Subscribe: Pandemia.info
http://feeds.feedburner.com/Pandemia
Preview: Pandemia.info

Pandemia



Imparare qualcosa di nuovo, ogni giorno



Last Build Date: Fri, 21 Apr 2017 13:41:42 +0000

 



Traguardi di tappa, tra libri e film

Thu, 20 Apr 2017 15:00:00 +0000

(image)

Due anni e mezzo fa, nel settembre del 2014, scrivevo:

La vita è breve, la mia libreria digitale supera i 10.000 ebook e l’archivio di film supera i 200. Entrambi continuano a crescere più di quanto tempo riesca a dedicare loro, nonostante non sia affatto poco. Mi fa tenerezza chi non sa cosa leggere o vedere in tv e ha bisogno di qualcuno che glielo suggerisca, magari proprio dalla televisione.

In questo arco di tempo, gli ebook da leggere sono scesi a 544, a cui se ne sono aggiunti altri 300 nel frattempo, per un totale a ora di 844. Ho letto in questi mesi circa 150 libri e ne ho cancellati circa 9500. Altri 500 circa sono reference o libri letti che mi piace conservare. Negli ultimi giorni sono andato di cesello, buttando nel cestino circa 300 ebook che non ho intenzione di leggere nel breve termine. … Continua a leggere

L'articolo Traguardi di tappa, tra libri e film sembra essere il primo su Pandemia.




Il blog è la calamita per i tuoi clienti

Wed, 29 Mar 2017 08:15:55 +0000

(image)

È assurdo dividere le persone in buone e cattive.
Le persone o sono affascinanti o sono noiose.

Oscar Wilde

Realizzare un blog è un’ottima soluzione per creare contenuti di qualità. Come abbiamo visto in precedenza, i contenuti di qualità sono lo strumento principale, l’essenza, dell’Inbound marketing. Costruire un blog è vantaggioso per molte tipologie di business: eleverà la vostra impresa a una sorta di opinion leader del settore specifico e renderà più dinamico il sito che avete costruito, trasformandolo in uno snodo di contenuti nel mercato di riferimento. Un blog permette ai vostri potenziali clienti di sviluppare con voi una relazione diversa da quella di un contatto finalizzato alla vendita. Questa relazione li renderà più disponibili nel momento in cui parlerete loro dei prodotti che proponete: la fiducia necessaria ad ascoltare e dare credito alle vostre proposte sarà già stata costruita, grazie ai contenuti del vostro blog.


Realizzare un Continua a leggere

L'articolo Il blog è la calamita per i tuoi clienti sembra essere il primo su Pandemia.




10 podcast da inserire nella tua dieta settimanale

Wed, 29 Mar 2017 07:37:59 +0000

I podcast possono essere un valido complemento a una dieta varia, ricca, plurale, intellettualmente stimolante. La lingua inglese aiuta ad allenare la comprensione, divertendosi e imparando qualcosa.

(image)

Considerando come parli spesso di podcast ormai, complice Equilibrio digitale, spesso mi viene chiesto quali podcast ascolti con maggiore interesse. Ho pensato di condividere una lista dei miei 10 preferiti, che ascolto da più tempo e con più soddisfazione. L’ordine di presentazione è casuale. Alcuni temi ricorrenti: salute, tecnologia, spiritualità, suono e musica.

Note to self

È il programma che più si avvicina a Equilibrio digitale. Tratta del rapporto tra umanità e tecnologia. Temi ricorrenti: privacy, uso consapevole del web, trattamento dei dati, evoluzione del web, storie emblematiche e interviste a opinionisti del mondo web & tech americano. Ottima produzione, leggera, divertente. Settimanale.

The Daily

L’unico podcast giornaliero che ascolto, da lunedì a venerdì. Produzione New York Continua a leggere

L'articolo 10 podcast da inserire nella tua dieta settimanale sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Giuseppe Fattori

Mon, 20 Mar 2017 09:31:20 +0000

(image)
Giuseppe Fattori è il più esperto, tra i medici che conosco, nell’uso dei social media. Per lavoro si occupa di promozione della salute. Fa parte del Coordinamento Nazionale Marketing Sociale, è Membro dell’Editorial Advisory Board  “Journal of Social Marketing” Emerald.

La sua dieta ha numerosi elementi di originalità rispetto a quelle già pubblicate.

Età: 63
Base a: Modena
Blog/Sito: http://www.marketingsociale.net/  http://www.scoop.it/u/social-marketing

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?
Al mattino digiuno informativo, soltanto musica con SoundTouch Bose, app perfetta per gestire generi musicali selezionati e prendere contatto con il mondo.

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?
Radio per informazioni generaliste e un’occhiata alle liste di twitter

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?
Disconnesso, è momento migliore per riflettere e programmare la giornata

Che rapporto hai con la televisione? Ne consumi in quantità o ti tieni a dieta?
Dieta … Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Giuseppe Fattori sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Carlo Annese – Ed. 2017

Fri, 17 Mar 2017 09:22:32 +0000

(image)

Carlo Annese è il vicedirettore di GQ Italia. Amante della tecnologia, studia da anni l’evoluzione dei mezzi e delle forme di comunicazione giornalistica. Da tempo si è appassionato a newsletter e podcast. Con Carlo sto lavorando su un nuovo podcast che andrà online molto presto.

Età: 52
Base a: Milano
Blog/Sito: www.pianop.it

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?

Le newsletter di Quartz, Vox, Axios e Maurizio Molinari.

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?

No.

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?

Ascolto podcast, quasi esclusivamente americani.

Che rapporto hai con la televisione? Ne consumi in quantità o ti tieni a dieta?

Non seguo più un tg, di rado un talk politico, in generale poco dalla tv di flusso. Le serie, quasi esclusivamente su Netflix.

Prima di andare a letto: un buon libro, un’occhiatina a Twitter o digiuno fino al Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Carlo Annese – Ed. 2017 sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Manuela Kron

Wed, 15 Mar 2017 09:17:45 +0000

(image)

Manuela Kron è Direttore Corporate Affairs Gruppo Nestlé in Italia. La sua dieta è molto ricca ed equilibrata. Giornali al mattino, un po’ di televisione, app, Twitter e un buon libro la sera.

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?

Scroll su Repubblica e La Stampa, e ultima edizione del Foglio. Condisco a volte con Corriere e Fatto Quotidiano. Tutto on line. Occhiata veloce a Twitter, i giornalisti che seguo di più.

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?

Sempre ! soprattutto leggo in surfing on line. Se ho tempo, anche SKYtg24.

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?

Muovendomi in motorino, massima attenzione al traffico attorno a me.

Che rapporto hai con la televisione? Ne consumi in quantità o ti tieni a dieta?

Dieta mirata. Amo molto le serie thriller&Killer come le chiamiamo in famiglia. E i meravigliosi documentari di SKY … Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Manuela Kron sembra essere il primo su Pandemia.




Perché la curcuma deve entrare nella tua dieta quotidiana

Tue, 14 Mar 2017 08:35:43 +0000

Sei quel che mangi è un libro straordinario. Racchiude in un solo volume un concentrato di studi scientifici, distillato quotidianamente in inglese su nutritionfacts.org, da cui trarre consigli per stare in salute, migliorando la nostra alimentazione. La curcuma sta crescendo nelle abitudini di consumo degli italiani e c’è un motivo: fa bene.

A seguire un estratto sulla curcuma da Sei quel che mangi.

(image)

La curcuma è potente

Se prendessi un campione del vostro sangue e lo esponessi a una sostanza chimica ossidante, i ricercatori potrebbero quantificare il danno da questa causato al DNA delle cellule sanguigne con una tecnologia sofisticata che permette loro di contare le rotture dei filamenti di DNA. Se poi vi dessi un pizzico di curcuma da assumere una volta al giorno per una settimana, vi prelevassi il sangue e di nuovo esponessi le vostre cellule agli stessi radicali liberi, vedreste che con quella … Continua a leggere

L'articolo Perché la curcuma deve entrare nella tua dieta quotidiana sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Roberto Tallei – Ed. 2017

Mon, 13 Mar 2017 09:09:55 +0000

(image)

Roberto Tallei è l’attuale corrispondete da Bruxelles per Sky Tg24. Da assiduo consumatore di contenuti su Twitter, in quattro anni ha una dieta rivista e riequlibrata. Da italiano che vive all’estero, c’è una forte componente di contatto con l’Italia, attraverso media e app diverse. Scopriamole insieme.

 

Età: 39
Base a: Bruxelles 
Blog/Sito: non utilizzo blog o siti personali


Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?
Ho l’abitudine di svegliarmi in genere piuttosto presto e ancora nel letto prendo l’iPad per una prima rassegna dei quotidiani. In genere ne controllo quattro o cinque italiani e almeno un paio stranieri.

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?
Può sembrare scontato, ma ormai per me è un rito fare colazione guardando le notizie su Sky Tg24.

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?
Il tragitto di andata è già lavoro a tutti gli Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Roberto Tallei – Ed. 2017 sembra essere il primo su Pandemia.




Big dive 6: registrazione aperte per il corso sui big data

Fri, 10 Mar 2017 08:19:50 +0000

Segnalo con piacere l’apertura delle iscrizioni per il corso di formazione sui big data a cura di TOPIX*

From June 19th to July 21st, the TOP-IX Consortium, in collaboration with ISI Foundation, ToDo and Axant.it, organizes the SIXTH edition of BIG DIVE, a 5-week training program aimed at enhancing the technical skills needed to dive in the world of BIG DATA, extract value and generate social and economic impact.

Per maggiori informazioni: http://www.bigdive.eu/

 

*TOPIX da anni offre gratuitamente l’hosting per questo blog.… Continua a leggere

L'articolo Big dive 6: registrazione aperte per il corso sui big data sembra essere il primo su Pandemia.




La tecnologia irresistibile, che ci rende schiavi: un percorso di lettura

Thu, 09 Mar 2017 10:32:56 +0000

(image)

Il tema dell’abuso della tecnologia e delle sue conseguenze è un tema caldo, anzi, caldissimo. Nell’arco di un mese sono usciti due libri che salgono in cima alla mia coda di lettura: Can’t just stop e Irresistible.

Non li ho ancora letti e non posso quindi valutarli a pieno, ma in entrambi ho già trovato qualche passaggio interessante, molto interessante.

La tecnologia irresistibile

Irresistible, comincia così:

At an Apple event in January 2010, Steve Jobs unveiled the iPad:

What this device does is extraordinary . . . It offers the best way to browse the web; way better than a laptop and way better than a smartphone . . . It’s an incredible experience . . . It’s phenomenal for mail; it’s a dream to type on.

For ninety minutes, Jobs explained why the iPad was the best way to look at photos, listen to music, take classes

Continua a leggere

L'articolo La tecnologia irresistibile, che ci rende schiavi: un percorso di lettura sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Mauro Lupi

Thu, 09 Mar 2017 09:56:34 +0000

(image)

Mauro Lupi è una vecchia conoscenza del web. Anni fa, prima ancora di mettermi a fare il lavoratore autonomo, feci un colloquio di lavoro per una sua società. Mauro è oggi Direttore Strategico di DigitalBreak, startup dedicata ai servizi di marketing e comunicazione online, con focus sui processi di digital transformation.

La sua dieta informativa è ricca di spunti, con una riflessione finale.
Blog/Sito: http://www.maurolupi.com/ 

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?
La home page di un paio di quotidiani online e i feed RSS

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?
No, la colazione è un momento tranquillo, poi parto a 1000 fino a sera

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?
Se mi sposto in treno o metro (come accade spesso), abbino una immancabile base musicale con la lettura di Rss, lo stream di Facebook e Flipboard oltre a Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Mauro Lupi sembra essere il primo su Pandemia.




Il sito internet è il tuo hub di contenuti

Wed, 08 Mar 2017 10:00:00 +0000

(image)

Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare.

Bruno Munari

Per molte imprese, la storia del proprio sito web parte dalla brochure aziendale distribuita in fiere e manifestazioni e spedita a “ignare vittime”, nella maggior parte dei casi. Con l’avvento di Internet quelle brochure sono state consegnate a un grafico o a un web designer per essere trasformate in un brillante sito web. A quel tempo, forse la cosa aveva un senso: il Web, come le brochure, era perlopiù un mezzo statico e le aziende avevano speso molte risorse per la grafica e i contenuti di quelle brochure, così da pensare di riadattarle per l’ambiente web. Visto con gli occhi di oggi, un sito web basato su una brochure non è più accettabile.… Continua a leggere

L'articolo Il sito internet è il tuo hub di contenuti sembra essere il primo su Pandemia.




Il content marketing spiegato alle masse

Wed, 08 Mar 2017 08:00:57 +0000

Letizia Bollini ha fatto una bellissima sintesi del mio intervento allo UX Book Club di Milano sul Content marketing.(image)

Letizia ha fatto un lavoro straordinario nel raccogliere moltissimi riferimenti agli approfondimenti che ho citato durante l’intervento. Trovi la registrazione integrale a seguire.

 … Continua a leggere

L'articolo Il content marketing spiegato alle masse sembra essere il primo su Pandemia.




Slow Tech Book Club, non il solito gruppo di lettura

Tue, 07 Mar 2017 13:27:18 +0000

(image)

Ti piace leggere e confrontarti su ciò che hai letto? Ti piacciono i libri da cui imparare qualcosa? Leggi almeno un libro al mese? Ti diverte allenare la comprensione dell’inglese con qualche libro in lingua?

Se hai risposto sì alla maggior parte di queste domande, lo Slow Tech Book Club fa proprio al caso tuo.

Un libro al mese, da leggere in compagnia e da commentare, online, tutti insieme. Un libro in italiano e un libro in inglese tra cui scegliere. O entrambi.

L’adesione è libera. Non ti resta che scoprire i libri del mese di marzo e cominciare a leggere.

Slow Tech Book ClubContinua a leggere

L'articolo Slow Tech Book Club, non il solito gruppo di lettura sembra essere il primo su Pandemia.




Il ritmo di consumo lo decidi tu, non i media

Fri, 24 Feb 2017 09:14:09 +0000

(image)

Viviamo in un’era incredibile. Abbiamo internet sempre in tasca. L’accesso in streaming (o in download) a musica, film, serie tv, libri, riviste, notizie, immagini, giochi è immediato. I cataloghi a cui abbiamo accesso, gratis o per pochi euro a contenuto o al mese, sono quasi infiniti: decine di milioni di brani musicali, decine di migliaia di ore di film o serie tv, decine di migliaia di libri e potrei continuare.

L’abbuffata seguita dalla frustrazione

La prima reazione di chi si rende conto di avere tutto questo a distanza di un click è di solito l’abbuffata. Una puntata della serie tira l’altra, la scoperta di un artista rende subito accessibile la sua intera discografia, se troviamo un libro che ci piace spesso c’è una saga da seguire e leggere, subito. La seconda reazione, a distanza di poco tempo è: cosa scelgo ora? Se guardo questo, non posso guardare quest’altro. … Continua a leggere

L'articolo Il ritmo di consumo lo decidi tu, non i media sembra essere il primo su Pandemia.




Intervista ad Andrea Sparacino, responsabile editoriale Hoepli

Mon, 20 Feb 2017 07:50:04 +0000

Andrea Sparacino, Responsabile editoriale Hoepli, è di fatto il papà (insieme a Maurizio Vedovati) di tutti i miei libri Hoepli.

(image)

Ad Andrea ho proposto un’altra intervista per conoscerlo meglio. Sono affascinato dal metodo di lavoro delle persone con cui lavoro, perché penso ci sia qualcosa da imparare da ognuno. L’intervista ad Andrea Sparacino:

A che ora ti sei svegliato questa mattina?

7,30

Qual è la tua colazione preferita?

Tè con biscotti

Hai una routine del mattino che ti aiuta a lavorare meglio?

No

Quale la maggiore difficoltà nel concludere la pubblicazione di un libro?

Venderlo J. Scherzi a parte, quando si raggruppano più novità in uscita contemporaneamente

Quali sono le 3 qualità che il tuo capo direbbe di te?

Disponibile, preparato, veloce

Quale strumento ti è più utile nel gestire il tuo lavoro?

Il PC e il tablet con la posta elettronica e gli applicativi di … Continua a leggere

L'articolo Intervista ad Andrea Sparacino, responsabile editoriale Hoepli sembra essere il primo su Pandemia.




Come realizzare contenuti di successo

Wed, 15 Feb 2017 08:41:56 +0000

(image)

Per confezionare una proposta straordinaria, dovrete lavorare sulla creazione di contenuti straordinari che riguardano la vostra impresa e i vostri prodotti. Due motivi fondamentali ci spingono a compiere questa scelta.

Il primo è che i contenuti notevoli sono quelli che riescono ad attrarre link da altri siti: questo aspetto è molto importante per far diventare il vostro sito un Hub di contenuti. In altre parole, il meccanismo virtuoso da innescare è di suggerire ad altri creatori di contenuti di ricordare i vostri prodotti e servizi e prenderli come punto di riferimento. In termini pratici, ogni riferimento si tramuta in un link al vostro sito.


i contenuti notevoli sono quelli che riescono ad attrarre link
Condividi il Tweet


Ognuno di questi link rappresenta una duplice vittoria per voi: da un lato porta visitatori qualificati al vostro sito, dall’altro ogni link è un modo in più per segnalare a Google che … Continua a leggere

L'articolo Come realizzare contenuti di successo sembra essere il primo su Pandemia.




Intervista a Maurizio Vedovati, publisher Hoepli

Tue, 14 Feb 2017 07:42:46 +0000

Lavoro con persone fantastiche. Una di queste è Maurizio Vedovati, produttore, imprenditore nel settore editoriale, ex editore e Publisher Hoepli.

(image)
Ho conosciuto Maurizio pubblicando i miei primissini libri con RGB Media ed è merito suo se sono entrato in contatto con Hoepli, con cui collaboro ormai dal 2008. Scopri Maurizio Vedovati nell’intervista a seguire. Risposte in grassetto.

A che ora ti sei svegliato questa mattina?
6,15
Qual è la tua colazione preferita?
Yoghurt, Thé, Succo d’arancia, toast con marmellata d’arancia. Anche se la mia preferita resta sempre l’English Breakfast.
Hai una routine del mattino che ti aiuta a lavorare meglio?
Programmare la sera prima di uscire dall’ufficio i punti salienti del lavoro del giorno dopo.
Quale la maggiore difficoltà nel concludere la pubblicazione di un libro?
Dal punto di vista dell’editore le difficoltà sono sempre alla fonte: strategia e scelte editoriali…
Quali sono le 3 qualità

Continua a leggere

L'articolo Intervista a Maurizio Vedovati, publisher Hoepli sembra essere il primo su Pandemia.




La rinascita del libro di carta? Non è come pensi

Mon, 13 Feb 2017 08:08:18 +0000

(image)

I commentatori dell’andamento del mercato librario, nazionale e internazionale, si compiacciono spesso del presunto calo del fatturato dell’ebook (USA e UK) o della sua non crescita (previsione Italia 2017 +5% A/A). Spesso gli stessi valutano con soddisfazione la ripresa del libro di carta, quasi come una vittoria della pervasività del digitale nella nostra vita. È veramente così?

Possibile che il libro sia l’unico mercato dei media a non seguire le stesse dinamiche di trasformazione digitale? A vedere il fenomeno da una distanza sufficientemente ampia, senza conflitti d’interesse a offuscare la vista, la risposta è no.

Il Financial Times (copia dell’articolo a pagamento gratis, a proposito di paywall), da par suo, offre una prospettiva diversa

We are, in other words, witnessing not a bibliophile revolution against Amazon’s digital hegemony but Mr Bezos changing his tactics. Amazon sold 35m more print books in the US last year than in 2015,

Continua a leggere

L'articolo La rinascita del libro di carta? Non è come pensi sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Pier Luca Santoro – Ed. 2017

Fri, 10 Feb 2017 07:28:04 +0000

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Immerso nei media, la dieta di Pier Luca è tutta da scoprire, ricca di suggerimenti preziosi. Qui trovi la dieta del 2013. Età: 53 Base a: Bologna, ma spero ancora per poco Sito:  http://www.datamediahub.it/ +  http://www.commfactory.it/  [a giorni]   Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?   Come dicevo anche nella precedente intervista, mi sveglio molto presto. Un’occhiata alle prime pagine dei giornali per farmi una panoramica di come vengono trattate le notizie del giorno e poi approfondisco su  edizioni online di Repubblica, Il Sole24Ore ed Il Manifesto e, per l’estero, Guardian, El Pais, più raramente Finanacial Times e Wall Street Journal. Intanto il rullo … Continua a leggere L'articolo La dieta informativa di Pier Luca Santoro – Ed. 2017 sembra essere il primo su Pandemia. [...]



Un invito a ridurre il consumo di media da Seth Godin

Thu, 09 Feb 2017 18:07:18 +0000

(image)

Seth Godin scrive un post contro i media, in particolare la televisione (e i social network), e non potrei essere più d’accordo (chiamalo confirmation bias, se vuoi).

The media amplifies anxiety, and then offer programming that offers relief from that anxiety.

The media likes events and circuses and bowl games, because they have a beginning and an ending, and because they can be programmed and promoted. They invite us into the situation room, alarm us with breaking news and then effortlessly move onto the next crisis.

They train us to expect quick and neat resolutions to problems, because those are easier to sell.

They push us to think short-term, to care about now and not later.

In poche parole Seth Godin sintetizza perché ho perso l’abitudine di guardare la televisione, i canali all news, i telegiornali, i talk show e non leggo i giornali, né li leggo online, se … Continua a leggere

L'articolo Un invito a ridurre il consumo di media da Seth Godin sembra essere il primo su Pandemia.




I magnifici 12 del Dr. Greger

Thu, 09 Feb 2017 08:42:22 +0000

Un anno fa scoprivo il magnifico libro del Dr. Greger, poi tradotto in italiano da Baldini & Castoldi con il titolo Sei quel che mangi.

(image)

Il cuore del libro è la dozzina di alimenti che dovrebbe far parte della nostra dieta quotidiana, per massimizzare l’assunzione di tutte quelle sostanze che hanno dimostrato, dati alla mano, di poter prevenire tutte le principali malattie che causano la maggior parte dei decessi nei paesi sviluppati: cancro, diabete, malattie cardiovascolari e altro. La dieta è tutta di origine vegetale.

Un estratto da Sei quel che mangi e un commento finale, con l’app gratuita della dozzina.


i cibi sani non sono necessariamente intercambiabili
Condividi il Tweet


Dobbiamo seguire un’alimentazione basata su alimenti integrali di origine vegetale: il concetto dovrebbero essere chiaro, giusto? Ma non abbiamo forse detto che alcuni cibi con il semaforo verde sono migliori di altri? […] Non tutti i Continua a leggere

L'articolo I magnifici 12 del Dr. Greger sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Vincenzo Cosenza – Ed. 2017

Wed, 08 Feb 2017 07:26:28 +0000

(image)

Vincenzo Cosenza, Strategist e responsabile della sede romana di BlogMeter, società leader in Italia nell’analisi delle conversazioni in rete e delle interazioni sui social media, ha un consumo dei media equilibrata per fonti e dispositivi.

Qui trovi la sua dieta 2013. A seguire l’edizione 2017.

Età: 43


Base a: tra Roma e Lauria (PZ)


Blog/Sito:  vincos.it

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?


Appena apro gli occhi mi concedo un avvio lento e silenzioso, preparando un buon caffè (uno “specialty coffee” estratto con varie tecniche, tipo aeropress e V60). Il primo sorso non merita distrazioni, poi accendo smartphone, tv e tablet.


Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?


Solitamente guardo un TG, ma contemporaneamente leggo le notifiche arrivate nella notte e scorro le notizie proposte dalle mie reti sociali


Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?


Nel breve tratto Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Vincenzo Cosenza – Ed. 2017 sembra essere il primo su Pandemia.




Intelligenza artificiale e content marketing: un futuro che è già presente

Tue, 07 Feb 2017 14:50:57 +0000

(image)

Se l’intelligenza artificiale sta per cancellare milioni di posti di lavoro in tutte le industrie, può il mondo del content marketing sentirsi al riparo. Niente affatto. AI Writer è un primo esperimento, che sembra funzionare, per creare enormi quantità di articoli in maniera automatizzata.

Se il copia incolla è da tempo penalizzato da Google e quindi non avrebbe senso sul piano economico (vallo a dire ai miei 13 studenti sorpresi a copiare articoli sul web, per il lavoro d’esame!), AI Writer va oltre. L’automazione sta, in questo caso, nella creazione di contenuti originali, interpretando migliaia di articoli su uno stesso tema, riprendendone parte o rielaborandoli per creare un articolo completamente nuovo. Sembra che la rete neurale di AI Writer cominci a dare i primi frutti.

Certo, chi si occupa di contenuti di qualità non ha, per il momento nulla da temere, senza rilassarsi troppo. Se una macchina … Continua a leggere

L'articolo Intelligenza artificiale e content marketing: un futuro che è già presente sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Cristiano Carriero Ed. 2017

Mon, 06 Feb 2017 07:05:16 +0000

Cristiano Carriero, coautore di Content Marketing, Facebook Marketing e Facebook Marketing For Dummies con il sottoscritto, aveva già partecipato all’indagine sulla sua dieta informativa nel 2013. A seguire la dieta di Cristiano edizione 2017. Età: 37 Base a: Jesi (AN) Blog/Sito: cristianocarriero.it   Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino? Ultimamente mi piacciono molto i podcast. Mi liberano dalla necessità di guardare lo smartphone e sono letteralmente innamorato di alcune trasmissioni. Non sempre riesco ad avere tempo per ascoltarli, quindi do un’occhiata a Twitter e poi all’app di SkyTg24. Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione? No, cerco di prendere lo smartphone in mano dopo colazione e soprattutto dopo essermi vestito. Diciamo che il “tragitto delle prime informazioni” è quello che va dalle scale alla macchina. Sono 30 secondi, ma buoni. Mi permettono di capire che giornata sarà. Cosa impegna la tua mente … Continua a leggere L'articolo La dieta informativa di Cristiano Carriero Ed. 2017 sembra essere il primo su Pandemia. [...]



La dieta informativa di Annalisa Monfreda

Fri, 03 Feb 2017 07:50:46 +0000

(image)

Annalisa Monfreda dirige Starbene e Donna Moderna, settimanali del gruppo Mondadori. Ho avuto il piacere di collaborare con lei fino a pochi mesi fa e la ritengo una delle giornaliste italiane più attente al cambiamento in corso nell’editoria e più aperta alla sperimentazione. Non è un caso se sia attiva sul social web da molto tempo, anticipando e superando molti suoi colleghi e colleghe.

Nella sua dieta trovi qualche novità e qualche conferma rispetto a quelle pubblicate negli ultimi giorni.

Età: 38
Base a: Milano
Blog/Sito: http://www.donnamoderna.com/opinionisti/annalisa-monfreda

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?

Leggo i 3 quotidiani (Repubblica, Corriere, Stampa) su tablet verso le 5-5.30.
Se mi sveglio più tardi, salto la lettura dei quotidiani (la farò più velocemente prima di entrare in ufficio al caffè oppure in pausa pranzo) e leggo subito le newsletter: Good Morning, Medium Daily Digest, il Guardian, quella del … Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Annalisa Monfreda sembra essere il primo su Pandemia.




La dieta informativa di Matteo Cassese

Wed, 01 Feb 2017 08:39:34 +0000

(image)

Matteo Cassese è un blogger italiano della prima ora, oggi consulente di successo internazionale da Berlino, dove vive da qualche anno. Matteo condivide online abitualmente le proprie esperienze professionale, tra successi e insuccessi, ed è un forte consumatore di informazione. Leggi la sua dieta come uno sguardo a quella che potrà essere la tua dieta informativa tra non molto. Sono moltissimi gli spunti che ti consiglio di sperimentare.

 

# Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?

Da qualche giorno in casa c’è Echo, il cilindro con l’assistente di Amazon dentro: la mattina chiedo ad Alexa il mio daily briefing che ho personalizzato con info da BBC e NPR.

# Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?

La mattina (e la sera mentre mi lavo i denti) ascolto una selezione di podcast piuttosto eclettica. Planet Money e How I built this di NPR, This … Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Matteo Cassese sembra essere il primo su Pandemia.




Innovazione e tecnologia: chi vince e chi perde nel 2017

Tue, 31 Jan 2017 08:34:04 +0000

Finalmente è online la presentazione che Scott Galloway ha tenuto a DLD17. Il professore della New York University, con uno stile brillante, mostra dati succosi sulle grandi aziende del settore tecnologico e non solo, tracciando tendenze per il 2017. Tra le aziende di cui si parla ci sono i quattro cavalieri dell’apocalisse (Apple, Amazon, Facebook, Google), a cui si aggiungono Twitter, Netflix, Uber, Zara, FitBit, Snapchat e Spotity. A seguire ho tratto alcune delle slide più significative, commentandole. Amazon sta conquistando i cuori (e il conto corrente) di chi cerca prodotti da acquistare online. Il fatto che Amazon abbia raggiunto una capitalizzazione da urlo e non smetta di crescere è dovuto anche a questo. I navigatori che cominciano a cercare da Amazon sono in salite, a danno dei motori di ricerca e dei competitor Amazon è una profezia che si auto-avvera. Negli USA la … Continua a leggere L'articolo Innovazione e tecnologia: chi vince e chi perde nel 2017 sembra essere il primo su Pandemia. [...]



La dieta informativa di Beniamino Pagliaro

Mon, 30 Jan 2017 07:31:35 +0000

(image)

Conosco Beniamino Pagliaro dai primi anni della blogosfera. Oggi Beniamino lavora come giornalista professionista presso La Stampa di Torino, ma tra le sue attività online c’è anche la newsletter Good Morning Italia, che ho consigliato in più di una occasione.

Segue la dieta informativa Di Beniamo Pagliaro.

Quali sono le prime informazioni di cui ti nutri al mattino?

Controllo le notifiche arrivate nella notte, leggo Good Morning Italia e spesso la newsletter di Quartz. Di solito ho letto i primi tre giornali italiani prima di andare a dormire.

Leggi, guardi, ascolti notizie mentre fai colazione?

Leggo il Financial Times sull’iPad, ascolto musica.

Cosa impegna la tua mente quando ti rechi al lavoro?

L’agenda della giornata e qualche idea da portare in riunione.

Che rapporto hai con la televisione? Ne consumi in quantità o ti tieni a dieta?

Guardo il calcio o il tennis in diretta, quando possibile,

Continua a leggere

L'articolo La dieta informativa di Beniamino Pagliaro sembra essere il primo su Pandemia.




Secondo una ricerca… [video parodia]

Fri, 27 Jan 2017 15:51:29 +0000

(image)

Poco fa ricevo un esilarante parodia della ricerca scientifica e in particolare sulla cattiva informazione scientifica. Il video che circola su WhatsApp è l’unione di due delle tre pillole realizzate mesi fa da Frascati scienza, che riprendo a seguire.

Oltre a considerare geniali e divertenti tutte e tre i video, la circolazione virale che sta caratterizzando quest’ultimi è a sua volta una pratica scorretta, perché di proposito è stata eliminata la citazione della fonte: Frascati Scienza. I video che circolano infatti hanno un frammento tagliato, quello che riporta il messaggio finale, che aiuta a capire il senso del tutto, oltre a chi lo ha realizzato.

 

 

L'articolo Secondo una ricerca… [video parodia] sembra essere il primo su Pandemia.