Subscribe: UniversONline
http://www.universonline.it/_articoli/news.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
alcuni  alla  caso  che  cistite  dei  della  delle  essere  gravidanza  mesi  nel  però  possono  può  quando  sonno  sono  tra 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: UniversONline

UniversONline



Ultimi articoli di Universo On Line



 



Come prendere sonno
Riposare un numero adeguato di ore è molto importante per la salute. Se non si riesce a prendere sonno ci potrebbe essere un problema di ansia o, nel caso delle donne in dolce attesa, questo potrebbe essere dovuto alla difficoltà di trovare una posizione comoda a causa del pancione. In quest'ultimo caso qualche consiglio lo si può trovare negli articoli dormire in gravidanza e come dormire in gravidanza negli ultimi tre mesi, mentre suggerimenti relativi ad altre situazioni possono essere trovati nel corso di questa pagina. Qualcuno avrà provato invano a contare le pecore, un rimedio della nonna, che dovrebbe aiutare a rilassarsi liberando la mente da pensieri e tensioni, che sembrerebbe avere origine dal Il Novellino (una raccolta di novelle toscane della fine del Duecento). Anche se in alcuni casi poò funzionare, non è però una tecnica infallibile provata scientificamente.



Quando smettere di allattare
Tutte le donne che allattano al seno ad un certo punto si chiedono quando è opportuno smettere di allattare, l'OMS raccomanda l'allattamento esclusivo almeno fino al compimento del 6° mese di vita. Dopo i primi sei mesi si inizia lo svezzamento, il latte materno rimane però un alimento molto importante nell'alimentazione del bambino fino ai 2 anni. Se la mamma e il bambino lo desiderano, non è comunque controindicato continuare questa pratica anche dopo il secondo anno di vita. Salvo situazioni particolari, i vantaggi per entrambi sono infatti notevoli.



Tachipirina in gravidanza: dosi consigliate e conseguenze
Il paracetamolo è un antidolorifico che si può prendere durante i nove mesi di gestazione in caso di mal di testa, mal di schiena, mal di denti, ecc.. Questo farmaco non è utile solo per alleviare il dolore (effetto analgesico) ma anche per ridurre la temperatura corporea in caso di febbre (effetto antipiretico). Per chi non lo sapesse, il paracetamolo è il principio attivo di medicinali noti con il nome commerciale di Efferalgan e Tachipirina, una compressa di Efferalgan 500 o 1000 è quindi equivalente ad una di Tachipirina 500 o 1000.



Rimedi naturali per la cistite
Se stai cercando cosa fare in caso di cistite ci sono alcuni rimedi naturali molto semplici, attuabili in casa e, sopratutto, efficaci. In certe situazioni i rimedi della nonna possono effettivamente offrire delle soluzioni veloci per alcuni disturbi, non sempre essi possono però garantire dei risultati immediati e il ricorso ai farmaci deve essere quindi preso in considerazione.



Dolore alle ossa con umidità e freddo
Il dolore alle ossa quando cambia il tempo è autosuggestione, o c'è veramente una spiegazione medica? Cerchiamo di rispondere a questa domanda attraverso due pubblicazioni scientifiche che potrebbero spiegarne l'origine, in conclusione forniremo anche una serie di possibili cause del dolore alle ossa. Stando ai risultati di uno studio americano, non esiste nessuna correlazione tra umidità e freddo, o più in generale il cattivo tempo, e i dolori articolari. Se quindi avete dolore al ginocchio, alla spalla, alla gamba, ecc, non è colpa della pioggia. C'è però un'altra indagine, condotta da un gruppo di ricercatori del Tufts (New England Medical Center) di Boston, che ha rilevato una correlazione tra un peggioramento, o un miglioramento, dei dolori al ginocchio in chi soffre di osteoartrite e i cambiamenti climatici di pressione atmosferica e temperatura dell'aria.



Cistite: sintomi, cause e rimedi
Un frequente bisogno di urinare può essere uno dei sintomi della cistite, una patologia urologica che provoca fastidio e bruciore durante la minzione (nello specifico si tratta di un'infiammazione del basso tratto urinario). Colpisce prevalentemente il sesso femminile e, in un lasso di tempo di 12 mesi, una percentuale compresa tra il 25 e il 30 per cento delle donne ha uno o più episodi di cistite. Globalmente, nel corso di tutta la vita, una donna su due contrae la malattia almeno una volta. Sono però diverse quelle che soffrono di cistite ricorrente (tre o più episodi nell'arco di un anno). Nella maggior parte dei casi non è pericolosa per la salute della donna, si possono però manifestare problemi seri se l'infezione non viene curata e si estende ai reni.



Come dormire in gravidanza negli ultimi tre mesi
La gravidanza è un momento speciale per ogni mamma ma, nel corso dei 9 mesi di gestazione, non sempre tutto è perfetto. A partire dal concepimento ci sono numerosi cambiamenti e, tra questi, ci può essere un disturbo del sonno. Non di rado, le gestanti che presentano un sonno disturbato sono più soggette a stati depressivi o ansiosi. Il periodo che va dalla 26esima alla 40esima settimana, corrispondente agli ultimi tre mesi, è quello dove c'è i rischio maggiore di non riuscire a riposare come si vorrebbe. Di per se questo disturbo non comporta delle conseguenze sul nascituro (il bambino ha infatti un ritmo circadiano indipendente da quello della mamma), un sonno agitato potrebbe però portare ad assumere posizioni potenzialmente pericolose che sarebbe meglio evitare.



Carenza vitamina D e disturbi del sonno
In molti casi ci rendiamo conto di quanto sia importante dormire bene, e quanto sia difficile farlo, solo quando non riusciamo più a riposare adeguatamente. Non di rado ci si accorge dell'importanza di una cosa solo quando viene persa. Sebbene le ore di sonno e la qualità del riposo siano delle caratteristiche molto soggettive, che variano da persona a persona e possono subire dei cambiamenti in relazione all'età, ai fattori sociali e ambientali, quando ci sono degli elementi modificabili che alterano il riposo è importante individuarli per porvi rimedio così da migliorare il benessere quotidiano. Diversi studi hanno concluso che una carenza di vitamina D può causare l'insonnia, "curare" una condizione di ipovitaminosi D potrebbe quindi risolvere alcuni disturbi del sonno.



Abbassare la pressione velocemente senza farmaci
Se dopo la misura della pressione stai cercando un metodo per abbassarla velocemente, magari in modo naturale senza l'ausilio di farmaci, in questo articolo troverai alcuni consigli utili. Prima di tutto è però importante sapere che i valori pressori non sono sempre uguali e una singola lettura non deve far subito pensare ad una condizione di ipertensione.



Vitamina D: a cosa serve e dove si trova
La vitamina D, analogamente alla A, la E e la K, è una sostanza organica liposolubile, tra tutte è però l'unica vitamina endogena, può in pratica essere sintetizzata direttamente dal nostro organismo. Mediante l'azione della luce solare, e nel dettaglio per effetto dei raggi UV, viene prodotta dalla pelle che la sintetizza a partire dal precursore 7-deidrocolesterolo.