Subscribe: CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.
http://ilcorrieredelweb.blogspot.com/atom.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade A rated
Language: Italian
Tags:
alla  che  corrieredelweb  dal  dei  dell  della  delle nubi  delle  fiesta sound  fiesta  nel  nubi  più  questa  record 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.



News Blog Network curato da una redazione composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, pr, opinionisti e bloggers. Dal 2001 il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in



Updated: 2017-06-25T20:04:28.601+02:00

 



Evolvere premia la startup powerUp alla seconda edizione di Digithon

2017-06-25T20:04:28.619+02:00

La società, prima in Italia nella generazione distribuita per numero di impianti di proprietà, ha finanziato con 7mila euro uno dei cinque premi assegnati alle startup che hanno presentato i loro progetti alla maratona delle idee digitali. Premiato oggi a Bisceglie, nella giornata finale di Digithon, il progetto presentato da powerUp, realtà in cui docenti e studenti dell'Itis Jannuzzi di Andria hanno collaborato per ideare un originale sistema di accumulo modulare, particolarmente utile per le auto elettriche, che permette la sostituzione, la ricarica e il controllo dell'usura delle singole celle.25 giugno 2017 - Si è chiusa oggi la seconda edizione di Digithon, la vetrina per startup che per quattro giorni è andata in scena in Puglia, a Bisceglie. Il premio di Evolvere, azienda leader in Italia nella generazione distribuita con circa 10mila impianti fotovoltaici, è stato assegnato alla startup powerUp: una realtà formata da due docenti, Fabrizio Granieri e Cosimo Giovine insieme agli studenti dell'istituto tecnico Jannuzzi di Andria, Pasquale Lobascio e Giovanni Palmieri.Il progetto presentato e premiato da Evolvere si chiama "Carica!!!" e nasce studiando il funzionamento delle batterie ricaricabili: ad oggi non esistono caricabatteria in grado di evidenziare la presenza di una cella danneggiata all'interno del blocco. Carica!!! è una innovativa cella che può essere assemblata per formare un pacco batteria modulare, restando ricaricabile e sostituibile autonomamente senza pregiudicare l'efficienza dell'intero corpo di alimentazione. Un monitor assicura la verifica di ciascuna cella del modulo e permette di conoscerne in ogni momento il livello di usura e la vita utile residua. Viene in questo modo eliminato uno dei limiti principali alla diffusione delle auto elettriche e di ogni dispositivo che richieda, per il proprio funzionamento, un pacco batteria sempre efficiente.Il progetto di powerUp è stato premitato fra cento startup, più di trecentocinquanta giovani inventors, in un evento che ha coinvolto cinquanta investitori, in trenta ore di maratona; un'occasione concreta per avere una visione sul futuro e sul digitale davanti a una platea di investitori interessati.I cento giovani inventor provenienti da tutta l'Italia hanno avuto ciascuno cinque minuti per il pitch di presentazione della loro idea di business e trovare l'occasione per accedere ai fondi necessari per attivare i progetti. Le idee sono state valutate direttamente dal comitato scientifico in platea, dove era presente anche Evolvere.Gian Maria Debenedetti, Ad di Evolvere, dice: "Abbiamo deciso di partecipare a Digithon e di finanziare un premio per la start up con la miglior idea in relazione a energie rinnovabili, smart home e Internet of things perché siamo sempre alla ricerca di soluzioni innovative e integrate che permettano di costruire un ecosistema completo, con l'obiettivo dell'efficienza energetica da applicare su un scala sempre più ampia fino alla smart city. La scelta di premiare powerUp va proprio in questa direzione e sposa perfettamente la nostra visione, dato che individua una soluzione intelligente per migliorare la gestione dell'auto elettrica e ne favorire la diffusione".Evolvere Spa è un gruppo italiano leader nel settore della generazione distribuita e dell'efficienza energetica. In Italia è la prima azienda per numero di impianti fotovoltaici di proprietà: 10mila impianti per una potenza totale di oltre 50 MW installati su case di privati e su piccole aziende. Gli impianti di Evolvere forniscono l'energia prodotta direttamente all'utilizzatore e l'eccedenza viene immessa in rete; si crea così un sistema ideale per un uso razionale delle risorse che dà a tutti benefici sia economici, sia ambientali. Evolvere si occupa di tutto: del supporto tecnico e burocratico per l'installazione, la gestione la manutenzione. I progetti dell'azienda riguardano inoltre il settore delle Smart city e delle Smart home.---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori [...]



Malazè tour enogastronomico

2017-06-25T16:13:07.595+02:00

   Dal 2 al 19 settembre  All’ombra di un pergolato dell’Azienda Agricola Piscina Mirabilis, la presentazione alla stampa della XII edizione di Malazè (magazzino-magazzeno) dove i pescatori fino al secolo scorso, conservavano al rientro dal mare reti, nasse e attrezzi da lavoro. Quest’anno l’evento dal titolo: “Nun vac ‘e press Tour 2017”vuole affermare che le ricchezze di questo territorio ricco di contenuti storici, paesaggistici e mitologici, vanno goduti senza fretta.      L’happening archeoenogastronomico si terrà dal 2 al 19 settembre dedicato a Bacoli e alla storia Romana, ai segreti del lago Miseno, sede della Classis Misenensis, la potente flotta tirrenica dell’Impero Romano.      Nella conferenza stampa, Rosario Mattera, patron del format con la vocazione di far conoscere cultura, tradizioni dei Campi Ardenti, cosi definiti per l’attività vulcanica; nel sottolineare le difficoltà nel promuovere una manifestazione di grosse dimensioni, è riuscito come nelle passate edizioni a coinvolgere la quasi totalità degli operatori turistici dei comuni ricadenti nell’area Flegrea.    Agli archeoenogastronauti che in modo “show”, si avvicinano ai Campi Flegrei – ha aggiunto Mattera, esperto sommelier - per visitare i siti archeologici, le nostre cantine e i nostri luoghi del gusto, consigliamo di essere armati da tanta curiosità che consentirà di scoprire un posto e delle persone fantastiche.     Subito dopo la conferenza stampa è seguita la visita alla Piscina Mirabile, la più grande cisterna esistente al mondo, un’autentica cattedrale scavata nel tufo che serviva a raccogliere l’acqua per i marinai della flotta imperiale. L’appellativo di “Mirabile” fu attribuito all’opera da Francesco Petrarca che la visitò nel 1343. Non poteva mancare un giro in barca a cura dell’Associazione Lagovivo sul lago Miseno, uno dei quattro specchi d’acqua che vanta questa zona.    Nel Gran Tour, prima ancora di Pompei Ercolano, letterati, poeti, studiosi di vulcanologia, si ponevano sulle tracce di antichi percorsi, di leggende, Virgilio e Tacito alla mano, lungo l’itinerario flegreo.     Terra di antichi sapori, odori, vini, ricette e scenario dei famosi banchetti luculliani, esaltata dai Romani, grandi allevatori di pesci, murene e ostriche, che ancora oggi a distanza di secoli  con pescherecci e mercato ittico, uno dei più importanti d’Italia, è alla base della cucina flegrea le cui radici vanno ricercate nell’incontro tra le raffinatezze della cucina greco-orientale e la semplicità di quella romana.     Gli auguri per la piena riuscita dell’evento all’antica osteria da Fefè, nel porticciolo di Casevecchie a Misero con un banco di assaggio del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri, curato dall’AIS e piatti tipici della zona marinara, dalle bruschette pane, olio e pomodoro, alla genovese con pesce, zuppa di cicerchie, con un filo d’olio e pane tostato. Per finire dolci dell’Officina Nautilus e caffè con la caffettiera alla De Filippo.    Nei prossimi giorni sul sito www.malaze.itl’intero programma delle strutture aderenti al progetto, a poca distanza da importanti siti: Museo sommerso di Baia, Anfiteatro Flavio, Tempio di Serapide, Cento Camerelle, Acropoli di Cuma, Antro della Sibilla, Tempio di Giove, Tempio di Apollo, Castello Aragonese con museo, Rione terra, i laghi: Lucrino, Miseno, Fusaro e d’Averno, uno spettacolo da vivere in sintonia con i piatti tipici del territorio..     ---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.[...]



BRACCIANO: AICS AMBIENTE, AL VIA L'8° EDIZIONE DEL TROFEO ECOVELA PLAY IN DIFESA DEL LAGO

2017-06-25T01:07:01.151+02:00

Dal 25 giugno maggio al 3 settembre si terrà sul Lago di Bracciano l'8° Edizione del Trofeo "Ecovelaplay", un progetto della Commissione Nazionale Ambiente di AICS che mira alla sensibilizzazione ai temi ambientali attraverso lo sport patrocinato dal CONI del Lazio.In particolare il mondo nel quale nasce e si diffonde è quello della vela di piccolo cabotaggio, la più diffusa nei circoli nautici marini e/o lacustri. Dall'optimist all'Hobiecat, dal Laser al Windsurf, etc. tutti coinvolti nell'organizzare e partecipare a raccolte rifiuti sulle spiagge, spesso utilizzando i mezzi a vela per raggiungere i luoghi prescelti per l'attività di pulizia e per caricare quanto raccolto prima del rientro alla base di partenza.Questa è certamente l'era delle responsabilità individuali, degli impegni a cui nessun abitante del pianeta può sottrarsi, in particolar modo nei confronti dell'ambiente. Impegnarsi ed essere d'esempio anche con piccoli ma concreti gesti, è ormai d'obbligo per chi voglia sentirsi parte, a pieno titolo, dell'umanità.Farlo tra chi ama il mare e il vento, ci è parsa la scelta più naturale – spiega il Responsabile del Settore Ambiente AICS, Andrea Nesi. Per sintetizzare si può dire che Ecovela Play è come vedere un pezzo di carta per terra, raccoglierlo e gettarlo in un cestino. Un piccolo gesto, in sostanza semplice, ma che moltiplicato per tanti diventa rivoluzionario. "AGIRE OGGI PENSANDO AL DOMANI " è lo slogan che riassume lo spirito di Ecovela Play."Quest'anno l'intero trofeo è dedicato al problema dell'abbassamento del livello del lago di Bracciano dovuto certamente alla carenza di pioggie significative che perdura oramai da troppi mesi, ma aggravata dai prelievi da parte di ACEA al fine di alimentare l'acquedotto di Roma" così Andrea Nesi, responsabile ambiente di AICS"se è vero che ACEA non può fare a meno di prelevare acqua dal lago di Bracciano, è altrettanto vero che non si può prosciugare un lago per abbeverare Roma. E' necessario ridurre i consumi di acqua da parte degli utenti con le ordinanze di routine che oramai praticamente tutti i comuni hanno emesso riguardo l'utilizzo di acqua, ma anche ipotizzare iniziative più drastiche! come la contingentazione in alcune ore del giorno ad esempio" Continua Nesi"Infine, dimenticando per un attimo l'emergenza, chiedere che la manutenzione degli acquedotti colabrodo venga finalmente pianificata ed attuata, appare inevitabile se si vuole pensare ad un futuro diverso per la gestione dell'acqua potabile" conclude Nesi Anche quest'anno, il primo classificato del trofeo Ecovelaplay, riceverà una copia del libro "Io, morto per dovere. La vera storia di Roberto Mancini" l'agente di polizia che ha portato alla ribalta la terra dei fuochi e che ha pagato con la vita questo suo impegno.Andrea NesiResponsabile Settore Ambiente AICS-- www.CorrieredelWeb.it---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.[...]



CNR: le nuvole che riflettono di più.

2017-06-24T16:33:49.031+02:00

Un recente studio dell’Isac-Cnr ha scoperto come i tensioattivi organici aumentino la capacità delle nubi marine di riflettere la radiazione solare, con effetti su precipitazioni e clima. Il lavoro pubblicato su Nature.Le nubi sono elementi fondamentali del bilancio radiativo del nostro pianeta, cioè del rapporto tra la radiazione solare che arriva sulla Terra e quella che viene riflessa di nuovo verso lo spazio. La limitata capacità dei modelli attualmente elaborati e utilizzati dagli studiosi di riprodurre i processi di formazione ed evoluzione delle nubi, perciò, rappresenta un fattore di incertezza essenziale nell’analisi e nella predizione dei cambiamenti climatici. Un team di ricercatori dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna ha ora confermato dal punto di vista sperimentale un’ipotesi formulata due decenni fa che riveste un’importante rilevanza climatologica. I risultati sono stati pubblicati su Nature.“Che le nubi si formino da piccole particelle di particolato atmosferico è noto da decenni, ma per la prima volta abbiamo scoperto che i composti tensioattivi organici di origine marina formano molto più efficacemente le goccioline di nube aumentando così l’effetto raffreddante delle nubi marine”, dichiara Maria Cristina Facchini, dirigente di ricerca dell’Isac-Cnr e coordinatrice del team italiano che ha collaborato allo studio insieme con altre Università e Centri di Ricerca europei, statunitensi e canadesi. “Particelle nanometriche ricche di composti organici danno luogo a nubi che contengono un numero molto più alto di goccioline, fino a dieci volte, e risultano per questo essere più riflettenti e meno suscettibili di formare precipitazioni. La combinazione di questi due fattori esercita un effetto di raffreddamento del clima che, alla luce di questi nuovi risultati, potrà essere meglio quantificato”.La scoperta investe quindi la riflettività (albedo) e la capacità di produrre precipitazioni delle nubi. “Studi teorici e di laboratorio avevano suggerito il ruolo potenzialmente importante nel processo di formazione delle nubi dei tensioattivi organici contenuti nel particolato atmosferico. Questo effetto era in particolare stato ipotizzato più di un decennio fa in un lavoro da me condotto (Facchini et al., Nature 1999), ma non era mai stato osservato in ambiente reale e tanto meno simulato dai modelli”, conclude Facchini. “Questo studio rappresenta una svolta nella comprensione dei processi di formazione delle nubi dal punto di vista sia sperimentale che teorico. Ora la sfida sta nel determinare l’importanza del processo osservato alla grande scala, mediante un’ulteriore affinamento dei modelli climatici globali”.Roma, 24 giugno 2017---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.[...]



Fiesta Sound, una voce da Guinness per un’auto da record

2017-06-24T14:08:40.683+02:00

o   L'incredibile experience musicale Fiesta Sound, mercoledì 21 giugno ha visto protagoniste la celebre cantante Noemi e la Nuova Ford Fiesta, l'auto dei record che ha accompagnato quella che è una delle voci più coinvolgenti del panorama italiano nell'impresa di stabilire il nuovo Guinness dei Primati per il maggior numero di concerti effettuati in diverse location in un solo giornoo   Fiesta Sound ha preso il via dall'incantevole ambientazione dell'Argentario e si è sviluppata in 9 tappe, ognuna distante dalla precedente almeno 50 km; partendo da Orbetello (GR), in ciascuna location Noemi ha intrattenuto il pubblico con un concerto live, per raggiungere la tappa finale di Roma, che ha ospitato l'ultima delle 9 performance canore itinerantio   Ad accompagnare Noemi è stata la nuova Ford Fiesta, la compatta più tecnologicamente avanzata al mondo, in grado di incontrare la crescente domanda di clienti che cercano vetture di segmento B versatili e di qualità superiore, e sarà disponibile in 5 declinazioni (oltre alla versione base Plus): la sofisticata Titanium, l'elegante Vignale, la crossover Active, la brillante ST-Line e la sportiva ST Roma, 24 giugno 2017 – L'incredibile experience musicale Fiesta Sound, mercoledì 21 giugno ha visto protagoniste la celebre cantante Noemi e la Nuova Ford Fiesta, l'auto dei record che ha accompagnato quella che è una delle voci più coinvolgenti del panorama italiano nell'impresa di stabilire il nuovo Guinness dei Primati per il maggior numero di concerti effettuati in diverse location in un solo giorno. Fiesta Sound ha preso il via dall'incantevole ambientazione dell'Argentario per poi svilupparsi in varie tappe: Orbetello, Tarquinia, Vitorchiano, Orvieto, Vetralla, Santa Marinella, Trevignano Romano, Civitavecchia. In ciascuna location Noemi ha intrattenuto il pubblico con un concerto live, per raggiungere la tappa finale di Roma, che ha ospitato l'ultima delle 9 performance canore itineranti.Il giudice, direttamente intervenuto dal Guinness World Record, ha seguito la cantante e la sua band durante le oltre 10 ore di mini tour, monitorando e valutando tutti gli aspetti della grande impresa – distanza tra una location e l'altra di almeno 50 km, rispetto del codice della strada nel corso di ogni singolo spostamento, numero di spettatori presente ad ogni sessione live – fino a decretarne il raggiungimento del record, durante l'esibizione romana, nel grande entusiasmo dei presenti. Veronica Scopelliti, in arte Noemi, è nata a Roma e negli ultimi anni si è confermata come una delle voci più note e apprezzate dal pubblico nel panorama musicale italiano contemporaneo. Istrionica per sound e look, ha oggi un successo certificato dagli oltre 640 mila dischi venduti, tra singoli e album, da un Multiplatino, 2 Doppi Platino, 3 Platini e 3 Ori e da una carriera in continua ascesa. Ha avuto importanti apparizioni anche nel mondo della televisione, dove ha ricoperto il ruolo di coach della trasmissione The Voice of Italy."Fiesta Sound è stata un'esperienza fantastica e unica nel suo genere. Per battere il Guinness dei Primati è servito un grande impegno, tanta determinazione e un'organizzazione perfetta, in ogni dettaglio," ha commentato Noemi poco dopo aver concluso la sua ultima performance da record. "In questa incredibile giornata, Fiesta è stata una compagna di avventure perfetta che mi ha permesso non solo di battere il record, ma di farlo con stile."Protagonista al fianco della cantante nell'avventura a tempo di record, è stata infatti la Nuova Ford Fiesta, la compatta più tecnologicamente avanzata al mondo, in grado di incontrare la crescente domanda di clienti che cercano vetture di segmento B versatili e di qualità superiore, e sarà disponibile in 5 declinazioni (oltre alla versione base Plus): la sofisticata Titanium, l'elegante Vignale, la crossover Active, la brillante ST-Line e [...]