui Telecom Italia possa diventare partner;
  • discutere di innovazione tecnologica, creazione di impresa e rilancio dell'economia.
Il Working Capital Catania è una conferenza generata dai partecipanti: nessuno è spettatore e tutti contribuiscono alla riuscita dell’evento preparando una presentazione, partecipando alla discussione o aiutando nell’organizzazione.
Working Capital è il progetto di Telecom Italia che si pone l'obiettivo di sostenere le migliori iniziative imprenditoriali nell'ambito del web 2.0 e delle nuove frontiere di internet.



Atlantide?

2009-02-20T14:31:22.621+01:00

(ANSA) LONDRA - Una 'griglia' che sembra quel che resta di una città, vista a tre miglie e mezza di profondità in pieno Atlantico da Google Ocean, un nuovo servizio di Google Earth: secondo il Sun, si tratta probabilmente della mitica Atlantide, città perduta la cui esistenza non è mai stata provata. La traccia della presunta Atlantide, a giudicare dalle foto del tabloid, è un rettangolo attraversato da 'strade', situato sul fondo dell'oceano a circa 620 miglia marine a ovest dell'Africa. Avrebbe una superficie di circa 20.000 kmq. Una delle teorie sulla sparizione di Atlantide è che essa sia stata inghiottita dal mare in seguito a un terremoto.

width="425" height="350" frameborder="0" scrolling="no" marginheight="0" marginwidth="0" src="http://maps.google.it/?ie=UTF8&ll=31.423976,-24.290771&spn=3.590254,5.383301&t=h&z=8&output=embed&s=AARTsJqzARj-Z8VnW5pkPMLMmZbqrJcYpw">
Visualizzazione ingrandita della mappa



Rapporto Censis 2008

2008-12-10T13:23:38.679+01:00

Giunto alla quarantaduesima edizione, il Rapporto Censis prosegue l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socioeconomici del Paese.
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto ribadendo la fragilità della nostra struttura socioculturale e il moltiplicarsi di piccole e grandi paure. Al tempo stesso, i caratteri originari del nostro sistema di convivenza ci aiutano a fronteggiare la crisi in corso, mentre si intravedono i tratti di una seconda metamorfosi silenziosamente in marcia.
Nella seconda parte, La società italiana al 2008, vengono affrontati i temi di maggiore interesse emersi nel corso dell’anno: le reazioni e difese dal grande crack, il cammino verso la seconda metamorfosi della società italiana, le persistenti vulnerabilità interne del sistema.
Nella terza e quarta parte si presentano le analisi per settori: la formazione, il lavoro, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti economici, i media e la comunicazione, le politiche pubbliche, la sicurezza e la cittadinanza.



Google Native Client

2008-12-08T23:37:18.231+01:00

Native Client is an open-source research technology for running x86 native code in web applications, with the goal of maintaining the browser neutrality, OS portability, and safety that people expect from web apps. We've released this project at an early, research stage to get feedback from the security and broader open-source communities. We believe that Native Client technology will someday help web developers to create richer and more dynamic browser-based applications.



SMAU 2008, Milano 15-18 ottobre 2008

2008-10-06T14:40:38.549+02:00

SMAU 2008, la 45^ Esposizione Internazionale dell’Information & Communications Technology è in programma dal 15 al 18 ottobre presso Fieramilanocity e si propone quest’anno con una progettualità nuova e tagliata su misura per le imprese, la Pubblica Amministrazione e gli operatori di canale, volta a rispondere in maniera sempre più puntuale ai bisogni del mercato.

Smau 2008 si rivolge, oltre che ai responsabili dei sistemi informativi delle imprese e delle pubbliche amministrazioni, anche al vertice e ai manager delle diverse funzioni aziendali. Per loro percorsi di visita ed approfondimenti verticali dedicati e un'analisi dei migliori casi di successo di adozione delle ICT.

Sedici le aree tematiche individuate: sistemi gestionali integrati, business intelligence, applicazioni di CRM, applicazioni CAD e PLM, Mobile&Wireless ed RFId, fatturazione elettronica e dematerializzazione dei documenti, gestione degli acquisti, applicazioni Intranet e Web 2.0, architettura IT, stampa digitale, infrastruttura di comunicazione, sicurezza del sistema informativo aziendale, Green ICT, Web B2c e servizi di marketing online, Enterprise Generated Content, Technology.

Di notevole interesse i workshop formativi realizzati con la collaborazione di AIPSI, Sikurezza.org, AISM, ASSOPROVIDER, Gartner, IWA, School of Management del Politecnico di Milano, Università Bocconi ed altri partners.



Interoperabilità nell’iGovernment, Roma 20-22 ottobre 2008

2008-09-18T08:44:40.828+02:00

Dal 20 al 22 ottobre si terrà, presso l'Auditorium Conciliazione in Via della Conciliazione 4 a Roma, il Secondo Vertice Europeo sull’Interoperabilità nell’iGovernment. Il convegno rappresenta un’occasione unica per sviluppare relazioni e sinergie con rappresentanti della Commissione Europea, dei governi nazionali e regionali d’Europa, ricercatori e rappresentanti del mondo accademico ed esperti del settore ICT.
Tra gli obiettivi principali dell'evento quello di sensibilizzare ulteriormente le regioni d’Europa rispetto alle priorità in tema di Interoperabilità, quale elemento necessario e chiave per lo sviluppo efficiente, sostenibile e solidale dell’eGovernment e per la costruzione di un Governo Intelligente e Innovativo, che favorisca lo sviluppo della Società della Conoscenza, una maggiore integrazione europea, un incremento sostanziale della competitività, della produttività dell’Unione Europea nello scenario internazionale.

Tra i 14 paper selezionati per la pubblicazione sugli Atti Ufficiali e sul sito web è disponibile l'articolo: "Towards an Intercultural Representation of Mediterranean Intangible Cultural Heritage (ICH). An XML Interoperability Framework for Regional ICH Databases", scritto da Jesse Marsh e dal sottoscritto.



Adright, un competitor italiano per Google Adsense

2008-09-16T12:09:14.881+02:00

AdRight è una piattaforma di pubblicità online “made in Italy” per inserzionisti e pubisher; una startup del Politecnico di Milano che consente di adattare in modo accurato gli annunci pubblicitari al contenuto delle pagine Web in cui sono visualizzati, incrementando il ritorno per gli inserzionisti e per i publisher che li ospitano.
AdRight dispone di quattro meccanismi distinti di targeting:
  • Content Targeting: gli annunci vengono visualizzati in pagine Web il cui contenuto è inerente all'annuncio, permettendo di massimizzare il ritorno della campagna pubblicitaria. Il targeting è estremamente efficace e fondato su un algoritmo innovativo che sfrutta anche la conoscenza collettiva di Wikipedia per capire i concetti trattati in una data pagina Web del circuito
  • User Targeting: monitorizziamo su quali annunci un dato utente clicca in modo del tutto anonimo. Nessuna informazione dell'utente viene prelevata a parte il click e non vi è alcun modo di associarlo alla sua identità. AdRight è quindi in grado di proporre ad un dato utente annunci simili a quelli sui quali ha cliccato nell'immediato passato. Cosi se per esempio un utente sta cercando un appartamento ed ha cliccato su annunci immobiliari, AdRight sarà in grado di presentargli altri annunci immobiliari in modo estremamente mirato
  • Collaborative Targeting: siamo in grado di estrapolare correlazioni fra annunci in base a come gli utenti cliccano su di essi. Quando un dato utente si collega ad uno dei siti del circuito AdRight preleviamo gli annunci più correlati agli ultimi da lui cliccati, realizzando quindi un targeting estremamente mirato.
  • Geotargeting: l'inserzionista può decidere di far visualizzare i propri annunci solo ad utenti che vivono in una data città di interesse.
Il mercato del pay-per-click è molto caldo, il monopolio di Adsense è soffocante; Adright ha individuato alcune strategie per differenziarsi:
  • trasparenza nei reports: AdRight fornisce ai publishers reports dettagliati su quanto hanno guadagnato per ogni singolo spazio pubblicitario nella pagina a differenza delle altre piattaforme che visualizzano un dato aggregato sull'intera pagina. Questo permette ai publishers di ottimizzare i loro ricavi configurando gli spazi in modo da dare più visibilità a quelli più redditizi
  • pagamenti competitivi: AdRight garantisce 8 centesimi di euro per click a partire da Settembre 2008
  • Pagamenti immediati: AdRight remunera i suoi publishers a partire da un fatturato di appena 20 euro



Iscriviti al Google Developer Day - Milano 21 ottobre 2008

2008-08-28T02:20:48.463+02:00

Come preannunciato in aprile il "Google Developer Day" si terrà a Milano il 21 ottobre dalle 9:00 alle 18:30, (come l'anno scorso presso Nhow Hotel - Via Tortona 35).

L'evento si concentrerà sull'estensione dei confini delle applicazioni web mediante le tecnologie Google per gli sviluppatori (App Engine, GData, GWT, Gadgets, Gears, Geo, Google Visualization API, OpenSocial, State of the Open Web, YouTube API..)
Gli ingegneri e i leader dello sviluppo web di Google ti guideranno per un'intera giornata con sessioni tematiche approfondite sulle più recenti tecnologie Google e codelab pratici.

Il form per l'iscrizione è già disponibile online ma ancora non funziona..
Non mancate, e portate con voi il notebook per partecipare ai codelab!



aaaamon.dll (Trojan Patched_c.YL) - Falso Positivo per AVG

2008-08-28T01:35:12.293+02:00

Nella mattina del giorno 20/08/2008 è stato rilasciato un'aggiornamento di DB di virus che conteneva il rilevamento erroneo del file di sistema aaaamon.dll come infetto da Tojan Patched_c.YL . Questo si tratta di un Falso Positivo.

Se AVG ha spostato il file in quarantena, ripristinare il file in questo modo:

  1. Aprire l'interfaccia di AVG
  2. Selezionare dal menu "Cronologia" -> " Quarantena virus"
  3. Selezionare il file aaaamon.dll e premere il pulsante in calce

Se il file è stato cancellato:

  1. Scaricare il file http://www.avg.it/download/tools/aaaamon.zip
  2. Estrarre il contenuto del file in C:\Windows\System32\

La correzione verrà rilasciata da AVG il più presto possibile.

[via grisoft.it]




Vogliono Chiudere La Scuola Superiore di Catania

2008-07-28T22:03:26.156+02:00

La Scuola Superiore di Catania sta morendo sotto i nostri occhi. La Scuola Superiore di Catania è un'istituzione universitaria di eccellenza, questo significa che è un luogo in cui studenti universitari studiano in modo intensivo e specializzato. La selezione di questi studenti avviene su base totalmente meritocratica. La Scuola Superiore di Catania è l'importazione del modello delle ben più celebri Scuola Normale e Sant'Anna a Pisa, è improntata su un modello di alta qualità in stile anglosassone e costituisce un centro d'Eccellenza unico per il meridione.Perché abbiamo bisogno della Scuola Superiore? La Scuola non deve chiudere perché in dieci anni di sperimentazione ha soddisfatto tutti i requisiti di benchmarking e gli obiettivi fissati sia dall'Ateneo che dal Ministero. Non deve chiudere perché in soli dieci anni di sperimentazione ha già consentito ai suoi ex allievi di accedere a carriere esclusive e prestigiose, confermando il valore aggiunto della preparazione professionale e del capitale umano su cui la Scuola ha investito. Non deve chiudere perché rappresenta l'unica esperienza di meritocrazia sostanziale per il meridione. Ha consentito a studenti capaci di non doversi trasferire al nord, drenando ulteriormente le già scarse risorse di un mezzogiorno troppo spesso abbandonato a sé stesso. Ha consentito a studenti la cui risorsa è soltanto la propria intelligenza, di non doversi curare d'altro che dello studio, in un mondo dove l'eccellenza universitaria è sempre più affidate ad istituzioni private che sostengono gli alti costi con alte rette annuali ma anche con finanziamenti pubblici che adesso vengono negati a noi. Non deve chiudere perché la Scuola è diventata piano piano in questi anni un punto di riferimento per tutto il sud d'Italia e soprattutto per il bacino del Mediterraneo, da cui provengono ogni anno decine e decine di allievi a provare le selezioni.Se le cose stanno così, perché chiudere? Chi ha deciso di chiudere la Scuola lo ha fatto sulla base di una sola motivazione, opposte a tutte quelle sopra: i soldi. La Scuola Superiore di Catania chiude perché non ci sarebbero più i finanziamenti. I finanziamenti sono sempre per forza di cose inferiori agli interventi che un paese richiede. Per questo occorre la politica: per valutare e definire le priorità. La scelta di avviare l'esperienza della Scuola Superiore di Catania, è stata fondata sulla considerazione che per colmare realmente il divario fra nord e sud del paese, è prioritario offrire condizioni di sviluppo sostanziali, e queste condizioni partono dall'offrire la concreta opportunità ai meritevoli di non dover lasciare la propria terra per affermarsi professionalmente ed umanamente. Il sud può ripartire solo dalle persone, ma queste non possono essere costrette a scegliere fra la propria terra e le proprie aspirazioni. Per questo ci serve la Scuola Superiore di Catania. Non chiediamo niente di più di ciò che non sia già nostro: la possibilità di vivere e realizzare le nostre aspirazioni nel meridione, senza dover emigrare per fare la nostra parte in questo paese.La scelta di non rinnovare il finanziamento, di non premiare con l'autonomia una realtà che ha superato brillantemente la sperimentazione decennale a cui è stata sottoposta, non può che essere una scelta di penalizzazione del mezzogiorno e quindi in ultima analisi dell'intero paese. Per questo chiediamo a gran voce che venga riconsidera[...]



Anche Bill si è esasperato per Windows

2008-07-22T10:49:13.186+02:00

Coraggio! Pensate a quante volte avete inveito, magari con un pizzico di rabbiosa invidia, contro il simbolo del sistema operativo Windows. Schermata blu, messaggi d'errore sibillini, comportamenti spesso strani e un'architettura completamente chiusa hanno fatto crescere i detrattori di Windows e gli utilizzatori disillusi.
Adesso è l'ora della rivincita: leggete una mail di protesta che, cinque anni fa, uno sconsolato (più che adirato) Gates mandava al suo staff per le carenze di usabilità di un servizio.