Subscribe: Pandemia.info
http://feeds.feedburner.com/Pandemia
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
articolo  che  continua leggere l  continua  essere primo  essere  leggere l articolo  più  primo pandemia  sembra essere  sembra 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Pandemia.info

Pandemia



Impara qualcosa di nuovo, ogni giorno



Last Build Date: Wed, 08 Nov 2017 10:57:52 +0000

 



In viaggio con la ricerca sul cancro: Andrea Piunti e la sfida ai tumori pediatrici

Wed, 08 Nov 2017 10:57:52 +0000

Recentemente ho avuto il piacere di conoscere e fare una chiacchierata con Andrea Piunti, ricercatore italiano di San Benedetto del Tronto, oggi negli Stati Uniti. L’occasione è venuta dall’iniziativa In viaggio con la ricerca di AIRC, l’associazione italiana che raccoglie fondi per la ricerca sul cancro. Andrea è infatti stato uno dei beneficiari di alcune risorse; in particolare di una borsa di studio (iCare) cofinanziata da AIRC e dall’Unione Europea.

La storia di Andrea Piunti è molto interessante. Dagli studi all’Università di Urbino, dove anch’io mi sono laureato, Andrea ha continuato il suo percorso all’Istituto Europeo di Oncologia. Da qui ha proseguito la sua carriera di ricercatore negli Stati Uniti, a Chicago, grazie a una borsa di studio cofinanziata da AIRC. Caso vuole che una parte della sua famiglia sia americana, grazie a una nonna, e che l’insediamento a Chicago sia avvenuto proprio perché alla Northwestern Continua a leggere

L'articolo In viaggio con la ricerca sul cancro: Andrea Piunti e la sfida ai tumori pediatrici sembra essere il primo su Pandemia.


Media Files:
http://feedproxy.google.com/~r/Pandemia/~5/zQHsN9UDXiE/addebito-permanente-modulo-adesione.pdf




Meditare ti aiuta a essere più felice e ad avere migliori relazioni

Fri, 13 Oct 2017 14:49:54 +0000

(image)

La scienza ci dice che meditare tutti i giorni, anche pochi minuti al giorno, cambia le connessioni all’interno del nostro cervello, con benefici dimostrati.

Daniel Goleman racconta in 5 minuti gli effetti positivi della meditazione, specialmente quella in cui si indirizzano pensieri positivi alle persone a cui vogliamo bene (loving kindness meditation).

L’effetto che ha avuto su di me una meditazione giornaliera di 10-15 minuti è stato di controllare meglio le mie emozioni, soprattutto quelle negative. La rabbia nel traffico verso automobilisti indisciplinati è venuta meno nel tempo. Mi sento di essere più rilassato, con effetti benefici sul sonno.

Provare non costa niente.

 … Continua a leggere

L'articolo Meditare ti aiuta a essere più felice e ad avere migliori relazioni sembra essere il primo su Pandemia.




Check-up annuale per stare meglio? No!

Fri, 13 Oct 2017 14:29:19 +0000

Il Dr. Greger è una fonte continua di informazioni scientificamente provate sullo stare in salute.

(image)

Oltre a leggere il suo sito Nutrition Facts, leggere il suo libro Sei quel che mangi, ti consiglio anche di abbonarti al suo canale YouTube.

Quello che segue è un video che riassume in meno di 5 minuti le ricerche scientifiche più recenti che affermano come un check-up annuale, per le persone che non hanno fattori di rischio o sintomi attivi, non servono a nulla, anzi. Oltre a generare uno spreco di risorse, danno luogo a falsi positivi e a diagnosi che spesso portano poi all’impiego di farmaci inutili, se non dannosi.

Il modo più efficace per restare in salute resta uno soltanto. Una dieta a base di vegetali.… Continua a leggere

L'articolo Check-up annuale per stare meglio? No! sembra essere il primo su Pandemia.




Consigli per fare la differenza nel mondo del lavoro dal Prof. Galloway

Fri, 01 Sep 2017 08:46:12 +0000

(image)

Il Prof. Galloway offre alcuni consigli per fare carriera. In 3 minuti sintetizza dati e tendenze, in modo brillante come solo lui sa fare. Utile per chi studia, chi sta per entrare nel mondo del lavoro o per chi c’è già.

Probabile che lo mostri agli studenti del mio corso a Milano-Bicocca, ma non chiedetemi di mettere una parrucca! 🙂

Va da sé che ti consiglio anche di abbonarti al suo canale YouTube.

I consigli del Prof. GallowayContinua a leggere

L'articolo Consigli per fare la differenza nel mondo del lavoro dal Prof. Galloway sembra essere il primo su Pandemia.




Da settembre la newsletter diventa Luca Conti News: abbonati!

Thu, 24 Aug 2017 15:59:37 +0000

(image)

Da settembre torna la mia newsletter con alcune novità. La prima è il cambio di nome: da “Vivi e lavora meglio con il digitale” a un più semplice e diretto “Luca Conti News“. La seconda, più importante, è il cambio di frequenza e di formato.

Da settimanale a mensile

Curare una newsletter che sia ricca di contenuti, originale ed efficace richiede tempo ed energia. Per mantenere un alto livello di qualità e una frequenza costante nell’invio, ho deciso di cambiare la frequenza di pubblicazione da settimanale a mensile. Il volume scende, ma la ricchezza e la densità salgono. Almeno questo è l’auspicio.

Non solo articoli, non solo link

Il web è ricchissimo di contenuti di qualità: blog, magazine, giornali online. Testo, infografica, video brevi: immersi nel flusso, per piacere o per lavoro, spesso ci dimentichiamo che il web non contiene (almeno nel senso della navigazione da browser) … Continua a leggere

L'articolo Da settembre la newsletter diventa Luca Conti News: abbonati! sembra essere il primo su Pandemia.




I benefici della lettura

Mon, 07 Aug 2017 10:26:02 +0000

(image)

Estate a digiuno di televisione e notizie spicciole, sostituiti da libri.

Leggere genera diversi benefici: aumenta l’empatia, migliora la capacità di concentrarsi, aumenta la capacità di comprensione, arricchisce il vocabolario.

Se vuoi leggere di più prendi un appuntamento con te stesso, dedica almeno 30 minuti al giorno, metti via smartphone e computer in un’altra stanza o lasciali a casa e trovati un posto dove leggere in pace. Un lusso di questi tempi, ma che ti puoi permettere.

Cosa stai leggendo?

viaContinua a leggere

L'articolo I benefici della lettura sembra essere il primo su Pandemia.




Il (falso) mito dei nativi digitali

Sun, 06 Aug 2017 15:44:28 +0000

The digital native is a myth (Nature News & Comment)

The digital native is a myth, it claims: a yeti with a smartphone

Digital natives are assumed to be able to multitask, it warns. But the evidence for this is also scant. Reading text messages during university lectures almost certainly comes at a cognitive cost. So too, employers might assume, does fiddling with smartphones and laptops in meetings. Buy that technologically

Semmai avessi bisogno di una ulteriore conferma, non esiste né il mito dei nativi digitali, né quello del multitasking. Se non credi a me, credi a Nature.… Continua a leggere

L'articolo Il (falso) mito dei nativi digitali sembra essere il primo su Pandemia.




Il chiaro andamento delle azioni Snap (Snapchat)

Wed, 02 Aug 2017 15:48:59 +0000

(image)

L’andamento dell’ultimo mese delle azioni Snap parla da solo.

Instagram Stories, a un anno dal lancio, continua a dare filo da torcere.… Continua a leggere

L'articolo Il chiaro andamento delle azioni Snap (Snapchat) sembra essere il primo su Pandemia.




Amazon e Facebook superano 500 miliardi $ di capitalizzazione, mentre Twitter crolla

Thu, 27 Jul 2017 15:20:10 +0000

Una giornata da segnare sul calendario. Ieri Facebook ha presentato gli ennesimi risultati positivi (9 miliardi di ricavi nell’ultimo trimestre) e il titolo è su nuovi massimi, di poco sopra 500 miliardi $ di capitalizzazione. Amazon tocca 513 miliardi in attesa dei risultati del trimestre presentati in serata e così Jeff Bezos supera Bill Gates nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, con poco più di 90 miliardi $.

Vola tutto in borsa? No. Twitter continua a non crescere e a perdere ricavi pubblicitari e il titolo perde il 13% nelle contrattazioni. La capitalizzazione torna a scendere sotto i 13 miliardi. Snap (madre di Snapchat) rimbalza sui minimi e galleggia sui 16 miliardi di capitalizzazione.

Per avere una idea dei rapporti di forza, Google sta sopra 660 miliardi, Microsoft sui 570 miliardi e Apple oggi sfiora di nuovo gli 800 miliardi. I 5 cavalieri dell’apocalisse (Amazon, Apple, Google, … Continua a leggere

L'articolo Amazon e Facebook superano 500 miliardi $ di capitalizzazione, mentre Twitter crolla sembra essere il primo su Pandemia.




Il social web è un nuovo grande centro commerciale

Fri, 21 Jul 2017 13:10:06 +0000

Il commercio sta piano piano diventando l’elemento centrale del social web. Pubblicità al servizio del commercio e affiliazione per la vendita diretta di prodotti sono i due modelli di business che sostengono la gratuità di Facebook, Instagram, Twitter, Snapchat e tutti i servizi social in cui la partecipazione è gratuita. Eppure non è stato sempre così. Per un lungo periodo sul social web non si vendeva nulla.

Meno di 10 anni fa Facebook lanciava Facebook Beacon, un servizio per cui l’acquisto di determinati prodotti e servizi generava automaticamente un post sulla bacheca dell’utente con la segnalazione dell’acquisto. Questo è stato il primo tentativo di social commerce di Facebook, in breve ritirato dal mercato per l’opposizione forte degli utenti. Stiamo parlando del novembre del 2017.

Con strumenti diversi, oggi siamo arrivati a un social web in cui, senza automatismi, gli utenti pubblicano consigli per gli acquisti o seguono profili … Continua a leggere

L'articolo Il social web è un nuovo grande centro commerciale sembra essere il primo su Pandemia.




Amazon spezzata dall’antitrust, nel 2020

Fri, 21 Jul 2017 12:46:18 +0000

Scott Galloway: Amazon Will Be Broken Up

Il Prof. Galloway ha la rara qualità di ragionare intrattenendo. In questo suo video settimanale racconta gli ultimi successi di Amazon e conferma la previsione per cui Amazon sarà la prima azienda nel mondo a superare una capitalizzazione di 1 triliardo di dollari.

A questa previsione aggiunge quella per cui l’antitrust americano interverrà per spezzare il monopolio di Amazon, entro il 2020. Video da non perdere, come l’abbonamento al suo canale, entrato tra i miei feed RSS.

 

Continua a leggere

L'articolo Amazon spezzata dall’antitrust, nel 2020 sembra essere il primo su Pandemia.




Ha provato Soylent e non è andata proprio bene…

Tue, 18 Jul 2017 19:40:23 +0000

I Tried Soylent. It Didn’t Go Well.

9:50: You know, it isn’t that bad. I could do this for a week.
10:01: Finish bottle
10:01: Run to bathroom.
10:10: This is probably just my body releasing toxins or something.
10:24: Lots of toxins.
11:15: Oh my god, so many toxins.
11:30: Okay, just did some research online and apparently Soylent doesn’t relieve you of toxins and the thing that I’m actually experiencing is what is commonly known as “explosive diarrhea.”
12:43 pm: I think it’s over.
12:45 pm: Nope.
1:04 pm: I live in the toilet now.
1:16 pm: Help me.

Non conosco Soylent, ma ho provato Jimmy Joy (ex Joylent) e non è niente male. Certo non ho avuto gli effetti collaterali descritti nel post (da scompisciarsi dalle risate) della blogger di cui sopra.… Continua a leggere

L'articolo Ha provato Soylent e non è andata proprio bene… sembra essere il primo su Pandemia.




Platform Capitalism: l’economia del futuro? #libro

Tue, 18 Jul 2017 07:19:40 +0000

Platform Capitalism (Impakter)

The digital economy is becoming a hegemonic model: cities are to become smart, businesses must be disruptive, workers are to become flexible, and governments must be lean and intelligent. In this environment those who work hard can take advantage of the changes and win out. Or so we are told.

Platform capitalism spiega in poco più di 100 pagine il fenomeno delle piattaforme digtali che stanno egemonizzando vari mercati, grazie all’effetto network in ambito digitale. Una analisi seria e condivisibile, senza necessariamente essere anticapitalisti, anzi. Il fenomeno interessa anche l’hardware, come il caso citato di GE. Non c’è solo AirBnB o Uber (e Facebook e Google)
(image)
Ti ripropongo a seguire qualche passaggio che ho sottolineato durante la lettura.

As I will attempt to show in this chapter, data have come to serve a number of key capitalist functions: they educate and give competitive

Continua a leggere

L'articolo Platform Capitalism: l’economia del futuro? #libro sembra essere il primo su Pandemia.




Massimo Gramellini e la (non) credibilità dei grandi giornali

Tue, 18 Jul 2017 06:51:46 +0000

La vera storia della cameriera scomparsa by Alessandro Gilioli (Piovono rane)

Qualche giorno dopo Gramellini ha letto il pezzo sul Resto del Carlino, non si è penato di telefonare a Ortichi per chiedere come stavano le cose (me l'ha detto lui stesso, Ortichi) e ci ha fatto direttamente un pezzo in prima pagina del Corriere riassumendo quello del collega locale e aggiungendo di suo che per trovare una cameriera "l'albergatore le ha provate tutte", mentre non aveva messo neppure un annuncio se non sulla sua bacheca Facebook.

Fine della storia.

Massimo Gramellini ha una visibilità e una credibilità (per la sua presenza televisiva, non per altro) che pochi giornalisti hanno in Italia. Eppure, a leggere Gilioli, non si preoccupa neanche di fare una telefonata per verificare una notizia, prima di riprenderla sulla prima pagina del Corriere della sera.

Poi dici che i giornali perdono più del 10% … Continua a leggere

L'articolo Massimo Gramellini e la (non) credibilità dei grandi giornali sembra essere il primo su Pandemia.




Il contenuto non è più re, ma non è quel che pensi #ebook

Mon, 17 Jul 2017 14:57:30 +0000

Content isn't king by Ben Evans

whenever I talk to music people or book people, very quickly the conversation becomes a music industry conversation or a book industry conversation. What matters for music are artists and touring and labels and so on, and what matters for books are writers and publishers and rights and Amazon’s bargaining power in books and so on. These aren’t tech conversations. The big tech platform companies rolled into these industries and changed everything, but then moved on to bigger things. Sometimes they left a business unit behind, but books and recorded music aren’t part of their strategic thinking anymore: Amazon has a big ebooks business, but Prime and perhaps Alexa are the strategic levers

Ben Evans spiega in poche parole perché l’innovazione nel mondo del libro digitale si è di fatto arrestata. Finché Amazon ha considerato il contenuto libro (ebook) un elemento differenziante, per … Continua a leggere

L'articolo Il contenuto non è più re, ma non è quel che pensi #ebook sembra essere il primo su Pandemia.




Cambio di paradigma per una vera innovazione digitale

Mon, 17 Jul 2017 14:27:31 +0000

Real digital innovation requires a paradigm shift (Waag Society)

We need to prevent that digital innovation is hijacked by mainstream industries. Otherwise innovation will be defined by extractive tech firms and held back by surveillance capitalist mechanisms

Ottimo articolo che fa il punto sulla necessità di un nuovo modello decentralizzato, non monopolista, per dare vita a un nuovo rinascimento digitale. Basta volerlo… e agire di conseguenza.… Continua a leggere

L'articolo Cambio di paradigma per una vera innovazione digitale sembra essere il primo su Pandemia.




Il mio equilibrio digitale – Summer edition 2017 #equilibriodigitale

Mon, 17 Jul 2017 14:18:04 +0000

Ogni tanto fa bene sperimentare. C’è chi si lancia in una nuova sfida ogni mese, chi preferisce aspettare il primo dell’anno. L’inizio del mese è un buon momento per me, in genere, ma a volte l’esigenza che sento è così forte che non riesco ad aspettare (perché dovrei?) e comincio prima, quando sento che è il momento.

Per questa estate ho deciso di sfidarmi in tre nuovi adattamenti del mio personale equilibrio digitale: meno tracking, meno schermi, meno smartphone. Lo scopo è sempre lo stesso: più salute, più salute mentale, più spazio a ciò che conta (relazioni, stimoli intellettuali), più indipendenza.

Basta tracking

Dopo anni di utilizzo, intervallato da momenti di inattività causa mancanza di tecnologia disponibili, ho smesso consapevolmente di usare il mio fitness tracker. Prima per monitorare il sonno, poi per monitorare i passi. Prima perché faceva caldo e tenersi un orologio al posto era diventato … Continua a leggere

L'articolo Il mio equilibrio digitale – Summer edition 2017 #equilibriodigitale sembra essere il primo su Pandemia.




No, non puoi riutilizzare le mie foto su Instagram

Mon, 17 Jul 2017 10:01:21 +0000

No, You Can't Use My Photos On Your Brand's Instagram For Free (PetaPixel)

“We always give proper credit.” Photo credit and “exposure” is only valuable to the extent that it gets people like you to hire me for paid gigs. I don’t need any more exposure in skateboarding. I need you to pay me.

Ai miei studenti del corso a Milano-Bicocca chiedo di usare solo immagini con licenza Creative Commons o foto proprie. Chiedo espressamente di non usare foto trovate in giro per il web. C’è voluto un po’ (troppo) per far passare il messaggio, ma è passato. C’è chi ha saltato un appello perché si era “dimenticato”.

La storia di cui sopra mi sembra un buon monito ad agire correttamente.

ViaContinua a leggere

L'articolo No, non puoi riutilizzare le mie foto su Instagram sembra essere il primo su Pandemia.




Abbiamo bisogno di più alternative a Facebook

Mon, 17 Jul 2017 09:54:37 +0000

It’s time to spend less time on Facebook and actually learn something (MIT Technology Review)

But having many more niche alternatives to Facebook could be exactly what we need. Even if none stole a significant chunk of Facebook’s users, it might be enough to remind people that even as Facebook becomes more powerful than ever—rolling up massive profits and preparing to beam down Internet access to offline corners of the globe—other options are possible, and vital.

Ottimo articolo che argomenta come dovremmo passare meno tempo su Facebook, a favore di altre piattaforme. Per quanto Zuckerberg voglia migliorare lo strumento e metterlo al servizio della comunità, ci vuole più pluralismo. Aggiungo poi che Zuckerberg non è proprio un campione di civismo, quanto di imprenditorialità. Nell’articolo si confuta come la spinta al video su Facebook sia funzionale ad attirare più investimenti pubblicitari e non altro. Gli esempi in tal … Continua a leggere

L'articolo Abbiamo bisogno di più alternative a Facebook sembra essere il primo su Pandemia.




Facebook è la prima piattaforma video per i brand, più di YouTube

Mon, 17 Jul 2017 07:36:48 +0000

Digital Video is No Snap For Traditional Media Companies (L2: Benchmarking Digital Performance)

The $100 million Snapchat/Time Warner deal is an interesting example of a content owner and social platform attempting to partner.

(image)

Facebook sta vincendo la sfida dei video dei brand online, incluso Instagram, a danno di Snapchat. YouTube continua a dare filo da torcere.… Continua a leggere

L'articolo Facebook è la prima piattaforma video per i brand, più di YouTube sembra essere il primo su Pandemia.




Niente computer a lezione per imparare di più

Sun, 16 Jul 2017 16:53:11 +0000

Students are Better Off without a Laptop in the Classroom (Scientific American)

Regardless of the reason for internet use during class, it is clear that students are not experiencing the oft-touted benefits of laptop use in class. They spend minimal time accessing supplemental course material or surfing the web for content related to the ongoing lecture, and these activities do not appear to enhance course performance. 

Penso seriamente di disincentivare l’uso di smartphone e computer durante le mie prossime lezioni di web marketing a Milano-Bicocca. Sembra che gli studenti si distraggano e non imparino di più. Occhio e croce corrisponde all’esperienza di quest’anno, almeno per qualche caso che posso ricordare.… Continua a leggere

L'articolo Niente computer a lezione per imparare di più sembra essere il primo su Pandemia.




Ho visto il futuro della customer experience e te lo racconto

Sun, 16 Jul 2017 16:20:08 +0000

Ho avuto modo recentemente di partecipare al summit europeo di Genesys, azienda con cui collaboro da tempo, specializzata nello sviluppo di software per mettere in contatto le aziende con i propri clienti. Una occasione unica per guardare nel futuro della customer experience e nella tecnologia che influenza (positivamente) il modo in cui clienti e aziende interagiscono tra loro. Dal punto di vista del cliente tutto ciò significa una maggiore qualità del servizio, tempi di risposta più veloci, più soddisfazione. Dal punto di vista dell’azienda le potenzialità maggiori sono, di riflesso, costi più bassi, miglioramento della qualità del servizio offerto, più fidelizzazione del cliente e, in prospettiva, più lavoro. Una nuova visione per l’intelligenza artificiale Si parla molto di intelligenza artificiale di questi tempi. Anche Dilbert ha dedicato una striscia sull’argomento. Le applicazioni sembrano essere quasi infinite e tra queste c’è senz’altro anche l’interazione tra cliente e … Continua a leggere L'articolo Ho visto il futuro della customer experience e te lo racconto sembra essere il primo su Pandemia. [...]


Media Files:
http://feedproxy.google.com/~r/Pandemia/~5/zB5nbklSzrU/BUS-EP-602B_-_Blended_AI_v10.pdf




AltPlatform, nuovo blog sull’open web

Fri, 14 Jul 2017 16:29:16 +0000

AltPlatform

Un blog non profit sull'open web

Nuovo blog sull’open web, ricco di articoli interessanti. come:

lo stato dei feed reader nel 2017

Dibattito sul concetto di “Publish (on your) Own Site, Syndicate Elsewhere”

 … Continua a leggere

L'articolo AltPlatform, nuovo blog sull’open web sembra essere il primo su Pandemia.




Bookmarks, favs, likes – backfilling years of gaps

Fri, 14 Jul 2017 16:11:40 +0000

Bookmarks, favs, likes - backfilling years of gaps (petermolnar.net)

What do you do when you have years of hoarded internet on your computer and you want to put them into one place, to make it searchable? You put them on your website, while retroactively like, favorite, and bookmark them at their source.

I blog e i siti personali sono l’antidoto ai monopoli del social web, in cui l’utente non ha più il controllo sui propri dati e sul loro futuro. Mai dipendere da piattaforme terze per la propria identità digitale. Oggi funzionano e sono gratis, domani?… Continua a leggere

L'articolo Bookmarks, favs, likes – backfilling years of gaps sembra essere il primo su Pandemia.




W l’IndieWeb (e il plugin IndieWeb Post Kinds)

Fri, 14 Jul 2017 15:38:45 +0000

The blog looks like it's off to a good start! (Chris Aldrich | BoffoSocko)

Wonder what I should write about today?

Grazie a questo sito ho scoperto come trasformare il blog in un flusso in cui far apparire, in un formato, nuovo segnalazioni su libri che ho letto, siti che mi sono piaciuti, podcast che sto ascoltando con IndieWeb Post Kinds plugin per WordPress.

Considerala una sperimentazione 🙂… Continua a leggere

L'articolo W l’IndieWeb (e il plugin IndieWeb Post Kinds) sembra essere il primo su Pandemia.




Ho appena disattivato AMP di Google, fallo anche tu

Fri, 14 Jul 2017 08:51:27 +0000

(image)

AMP è la tecnologia di Google che permette a chi pubblica contenuti online (giornali, blog), di consentire a Google di archiviare ogni articolo pubblicato e offrirlo ai suoi utenti che navigano da mobile, in un formato snello e veloce da caricare. Fino a qui tutto bene, giusto? Sbagliato. Questa tecnologia, di fatto, riduce il traffico sul sito di riferimento e mantiene l’utente sul dominio di Google. Un altro effetto collaterale è che l’app di Twitter, pensando di fare un favore all’utente, gli propone direttamente la pagina di Google (AMP) e non la pagina dal sito originale.


Ridurre il potere dei grandi monopolisti del web
Condividi il Tweet


L’operazione di fatto, si configura come un modo per Google per mantenere gli utenti sul proprio servizio, come fa Facebook con Instant articles. Tra l’altro, i contenuti nella versione AMP della pagina di questo blog, per esempio, finiscono per essere incompleti e … Continua a leggere

L'articolo Ho appena disattivato AMP di Google, fallo anche tu sembra essere il primo su Pandemia.




Il marketing, tra arte e scienza #infografica

Thu, 13 Jul 2017 14:11:30 +0000

(image)

Mi trovo completamente d’accordo con questa visualizzazione delle competenze principali per occuparsi di web marketing. Un po’ d’arte e creatività e un po’ di scienza e analisi.

Sei d’accordo?

Userò senz’altro questa immagine per il prossimo corso sul Web marketing che terrò anche per l’a.a. 2017/2018 a Milano-Bicocca.

FonteContinua a leggere

L'articolo Il marketing, tra arte e scienza #infografica sembra essere il primo su Pandemia.




Cosa devi sapere su Facebook e i tuoi dati

Thu, 13 Jul 2017 08:17:18 +0000

Che dati colleziona Facebook?

Cosa sa Facebook, prima ancora che premi il tasto pubblica?

Cosa fa Facebook internamente con i tuoi dati?

Cosa traccia Facebook quando continui a navigare?

Cosa fare per ridurre i dati in possesso di Facebook?

A tutte queste e ad altre domande risponde un utilissimo post pubblicato da Vicki BoykisContinua a leggere

L'articolo Cosa devi sapere su Facebook e i tuoi dati sembra essere il primo su Pandemia.




Come ottimizzare i tuoi video su YouTube

Wed, 12 Jul 2017 06:35:37 +0000

Ottimi consigli dal Blog di Visme: Provide a video description with at least 200 words gives YouTube a deeper understanding of your video’s content and increases its chances of appearing as a “suggested video.” At least five video tags, one including the video’s keyword topic, will help YouTube’s bots as well as viewers identify your video. A keyword-rich video title will always outperform any upload with a generic title such as “video5” or “George’s favorites.” Embed the video into a blog or other publication will increase YouTube’s rank as they not only create a backlink but embeds are a YouTube ranking signal. Video length of at least two minutes is optimal; the longer the better. Watch time is another YouTube ranking signal, and research indicates the average viewer watches just 40 percent of a video. Therefore, longer videos will naturally be watched longer per viewer … Continua a leggere L'articolo Come ottimizzare i tuoi video su YouTube sembra essere il primo su Pandemia. [...]



Il 29% degli Italiani è dipendente dalla tecnologia e lo riconosce

Tue, 11 Jul 2017 07:13:36 +0000

Gfk ha svolto una indagine globale sulla dipendenza da tecnologia, chiedendo a un campione di 22.000 utenti internet di valutare la propria dipendenza dalla tecnologia. Gli Italiani si valutano tra i più dipendenti in Europa, secondi a Cina, Brasile, Argentina, Messico e USA. La percentuale resta elevata dai 15 ai 49 anni, sopra il 32%. Il tema dell’equilibrio digitale è veramente d’attualità, a leggere questo report. Tra gli italiani, la fascia d’età maggiormente dipendente dalla tecnologia è quella dei trentenni (37%) seguiti dai teenager (35%). Al terzo posto ci sono i quarantenni con il 34% mentre la fascia 20-29 anni è solo al quarto posto con il 32%. A livello internazionale sono invece gli adolescenti (15-19 anni) la fascia d’età con più problemi di dipendenza (44%). Seguono nella classifica i ventenni (41%) e i trentenni (38%). Il report Gfk Se vuoi approfondire il tema, ti consiglio di … Continua a leggere L'articolo Il 29% degli Italiani è dipendente dalla tecnologia e lo riconosce sembra essere il primo su Pandemia. [...]