Subscribe: CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.
http://ilcorrieredelweb.blogspot.com/atom.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
alla  anche  blend  caffè  che  chef  dell  della  delle  illy  innovation lab  maggio  nel  open house  roma  star wars   
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.



News Blog Network curato da una redazione composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, pr, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le



Updated: 2017-04-28T22:01:44.053+02:00

 



Claudio Sadler, Giancarlo Morelli, Luigi Taglienti, Antonia Klugman insieme per il progetto illy Chef Ambassador: il caffè diventa tailor-made per i maestri dell¹alta cucina

2017-04-28T21:33:23.104+02:00

illycaffè presenta il progetto illy Chef Ambassador: il caffè diventa tailor-made per i maestri dell'alta cucinaL'iniziativa vede protagonista un gruppo ristretto di chef stellati nella creazione del proprio blend di caffè personalizzato,sulla base della loro attitudine al gusto e grazie al 'Personal Blender'Milano, 28 aprile 2017 – illycaffè presenta illy Chef Ambassador, il progetto dedicato agli appassionati di caffè di qualità e alta cucina. Per la prima volta l'azienda - che dal 1933 coltiva il sogno di offrire il miglior caffè al mondo e che produce un unico blend, composto da 9 delle migliori qualità di pura Arabica di 9 diverse origini - ha realizzato insieme a una rosa di chef stellati diversi blend di caffè personalizzati per ognuno di loro.Viki Geunes, Antonia Klugman, Guy Martin, Giancarlo Morelli, Niko Romito, Claudio Sadler, Luigi Taglienti sono i primi chef protagonisti dell'iniziativa, che prevede la creazione e la realizzazione di un blend di caffè 'su misura', una 'variazione sul tema' del blend unico illy a partire dai 9 ingredienti che lo compongono, che vedrà le creazioni di ogni illy Chef Ambassador presentate esclusivamente nei loro ristoranti, affiancando il classico blend illy. A loro si aggiungeranno - ma sempre in numero limitato, nel corso del 2017 e degli anni successivi - altri autorevoli nomi del fine dining internazionale, che condividono con illy i valori fondamentali di ricerca, creatività e qualità.Grazie al Personal Blender – la macchina brevettata da illy, il cui prototipo era stato presentato nel Coffee Cluster a Expo Milano 2015 – e con la consulenza dell'Università del Caffè, ogni chef ha potuto combinare i 9 ingredienti del blend illy in quantità e proporzioni differenti. Il risultato è un blend creato per valorizzare lo stile di ogni chef sulla base di preferenze sensoriali, gustative e olfattive, offerto ai clienti dei loro ristoranti per un'esperienza unica a chiusura del percorso di degustazione e da utilizzare anche come nuovo ingrediente per le proprie ricette.'illy Chef Ambassador ha reso protagonista per la prima volta la creatività degli chef anche nel mondo del caffè – afferma Andrea Illy, Presidente di illycaffè – Il nostro intento è quello di valorizzare la loro attitudine al gusto, creando con i maestri dell'alta cucina un prodotto che, in un'ottica di qualità assoluta, associ creatività e tecnologia, senza 'tradire' l'idea del blend unico'.'In questo progetto – aggiunge Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè - l'expertise illy nella selezione dei migliori caffè Arabica al mondo, contraddistinta da una filiera controllata in ogni sua parte per un prodotto di altissima qualità, esaltato successivamente da un processo di tostatura altrettanto unico, rimane la base di questi blend tailor-made; mentre la componente del blending è affidata alla sensibilità e alla competenza in tema di gusto degli chef, accompagnati in questo percorso di scoperta e creazione dall'attenta guida dei nostri esperti dell'Università del caffè'.In occasione di Taste of Milano, il festival enogastronomico di cui illy è global coffee partner ufficiale che si svolgerà a The Mall dal 4 al 7 maggio, Giancarlo Morelli, Claudio Sadler e Luigi Taglienti presenteranno in anteprima il loro illy Personal Blend nell'ambito del palinsesto di eventi organizzati all'interno della lounge illy per raccontare e degustare il caffè in tutte le sue declinazioni.TASTE OF MILANO 2017 – ILLY CHEF AMBASSADOR-          venerdì 5 maggio ore 15,00 - Presentazione illy Personal Blend Claudio Sadler-          sabato 6 maggio ore 15,30 - Presentazione illy Personal Blend Giancarlo Morelli-          domenica 7 maggio ore 15,30 - Presentazione illy Personal Blend Luigi TaglientiILLY PERSONAL BLEND: GLI CHEF PROTAGONISTIViki Geunes, ristorante 't Zilte, Anver[...]



Thales Alenia Space. Consegnato lo strumento Metis e lo scudo termico per la missione Solar Orbiter Posta in arrivo x

2017-04-28T20:57:55.804+02:00

Il satellite dell’ESA, il cui lancio è previsto nel 2019, osserverà il Sole ad una distanza ravvicinata senza precedentiRoma, 28 Aprile 2017 – Thales Alenia Space, joint venture tra Thales 67% e Leonardo 33%, ha annunciato oggi due importanti tappe della missione Solar Orbiter per lo studio del sole e della eliosfera: il completamento dello scudo termico del satellite Solar Orbiter dell’ Agenzia Spaziale Europea (ESA) realizzato per conto di Airbus Defence and Space e la consegna dello strumento Metis (Multi Element Telescope for Imaging and Spectroscopy) dell’Agenzia Spaziale Italiana.Solar Orbiter, il cui lancio è previsto nel 2019,  investigherà  in dettaglio i principali fenomeni legati al Sole ed alla corona solare.  Inserito nell’ orbita ellittica intorno al Sole, questo satellite così avanzato osserverà per la prima volta il Sole e il suo ambiente circostante ad una distanza molto ravvicinata Terra-Sole, inferiore alla distanza dal Sole del pianeta Mercurio. Come in tutte le principali missioni ESA di esplorazione del Sistema Solare, il puntamento del satellite sarà garantito dai sensori stellari realizzati da Leonardo.Solar Orbiter ospiterà dieci strumenti scientifici, tra cui Metis, promosso da un consorzio scientifico internazionale a guida italiana e finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana, prodotto da Thales Alenia Space Italia in consorzio con la società OHB Italia. Per la prima volta questo strumento davvero innovativo produrrà immagini della corona solare ad alta risoluzione in luce visibile polarizzata e nell’ultravioletto. Queste informazioni acquisite da Metis permetteranno agli scienziati di caratterizzare completamente due delle più importanti componenti del plasma della  corona solare e del “vento solare” (elettroni e protoni) e di rispondere a questioni fondamentali sull’origine e sui meccanismi di riscaldamento ed accelerazione del “vento solare”, l’origine delle particelle energetiche del sole, nonché l’eruzione e la prima evoluzione della massa delle eruzioni coronali.Lo scudo termico, interamente progettato e realizzato da Thales Alenis Space per conto di Airbus Defence and Space, sarà spedito verso il centro ESA IABG, in Germania, dove saranno eseguite le prove finali di termo-meccanica. La sfida tecnologica dello scudo consiste proprio nella sua funzione, quella di proteggere il satellite dalla intensissima radiazione solare presente ad una distanza cosi ravvicinata, creando un ambiente termico favorevole ad operare la strumentazione di bordo. Le sue dimensioni sono tali da mantenere in ombra tutto il satellite, irradiando il calore accumulato verso lo spazio profondo. In particolare, lo strato più esterno in Titanio è progettato per resistere a temperature fino a 600 ºC.Con queste due milestone, Thales Alenia Space conferma ancora una volta il suo expertise tecnologico in missioni di esplorazione spaziale all’avanguardia. L’azienda ha già sviluppato strumenti scientifici avanzati  per le missioni Planck e GOCE e fornirà sofisticati strumenti di Radio-scienza per le future missioni BepiColombo, per l’esplorazione di Mercurio, ed Euclid, per la geometria dell’ “universo oscuro”.--www.CorrieredelWeb.it---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.[...]



QINTESI inaugura l’HANA Q-Innovation Lab

2017-04-28T19:53:12.159+02:00

Per consolidare ulteriormente il proprio vantaggio competitivo focalizzato sulle soluzioni SAP HANA, Qintesi mette a disposizione un laboratorio innovativo per toccare con mano la propria “value-proposition”Qintesi S.p.A. (www.qintesi.com), realtà italiana specializzata nella consulenza direzionale ed IT, oltre a proseguire il suo trend di crescita che l’ha portata a raggiungere attualmente un organico di 180 dipendenti, ha recentemente inaugurato l’HANA Q-Innovation Lab. Si tratta di uno spazio dedicato alla presentazione, esplorazione e prototipazione di tutte le soluzioni SAP basate su HANA relative alla “value-proposition” di Qintesi.“ll nostro HANA Q-Innovation Lab – ha spiegato il manager di Qintesi Francesco Pelella – è una realtà nella quale la tecnologia entra in contatto con il Business e l’innovazione. Il team che lo gestisce è formato da nostre risorse tutte certificate HANA che vantano sia una pluriennale esperienza in quest’ambito, sia competenze trasversali, fondamentali per poter supportare la nostra innovativa proposizione HANA-based. Muovendoci con ampio anticipo rispetto alla concorrenza abbiamo consolidato sulle soluzioni HANA una notevole conoscenza in grado di garantire alla clientela grande affidabilità e, al contempo, un’approfondita competenza. Il laboratorio è un ulteriore passo avanti in questo senso, poiché permette alla clientela di toccare con mano le soluzioni SAP HANA e rendersi conto dei nostri elevati skill”.La focalizzazione dell’HANA Q-Innovation Lab, attraverso figure professionali certificate, permette a Qintesi di presidiare le evoluzioni delle release S/4 in modo da supportare al meglio i clienti nella scelta del loro percorso di transizione, ma anche di esplorare con queste nuove release le possibili innovazioni identificandone gli approcci implementativi ottimali. Inoltre, l’HANA Q-Innovation Lab è anche specializzato nella migrazione verso le release S/4 e BW/4 di prodotti e soluzioni Qintesi apprezzati dalla clientela e ben riconosciuti dal mercato.“I Pillar su cui si concentrano le nostre attività di esplorazione e prototipazione all’interno dell’HANA Q-Innovation Lab – ha proseguito Pelella – sono molteplici e riguardano S/4 HANA, le EPM Embedded Capabilities, l’HANA Platform e il BW/4 HANA. Per supportare adeguatamente l’HANA Q-Innovation Lab nel raggiungimento degli obiettivi strategici che ci siamo prefissati, è stato strutturato un importante piano d’investimento finalizzato all’evoluzione dei nostri sistemi interni. Ogni Pillar può contare su sistemi dedicati sempre aggiornati agli ultimi livelli di Feature Package Stack e/o Support Package Stack, e dunque sempre in linea con le roadmap evolutive di SAP”.Naturalmente, poiché la Digital Transformation gioca un ruolo fondamentale e le tematiche di trasformazione e innovazione sono parte integrante del processo evolutivo delle aziende, è necessario un costante training. Nel caso specifico dell’HANA Q-Innovation Lab è stato individuato un importante piano di formazione che tiene in considerazione l’adeguamento delle competenze delle risorse di Qintesi su tutte le soluzioni ed i prodotti interessati dai Pillar di esplorazione, nonché il rinnovamento del parco delle certificazioni nell’ottica del conseguimento delle nuove REX. E a proposito delle REX, Pelella ha chiuso il suo intervento ricordando anche che “Qintesi ha già realizzato svariati progetti relativi alla release S/4 HANA”.In conclusione, l’inaugurazione dell’HANA Q-Innovation Lab risulta essere un ulteriore importante tassello nella proposizione di Qintesi. Mettere a disposizione tutta la propria esperienza acquisita nel tempo e il corrispondente vantaggio competitivo all’interno di uno spazio in grado di offrire approfondimenti e prototipazioni attraverso personale certificato HANA è la dimostrazione di com[...]



I DISNEY STORE ITALIANI FESTEGGIANO LO STAR WARS DAY. DAL 4 AL 7 MAGGIO TANTI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE!

2017-04-28T19:53:48.734+02:00

Milano, 28 aprile 2017 – In occasione dello Star Wars Day, l'evento mondiale nato spontaneamente dai fan per celebrare il mondo di Star Wars, Disney Store ospiterà una serie di attività e presenterà nuovi esclusivi prodotti Star Wars per i fan di tutte le età.Dal 4 al 7 maggio nei Disney Store italiani (sono esclusi dall'operazione gli shop-in-shop Disney Store all'interno dei department store Coin di Milano e Catania), si terranno eventi gratuiti che comprendono una serie di attività chiamate "Le vie della Forza", in cui i piccoli ospiti potranno imparare a usare la Forza e a diventare parte della Ribellione. Impareranno anche a utilizzare la spada laser come un vero Jedi, e saranno premiati con simpatici gadget a tema (per conoscere i giorni e gli orari esatti delle attività si consiglia di contattare lo store più vicino. Indirizzi e numeri di telefono si possono trovare sul sito www.disneystore.it nell'apposita sezione "Trova negozio").Il 4 maggio, online e in tutti gli Store italiani arriveranno anche i nuovi prodotti dedicati all'universo di Star Wars! Pin, tsum tsum e anche il nuovo esclusivo set di Droidi. Per tutto il week end, nei Disney Store verranno distribuite gratuitamente le nuove cartoline da collezionare ispirate a Star Wars.  Nei Disney Store, le attività dedicate a Star Wars si ripeteranno anche nell'ultimo week end di maggio in occasione del 40esimo anniversario di Star Wars! In queste giornate, gli appassionati della saga potranno anche essere protagonisti di "incontri stellari" e tutti potranno ricevere anche un poster dedicato alla speciale ricorrenza. Negli stessi giorni, solo online, all'indirizzo www.disneystore.it, i fan potranno acquistare nuovi  esclusivi prodotti dedicati alla saga."I fan di Star Wars sono in continuo aumento e coinvolgono anche le nuove generazioni – ha detto Daniel Frigo, Presidente e Amministratore Delegato The Walt Disney Company Italia – e noi siamo felici di poter offrire agli appassionati grandi e piccini e alle loro famiglie un'esperienza di divertimento davvero unica."Per essere sempre aggiornati sulle novità e gli eventi Disney Store legati a Star Wars i fan possono consultare la pagina Facebook DisneyStoreIT.-- www.CorrieredelWeb.it---- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.[...]



OPEN HOUSE ROMA 2017. 6 - 7 MAGGIO | ROMA

2017-04-28T19:56:21.026+02:00

OPEN HOUSE ROMA 6 - 7 MAGGIO 2017+FORUM URBANITAS4 -5 MAGGIO 2017 MAXXI – MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO + SALA CONVEGNI AILTorna, il 6-7 maggio 2017 per la sua sesta edizione, Open House Roma, l'evento internazionale che, gratuitamente e in un solo weekend, apre le porte dell'architettura più bella e rappresentativa della Capitale.L'evento, organizzato dall'associazione Open City Roma, è sostenuto da Roma Capitale, Regione Lazio e Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia e patrocinato da Senato della Repubblica, RAI, Università Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre.Nel 2016 OHR ha portato il suo pubblico alla scoperta di Roma con più di 70.000 visite guidate, negli oltre 160 siti e 60 eventi speciali.Anche in questa edizione Open House Roma coinvolge decine di edifici storici, monumentali, museali e siti archeologici, luoghi significativi dell'immenso patrimonio architettonico di Roma.Ancora una volta il programma sarà suddiviso in 5 aree tematiche: città della conoscenza, attraversare la storia, architettura del quotidiano, abitare, factory e produzione creativa. È soprattutto su quest'ultimo tema che Open House Roma vuole offrire una visione a 360° mettendo in luce i tanti spazi che stanno diventando, con azioni bottom up, distretti creativi del terzo settore e che stanno contribuendo a recuperare molte zone prima abbandonate della città, dal Mandrione a Castel Bolognese, da Portuense al Pigneto. Tra le tante novità l'apertura straordinaria della sede della FAO in Viale Aventino, con la splendida terrazza affacciata su Roma, ma anche la visita speciale all'Agenzia Spaziale Italiana durante la quale si racconterà la vita sulla Stazione Spaziale, un grande laboratorio che galleggia a 400 km dalla Terra, così come la splendida visita al Palazzo delle Finanze sede del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il 6-7 maggio si potrà visitare anche il bellissimo Palazzo della Civiltà Italiana, oggi sede dello storico marchio dell'alta modaFENDI, con accesso privilegiato alla terrazza; si scenderà poi nel cuore della città sabato 6 maggio con la visita alla Stazione San Giovanni della Metro C, un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso gli strati archeologici della città raccontati da un allestimento museale. Tante le case private aperte durante l'evento al cui interno architetti e progettisti ne racconteranno le caratteristiche, tra le altre Casa Baccina dell'architetto Massimo Adario o il Loft Metropolitano di Matca Studio.Inoltre in programma 30 tour e 50 eventi speciali tra cui Il Futuro passa da qui, previsto per entrambe le giornate, che trasformerà gli spazi dell'Ex Pastificio Pantanella, oggi sede di AIL e GIMEMA onlus, in un laboratorio per rileggere Roma attraverso le sue molte vesti e per far crescere la voglia di progettualità, di ambizione, di futuro e che ospiterà domenica sera alle 19.00 la festa di chiusura di Open House Roma; ma anche Banda Larga a Piazza Tevere, previsto per sabato alle 18.30 a cura di Tevereterno durante il quale musicisti in formazione di banda si esibiranno sulla banchina del Tevere.Open House Roma vuole, per questa sua sesta edizione, allargare i suoi orizzonti e il suo sguardo sulla città offrendo un importante momento di confronto, analisi e scambio, inaugurando il suo ricco weekend con Urbanitas, 1° Forum per una città sostenibile, resiliente e creativa, in programma il 4 maggiopresso il MAXXI Museo delle Arti del XXI secolo e il 5 maggio alla Sala Convegni AIL in Via Casilina 5.Alla sua prima edizione, Urbanita[...]