Subscribe: Marketing Usabile
http://marketingusabile.blogspot.com/atom.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
blogspot dzgm  blogspot  che  comunicazione  della  dzgm  feedburner blogspot  feedburner  feeds feedburner  feeds  più  sono 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Marketing Usabile

Marketing Usabile



Principi di ecologia del marketing per brand consapevoli.



Updated: 2015-09-16T20:00:56.549+01:00

 



Whole Lotta Sex Machine

2010-05-23T14:36:13.478+01:00

(object) (embed)

Enjoy(image)



La crisi del Social Media Consultant

2010-05-13T13:13:00.389+01:00

Ogni qualvolta nasce un nuovo fenomeno legato al mondo della comunicazione digitale accade puntualmente che si presentano sul mercato nuovie professionalità talvolta reali, talvolta improvvisate, che propongono nuovi servizi di consulenza.Negli ultimi anni abbiamo visto nascere i consulenti di Web Marketing, di Search Engine Marketing e più recentemente gli esperti di Social Media Marketing.In circa un decennio, l'expertise legate al Web Marketing, con particolare riferimento al Search Engine Marketing SEO/SEM sono diventate sempre più specifiche, creando una forte selezione sul mercato. Gli esperti di questa recente disciplina oggi si aggiornano costantemente anche attraverso frequenti corsi di aggiornamento e la frequentazione di convegni internazionali.Nel tempo le diverse professioni legate al Web hanno assunto connotazioni sempre più precise. Usabilità, Web Design, Content Planning, IT e via discorrendo.Negli ultimi anni si sono proposti sul mercato una nuova generazione di consulenti, gli esperti di Social Media Marketing, che in virtù della loro conoscenza delle piattaforme del Web Sociale hanno iniziato a formare le aziende sul marketing conversazionale.A distanza di pochissimo tempo il mercato sta già operando una nuova selezione, mettendo in crisi il consulente generico di Social Media, che vanta un'expertise meramente tecnologica, il cosidetto provider di piattaforme social, richiedendo invece nuove tipologie di professionalità:gli esperti in grado di creare contenuti specifici per il web in precisi ambitigli esperti in grado di attivare e gestire comunità molto specifichegli esperti focalizzati sulla gestione delle relazioni (online pr)gli esperti in grado di misurare la brand reputationI Social Media hanno basse barriere all'entrata e alte barriere al successo, ecco che la competenza tecnologica diventa un prerequisito, ma non una condizione sufficiente per fare il consulente di Social Media Marketing con successo.Nei prossimi anni, le società richiederanno soprattutto competenze specifiche sui mercati verticali e i consulenti generalisti che non saranno stati in grado di focalizzarsi su ambiti ben precisi entreranno presto in crisi o diventeranno fornitori nell'ambito di progetti più ampi.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



One more jump

2010-04-26T19:29:14.757+01:00

(object) (embed)

Un altro progetto mashup di Robinsk - Robin Skouteris.
(image)



I nuovi talenti della rete

2010-04-26T18:25:06.693+01:00

(object) (embed)

Le imprese innovative sanno già dove trovare i nuovi talenti in rete. I diversi Vj, mashupper, remixer che sto segnalando da diverso tempo come Mike Relm o Mark Vidler, vengono selezionati attentamente per creare video di grande impatto.

La rete diventa una palestra di sperimentazione per nuovi artisti, ma soprattutto una grande vetrina. Dal mashup musicale al business, il passo è breve.

Ci siamo capiti? ;-)
(image)



Aprire gli occhi

2010-04-18T11:10:14.585+01:00

(object) (embed)

Koichiro Tsujikawa - "Eyes" from Passion Paris on Vimeo.

Abbiamo dimenticato come guardare le cose. Dobbiamo aprire gli occhi.
(image)



Anticipare il cambiamento

2010-04-18T10:54:04.102+01:00

(object) (embed)

Gli artisti sono i migliori interpreti della realtà, persone in grado di anticipare il cambiamento, a condizione che l'arte trovi spazi liberi al di fuori delle solite dinamiche di mercato, che troppo spesso codizionano "l'agenda dell'arte".

Per questo vale la pena osservare con grande attenzione la "street art" e le nuove forme d'arte sul web.
(image)



La collaborazione è più importante della competenza

2010-04-17T06:38:55.822+01:00

La collaborazione è più importate della competenza.Apparentemente sembra una frase ad effetto, scritta per provocare, invece è quanto emerso nel corso della Digital Conference 2010, organizzata dalla rivista Advertising Age.Non ha molto senso per i grandi gruppi dell'advertising, il processo di acquisizione di agenzie specializzate nei diversi ambiti dei media digitali, se i processi organizzativi non vengono ripensati e se attraverso un travaso di competenze non si eliminano i silos spingendo ad una più ampia collaborazione al fine di creare quella Open Agency, di cui si parla tanto.Gayle Troberman, Digital Officer, TBWA, ha colto nel segno quando ha affermato:"The single most important piece for success for agencies we work with is actually orchestration, account management is the most important function in our agencies, not creative."Sono certo che in Italia, siamo distanti anni luce da queste posizioni, perchè il dibattito sulla comunicazione è ancora strettamente legato alla centralità della creatività. Negli Stati Uniti, il processo creativo è il punto di partenza, certamente non di arrivo.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



Il valore sostenibile nell'era dell'agenzia aperta

2010-04-12T21:22:02.019+01:00

I mercati sono oggi caratterizzati da una velocità sempre crescente di cambiamento degli assetti competitivi che impongono un ripensamento delle strategie di comunicazione.Quando a) aumenta l'offerta informativa, b) diminuisce l'attenzione e c) diminuisce la fiducia, sono solo tre le strade percorribili per arrivare ai propri pubblici con uno o più messaggi che abbia/no la possibilità di superare le barriera dell'oblio: aumentare l'impatto della comunicazione, ma questo comporta investimenti crescenti non sempre alla portata di tutte le imprese ed è una strada già molto battutaaumentare il tasso di innovazione creativa, attraverso un processo di distruzione creativa della propria proposizione comunicativa al fine di generare attenzione costantelavorare sulla creazione di valore sostenibile nel medio periodo attaverso un'analisi approfondita della proposta di valore per i differenti pubblici che va oltre il mero processo comunicativo.Le agenzie tradizionali di comunicazione sono strutturate soprattutto per percorrere la prima strada, anche attraverso strategie molto complesse di comunicazione, che cercano di intercettare i "consumatori", utilizzando un numero sempre crescente di mezzi di comunicazione al fine di aumentare le opportunità di visibilità della "campagna di comunicazione".Non sono invece attrezzate per percorrere la seconda e la terza strada.Aumentare il tasso di innovazione creativa significa dotarsi di strumenti in grado di generare non più la grande idea da declinare su più media, ma centinaia di idee tutte coerenti in grado di risultare rilevanti nel tempo per i differenti pubblici e per i diversi contesti, perchè questo comporta l'abbandono delle logiche di integrazione verticale e di internalizzazione del processo creativo a favore di logiche open source ancora non molto familiari negli ambienti delle agenzie pubblicitarie.Lavorare sulla creazione di valore sostenibile, significa dotarsi di nuovi strumenti di analisi in grado di riprogettare il design dell'esperienza di marca per i differenti pubblici che vada oltre la mera relazione comunicativa.Il problema per le agenzie di comunicazione non sta solo nel riconoscere che il mestiere della comunicazione è profondamente cambiato e che richiede oggi competenze nuove, ma soprattutto nel prendere atto che stiamo assistendo ad un allargamento di competenze necessarie che non potranno essere presidiate all'interno delle agenzie per ragioni di costo.Da tempo negli Stati Uniti si parla delle "agenzie aperte" in grado di creare sistemi flessibili di copertura delle competenze per i diversi progetti secondo necessità, ma l'ostacolo più grande per arrivare a questo tipo di struttura organizzativa è il superamento della paura di perdita del controllo sul cliente dell'agenzia.Le agenzie aperte superano la logica dell'outcome per creare con i propri clienti un processo di trasferimento continuo di conoscenza, mettendo a fattore comune il continuo processo di ricerca e sviluppo di nuove soluzioni creative. Questo modello può funzionare unicamente se le agenzie che lo adottano hanno come interlocutori clienti intelligenti in grado di riconoscere e di remunerare il valore trasferito.Le agenzie di comunicazione possono giustamente obiettare che gli assetti attuali di mercato non consentono loro spazi di manovra per operare un simile cambiamento, ma dovranno prima o poi fare i conti con nuove forme di concorrenza:nuovi operatori in grado di attivare un grande numero di soluzioni in modalità crowdsourcingreti di imprese flessibili di professionisti che utilizzano strumenti di rete per creare nuove proposte e soluzioni per le impresenuove agenzie che porteranno sul mercato nuovo valore esattamente come è già successo nei primi anni 2000 con l'avvento delle Web Agenciesnuove forme di internalizzazione dei processi di comunicazione all'interno delle imprese più evolut[...]



Pop Muzik

2010-03-24T20:05:55.260+00:00

(object) (embed) (image)



La scomparsa delle agenzie di pubblicità

2010-03-23T19:40:36.438+00:00

The Last Advertising Agency On Earth from FITC on Vimeo.Ecco cosa succederà alle agenzie di pubblicità se non si adegueranno ai cambiamenti (via Tiragraffi)"Realizzato dalla FITC, un’agenzia canadese specializzata in creazione e educazione ai nuovi media, insieme alla Saatchi & Saatchi Canada, il finto-documentario non è altro che uno spot per lanciare il FITC Toronto – The Design & Technology Festival, che si terrà appunto in Toronto dal 25 al 27 aprile 2010."Un intelligente spot, che annuncia l'era del post advertising.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



The official cover

2010-03-21T11:18:34.759+00:00

Il successo di un brano musicalle oggi sempre di più si misura dal numero di re-mix, mashup, parodie sulle piattaforme di videosharing, così come un tempo si contavano il numero di cover e di citazioni da parte di altri cantanti e gruppi musicali .Il video originale di Lady Gaga nella versione completa che ha suscitato un grande scandaloUno dei numerosi mashup creati ispirati dal brano Telephone.Madonna e Michael Jackson hanno molto lavorato sulle performance live, gruppi come gli Ok Go e cantanti come Lady Gaga, investono moltissime energie nell'accurata gestione dei Social Media.Le case discografiche dovrebbero comprendere che spesso il mashup costituisce una forma di tributo all'artista e che può contribuire al successo di vendita dei suoi brani.Le più innovative forme di promozione, cercano di creare ecosistemi attivando relazioni win win http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



Iron Man 2

2010-03-14T19:23:40.195+00:00

(object) (embed)

Quando i remix dei video trailer dei film in uscita sono più interessanti degli originali. Tempi, ritmi, sono cambiati ma qualcuno non se ne è ancora accorto. (Produced by Mike Relm)
(image)



Il film interattivo

2010-03-09T17:12:25.236+00:00

(object) (embed)

Per un'esperienza interattiva, al cinema.(image)



Non solo spot, non solo video

2010-03-09T13:38:03.582+00:00

(object) (embed)

Non lo cito per l'idea creativa, il nuovo video degli Ok Go sembra aver attinto a piene mani tante idee da un vecchio spot di Honda, ma per il fatto che questo gruppo musicale ha saputo lavorare in modo straordinario per creare e far crescere la loro community, tanto che questo video ha raggiunto in pochi giorni dalla pubblicazione oltre sei milioni di visualizzazioni.

Abbiamo tanto da imparare da questa band, che praticamente ho visto nascere, ovviamente sul web.
(image)



Crowdsourcing a Padova

2010-03-04T21:23:53.050+00:00

(image)
Domani sarò a Padova alla fiera Expo Gadget, per parlare di Crowdsourcing, in funzione del tipo di pubblico che assisterà, vedrò se posso allargarmi ai temi del Knowledge Management, dell'Enterprise 2.0 e delle Imprese in Rete.

Se vi trovate a Padova, eventualmente ci vediamo in Fiera.
(image)



A beautiful mashup

2010-02-27T16:31:48.658+00:00

(object) (embed) (image)



Mindtrip

2010-02-27T16:23:50.528+00:00

(object) (embed)

Mindtrip from dmente on Vimeo.

Il viaggio ha sempre inizio dalla nostra mente.(image)



Visual Search

2010-02-26T21:29:16.062+00:00

(object) (embed)

Le tecnologie di Visual Search, sono destinate ad avere un impatto straordinario sulla progettazione di esperienze turistiche di nuova generazione.
(image)



Oltre la tv che scompare

2010-02-26T08:16:14.459+00:00

C'è un grande scollamento tra ciò che appare in televisione e ciò che guardano le nuove "generazioni digitali" in rete.Ogni giorno vengono creati e diffusi in rete nuovi format, nuovi personaggi conquistano la microscena planetaria, anche se il pubblico è composto da micronicchie.I broadcaster, le concessionarie di pubblicità, le agenzie di comunicazione, le imprese, si stanno domandando davvero cosa piace ai "nativi digitali"?Che cosa l'entertainment oggi al tempo di You Tube? Forse la domanda questi operatori, se la sono posta, ma a quanto sembra non hanno ancora trovato una risposta.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



From Cool to Good: i vincitori

2010-02-24T10:08:13.593+00:00

Il contest From Cool to Good, si è chiuso al BIT, dove sono stati proclamati i vincitori.Ha vinto il Primo Premio Gabriele Collalto con il video Viaggi e Nuvole. In pura tecnica Motion Graphic, dal ritmo brioso, breve e polisemantico, di grande effetto per la comunicazione crossmediale dei principi che Ermes promuove per un turismo consapevole.Ha vinto il Secondo Premio Federico Lauria con il video The Hobiecut way from cool to good microvideo suggestivo e ipnotico, ammaliante e propositivo di un modo lento di interpretare l’esperienza del viaggio e della consapevolezza, ottimo per la diffusione viraleSul minisito del Contest, sono pubblicati i nominativi di tutti i vincitori. (cliccare il bottone premi)Tutti i video sono visibili qui.E' stata un'avventura entusiasmante. Ermes.net sta già lavorando al prossimo progetto per la diffusione della cultura del Turismo Responsabile.Stay Tuned.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



Green Travel

2010-02-23T21:53:38.910+00:00

Ricerca Green TravelView more presentations from Master in Tourism Management, Università IULM.Nel corso dell'ultimo BIT, il Master in Tourism Management dello IULM, ha presentato una ricerca sul Green Travel, un confronto internazionale nei portali di destinazione turistica in Italia e all'Estero.E' stato progettato un indicatore sintetico, il Green Score, utilizzando 35 indicatori, organizzati in tre macroaree:diffusione del Green Travelofferta di attività "Green"informazioni su ricettività "Green"Il progetto è stato portato avanti dagli studenti del Master.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



What the hell is Social Media in 2 minutes

2010-02-23T16:26:43.399+00:00

(object) (embed)

Un ottimo esempio di come raccontare in due minuti, dieci ragioni per cui i Social Media non saranno una moda momentanea.
(image)



Le strategie di comunicazione digitale per le destinazioni turistiche

2010-02-23T08:56:35.447+00:00

Progetto D-WebView more presentations from Master in Tourism Management, Università IULM.Da tempo le destinazioni turistiche italiane hanno manifestato la necessità di avere uno strumento per guidare le loro decisioni strategiche per la comunicazione digitale.Il Master in Tourism Management, dello IULM ha presentato in BIT, il D-Web, un progetto pilota che se troverà i finanziamenti, sarà trasformato in un osservatorio permanente, sull'efficacia della comunicazione digitale delle grandi destinazioni italiane.Attraverso il D-Web Score, sarà possibile:misurare in chiave dinamica la qualità della comunicazione online dei siti di destinazione turisticaanalizzare il posizionamento di ogni sito, rispetto ai concorrentiindividuare aree di miglioramento le best practiceLa metodologia, che trovate in questa presentazione è estremamente robusta e si basa su un modello progettato dal professor Morrison e rielaborato da MTM IULM.Il primo studio è stato realizzato dagli studenti del Master.http://feeds2.feedburner.com/blogspot/dZGM [...]



That's not my name

2010-02-21T10:45:13.104+00:00

(object) (embed)
Mashup by JustinKayes

feauturing:
The Knack - My Sharona
Toni Basil - Mickey
Plastic Bertrand - Ça Plane Pour Moi
and a tiny drop of the B-52's.
(image)



InnovaMix

2010-02-20T07:13:22.242+00:00

(object) (embed)

Innovare significa anche sapere mixare le cose che tu hai già a disposizione in modo nuovo e originale.
(image)