Subscribe: Commenti a: La poetica di Leo Ferré /4
http://librisenzacarta.it/2007/04/12/la-poetica-di-leo-ferre-4/feed/
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
anche  che  concerto  ferré  ginevra marco  leo  loro  murder ballads  nel ferré  nel  org  sono  sua  tutto  valeria  wikipedia 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Commenti a: La poetica di Leo Ferré /4

Commenti a: La poetica di Leo Ferré /4



Nuova Editoria su Web



Last Build Date: Thu, 01 Jun 2017 05:48:25 +0000

 



Di: Elisabetta Merlotti

Thu, 18 Aug 2016 20:27:08 +0000

Sono riuscita a trovare il libro "Benoit Misère" in italiano su IBS perché è stato ristampato nel 2015. Ferré narra di un bambino felice fino al giorno in cui, a 8 anni, viene spedito in un collegio tenuto da religiosi, dove capiterà di tutto...praticamente la sua autobiografia dell'adolescenza. Pur trattandosi di un'opera in prosa, ci sono moltissimi lunghi passaggi che sono autentica poesia, per chi è disposto a farsi penetrare dalla vitalità delle parole che vibrano di una loro intima essenza, che Ferré sa fare sua e dirigere come una grande orchestra che però non ha bisogno di maestri. Sono rimasta folgorata!



Di: leo

Wed, 10 Jun 2009 09:35:56 +0000

Penso io Leo ... che questo non mi potrebbe felicitare . Da quanto si possa capire dalla triade brel , brassen , ferre , aggiungendo senza dimenticare de andre'. I temi erano i loro ; spesso anche scambiati tra loro ! Tutto avrebbero preferito tranne commenti o spiegazioni a cio' che nasconde altro.



Di: lei

Wed, 10 Jun 2009 09:31:44 +0000

noooo! sono traduttori senza sapere che nel tradurre il francese in italiano si degenerano i significati . se poi non si conosce bene il cantautore si trasvaluta tutto .



Di: lui

Wed, 10 Jun 2009 09:29:50 +0000

che commenti poetici ... siete poeti voi ! carino il sito.



Di: giuseppe

Sun, 18 May 2008 14:20:27 +0000

leo,è stato il sereno tempestoso sulla mia anima.ha sventrato gli arcobaleni artefatti e mi ha condotto nello stile del sentimento scevro di concessioni.mi ha dettato messe in discussioni;la parola oltre la concettualità;il pensiero che agisce e non muore nella "pratica";l'amore per chi in terra beve dalla sua disperazione;la vita che illumina la sedizione; il coraggio di compromettermi senza interesse;e la gioia di conquistare la mia esistenza in compagnia della morte.ma tutto questo non basta per illustrare un "cane",amante di quell'unico osso che noi,i fedeli dell'amore,dovremmo rivendicare a testa d'aquila come,e solo,e sempre:GIUSTIZIA!!! THANK YOU LEO



Di: Badghir

Tue, 18 Sep 2007 21:28:19 +0000

Qua c’è una raccolta di sue canzoni : http://avaxhome.org/music/songwriters/leo_ferre.html ( i link su RS sono ancora attivi) ciao PS: anche in questo disco: http://babeblogue.blogspot.com/2007/07/les-anarchistes-figli-di-origine-oscura.html ci alcune riproposizioni di brani di Ferrè, peraltro molto ben fatte. Ho verificato: il link su Megaupload funge ancora…



Di: Valeria

Mon, 18 Jun 2007 21:08:08 +0000

Eh, io sono una fan accanita di Cristina Donà! Ho anche scritto la sua biografia su Wikipedia.... :D http://it.wikipedia.org/wiki/Cristina_Don%C3%A0 Il momento più emozionante del concerto è stato quando la Donà ha interpretato insieme a Ginevra Di Marco la ballata di Nick Cave "Where the wild roses grow". Per chi non lo sapesse, proprio quella che lo stesso Nick Cave cantò con Kylie Minogue nel bellissimo album "Murder Ballads" (1996). Descrizione dell'album su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Murder_Ballads (descrizione che lascia un po' a desiderare....ma tant'è!) Video di "Where the wild roses grow" su YouTube: http://www.youtube.com/watch?v=jRMe5H9WKpM



Di: Andrea

Mon, 18 Jun 2007 13:22:41 +0000

Grazie per il collegamento Valeria. Proprio un bel concerto quello di Stazioni Lunari, ricco di stili diversi e non sempre facili, ma sicuramente interessanti: l'impegno civile di Cisco (ex voce dei Modena City Ramblers), il ritmo coinvolgente dei due Negrita, la raffinata ricerca vocale di Cristina Donà e il recupero di musiche popolari di Ginevra Di Marco. Per tornare a Leo Ferrè e ad un tentativo di recupero al pubblico italiano, i 'Tetes de bois' (www.tetesdebois.it) hanno pubblicato nel 2002 il cd "Ferré, l’amore e la rivolta".



Di: Valeria

Mon, 18 Jun 2007 12:37:04 +0000

Il brano "Les Tziganes" cantato da Ginevra Di Marco si può ascoltare qui: http://www.radio.rai.it/radio2/caterueb2006/musica.cfm



Di: Valeria

Sun, 17 Jun 2007 12:22:44 +0000

Ciao Andrea. C'ero anche io al concerto di Stazioni Lunari al Caterraduno. Veramente un bel concerto!