Subscribe: Google Mapping Blog
http://feeds.feedburner.com/GoogleMappingBlog
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
alla  anche  che  della  earth  google earth  google maps  google  kml  maps mashup  maps  mashup  più  sono  twitter 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Google Mapping Blog

Google Mapping Blog



Qui si parla di Google Maps, Google Earth, mappe satellitari in genere, servizi/tool/software disponibili in rete per creare mappe e/o inserirle nel proprio blog o sito, nonchè tutorial per quelli che amano smanettare con le API di google. Qui trovate in



Last Build Date: Wed, 01 Jun 2016 16:43:46 +0000

 



GeoRSS, KML, coordinate e meta tag geografici con un click

Thu, 03 Feb 2011 08:38:00 +0000

(image) Ho appena scoperto Address Fix su Google Operating Sistem: un comodo tool online per il GeoTagging, che diventa ancor più interessante alla luce della recente news relativa all'inclusione di GeoRss feed e kml file nelle Api di Google Maps.

Inoltre, a prescindere dalle novità degli ultimi giorni, Address Fix sarà una gradita scoperta anche per tutti quelli che hanno semplicemente bisogno di un tool per il GeoCoding, ovvero un sistema rapido per ottenere le coordinate di un luogo, per inserirle in un Google Maps mashup.

Vi avevo già presentato un sistema efficace per ottenere latitudine e longitudine con un click, ma Address Fix è ancora più immediato, non dovete settare niente e va bene anche per chi non si è convertito ancora a Firefox.

Che fa Address Fix?
Semplicemente, fa tutto lui, in un colpo:
  • Coordinate (latitudine e longitudine)
  • META Tag geografici
  • GeoRSS
  • GML RSS GeoTag
  • KML
Cosa devo fare io?
inserire l'indirizzo, cliccare e... voilà!(image)



Eneide, Odissea e altri classici in Google Earth

Tue, 01 Feb 2011 11:29:00 +0000

GoogleLit Trips "A Different Way to Read Great Literature!" è un sito creato da Jerome Burg, insegnante, appassionato "ambasciatore" dell'uso di tecnologie innotive in ambito scolastico e, non a caso, Google Certified Teacher.Il sito ha l'obiettivo di creare la versione kml dei classici della letteratura di tutti i tempi.Per ora sono già disponibili i Classici con la C maiuscola: Eneide e Odissea, anzi, per l'Odissea sono stati realizzati due distinti file kml, legati a 2 interpretazioni diverse dei luoghi geografici in cui si sono svolte le avventure di Ulisse: una versione "ellenica" e una "mediterranea". Eneide (Virgilio) Odissea (Omero - versione tradizionale greco-centrica) Odissea (Omero - interpretazione moderna Mediterraneo-centrica)-------------------------------------------------------------Articoli correlati:Google maps e google earth per la scuola - l' Odissea [...]



Google Maps mashup fai da te

Mon, 31 Jan 2011 17:25:00 +0000

Vuoi usare Google Maps per realizzare una mappa, o un servizio basato su una mappa, inserendo su di essa i marker per indicare i posti, e per ogni posto aggiungere contenuti di ogni tipo: audio, video, foto ...Inoltre, vuoi condividere questa Google Maps con gli altri integrandola nel tuo blog o inviandola per email.Magari vuoi anche che questa Google Maps sia modificabile e integrabile da altri, per esempio vuoi che tutti possano aggiungere foto dei posti che hanno visitato, o informazioni, o commentare se quel posto gli è piaciuto o meno .E magari hai anche un unico, piccolo problema: non sei esattamente un programmatore ... anzi ;-)Ebbene, non c'è problema: esistono già diversi tool online, e altri se ne aggiungono di frequente, pensati apposta per te, e la maggior parte sono anche gratis.Con pochi click, rapidamente e divertendosi, chiunque può creare la propria Google Maps o un mashup o un maplog (blog basato su una mappa) e anche integrarla nel proprio sito con un semplice copia incolla.Qui di seguto trovi un elenco di siti che offrono questo tipo di servizio.Come al solito la lista non vuole e non può essere esaustiva perchè questo settore in continuo fermento.Se scopri (o crei) un servizio che qui non è ancora elencato, segnalalo nei commenti: verrà inserito quanto prima.MapBuilderCommunityWalkMapkiPlatialZeeMapsMap Maker DonkeyMagicWikimapiaPlaceopediaTagzaniaMapygonWayFaringFrapprBlipstarMapicuriousNingYourGMapJoeMapMapSproutGPS VisualizerQuikMapsPin In the MapUse a MapGMapMeStickyMapGMapTrackMyGMapsPanoramio Photo MapperPixagogo Photo-MapperSmugMug Photo MapperGMapEZBlogabond - Get your own Travel BlogWikiWalki - Community Trail GuideTripdiary - free travel blogMapSackAardvark MapWedding MapperMultiPlottrMapTrotOurGlobesClick2MapMagellanticsPropertyApexGeoToursTravelBloggerWorld-Discovery------------------------------------potrebbe interessarti anche:Crea da solo le icone per i tuoi google maps mashup personalizzatiCome creare le ombre per le tue icone : un tutorial per i più esperti e un tool gratuito per tuttiCose che puoi fare con Google Maps------------------------------------ [...]



Latitudine e longitudine con un click in Google Maps

Fri, 12 Mar 2010 12:14:00 +0000

Una domanda ricorrente nei forum di settore è "Come posso ottenere le coordinate della località che mi interessa in Google Maps?".In effetti, Google Maps non offre (direttamente) questa possibilità.Quando da neofita posi anch'io questa domanda mi fu offerta una soluzione semplice, rapida e ... ovvia: una volta effettuata la nostra ricerca in Google Maps, supponiamo "Napoli, Maschio Angioino",clicchiamo su "collegamento a questa pagina" (in alto a destra) , e nella barra degli indirizzi apparirà l'url specifico di questa località, contenente, per forza di cose, anche le coordinate (qui evidenziate in rosso):http://maps.google.it/maps?f=q&hl=it&q=napoli,+maschio+angioino&sll=40.550824,14.243082&sspn=0.0041,0.008669&ie=UTF8&z=18&ll=40.838619,14.253125&spn=0.002041,0.006094&t=h&om=1&iwloc=addrPur essendo semplice ed efficace, questo sistema non è molto elegante e inoltre è tedioso per quanti hanno bisogno di avere in poco tempo molte coordinate (pensiamo a un webmaster che sta realizzando una mappa contenente molti alberhi, per esempio).Ora, per chi usa FireFox (e per chi non lo usa ancora è un motivo in più per installarlo) c'è un metodo che, sfruttando le stesse API di google maps, ci fa visualizzare le coordinate a schermo così :Come si fa?Una volta effettuata la nostra ricerca, basta copiare questa riga di javascript, incollarla nella barra degli indirizzi, e cliccare come al solito su javascript:void(prompt('',gApplication.getMap().getCenter()));E' possibile inoltre automatizzare questo processo, in modo da ottenere le coordinate con un click.E' semplice: in pratica si tratta di un segnalibro (o bookmark), quindi, se avete mai aggiunto un sito ai preferiti sapete già farlo.In ogni caso, ecco la procedura passo passo:In firefox, menù segnalibri > gestione segnalibri > nuovo segnalibrol'indirizzo da inserire èjavascript:void(prompt("http://www.google.com/search?q=",gApplication.getMap().getCenter()));cliccate ok, e avrete un nuovo bookmarklet tra i preferiti.Basterà cliccarci sopra ogni volta che vi servono le coordinate.In alternativa, potete usare anche questo comodo tool per trovare le coordinate in google maps con un click cliccando semplicemente sulla mappa ;-). [...]



find coordinates (latitude and longitude) in Google map

Fri, 12 Mar 2010 12:11:00 +0000

simply and clever tool to find latitude and longitude in google maps clicking on the map(image)



Milano in 3D su Google Earth

Sat, 05 Dec 2009 14:02:00 +0000

Milano è stata da poche ore aggiunta tra le poche (per ora) città del mondo visitabili in 3D con Google Earth.
Per farti un'idea , dai un'occhiata a questo video:
(object) (embed)
Ovviamente, per visualizzare Milano in 3D, devi aver installato Google Earth e devi attivare nella barra di selezione a sinistra la casella "Edifici 3D" sotto la voce "Livelli".(image)



visita pompei scavi con google street view !

Thu, 03 Dec 2009 06:09:00 +0000

e' di poche ore fa l'ultimo aggiornamento di google street view.
riguarda soprattutto località di grande interesse turistico sparse in tutto il mondo, e per l'italia è stata inclusa l'emozionante visita virtuale a pompei scavi, uno dei siti più visitati del mondo e il più gettonato d'italia insieme agli uffizi.

frameborder="0" height="240" marginheight="0" marginwidth="0" scrolling="no" src="http://maps.google.co.uk/maps/sv?cbp=12,315.77,,0,-7.92&cbll=40.750351,14.48446&panoid=&v=1&hl=en&gl=uk" width="425">
View Larger Map
Sicuramente per raggiungere questi luoghi non hanno usato l’auto, ma la bici con cui sono riusciti a mappare per esempio alcuni centri storici che sono chiusi al traffico.(image)



Portolando google Maps Mashup - Mappe interattive dei porti turistici dell'alto Adriatico

Mon, 03 Aug 2009 10:55:00 +0000

Portolando.eu, mashup basato su Google Maps, è l’evoluzione online del volume “Guida ai Porti ed approdi dell’Alto Adriatico” edito dal Touring Club Italiano nell’ambito del progetto Portolando , rivolto alla valorizzazione ed alla promozione del sistema portuale turistico marittimo e fluviale dell’alto adriatico.Portolando.eu localizza i porti inseriti nel progetto attraverso markers grafici che ne indicano con precisione la localizzazione geografica (basata su coordinate di latitudine N e longitudine E). Ogni singolo marker, se cliccato, apre un fumetto che contiene le indicazioni specifiche del porto e i collegamenti a risorse gratuite disponibili in rete per quella localizzazione geografica. La descrizione dell’area portuale e terrestre diviene così il più possibile completa grazie al mash up tra: contributi informativi sui porti dell’Alto Adriatico: Portolando, Guida ai porti e approdi dell’Alto Adriatico – Veneto Slovenia; contributi informativi sull’entroterra: agrislove.net, il portale transfrontaliero degli agriturismo veneziani e sloveni; situazione meteorologica in tempo reale: weather.com, il più famoso portale meteorologico mondiale; contributi video: youtube.com, il più famoso sito di video broadcasting; contributi informativi specifici: wikipedia.org l’enciclopedia libera contributi istituzionali:Link ai siti istituzionali locali dell’areaLe mappe di Portolando possono poi essere scaricate e visualizzate in 3D con Google Earth. [...]



Google Maps Street View a Napoli!

Thu, 19 Mar 2009 15:37:00 +0000

Lo stavamo dicendo da tempo e finalmente è arrivato il servizio Street View anche a Napoli, anzi per l'esattezza in quasi tutta l provincia di Napoli, e infatti la google car era stata avvistata a suo tempo in tanti posti, tra cui la Penisola Sorrentina.E' stato stranissimo trovare casa mia in google maps, e molto divertente beccare persone conosciute, alcune immortalate mentre guardano perplesse 'sta cosa strana (la google car!).Evvai, avevo giusto in mente un'idea per Pasqua che adesso avrà tutto un altro sapore...stay tuned!Comunque non ci sono solo Napoli e Sorrento nell'aggiornamento odierno di street view, ma nache altre meravigliose città del Sud Italia (tra cui la Calabria, tanto attesa da Giorgio Tave , con Reggio Calabria) e dell'Appennino.Le zone in cui è disponibile Street Views sono tutte in questa immagine: Comunque, quando siete su google maps, se la zona su cui state zommando è già coperta da questo servizio, vedrete diventare arancione l'icona dell'omino di street view:.In tal caso, basterà puntarla col mouse e trascinarla sul punto desiderato per far apparire le immagini a 360 gradi.Buon divertimento! [...]



Il giuramento di Obama in 3D su Google Earth

Tue, 20 Jan 2009 10:55:00 +0000

"Io un nero, giuro per tutto il popolo"

Un appassionato di Google Earth ha creato un modello 3D che mostra una simulazione del palco per l'Inaugurazione e aggiunge delle bandiere a Capitol Hill, il parlamento Usa.

Non solo, ma zoomando si vede Obama nell'atto di giurare.

Per poter visualizzare anche tu in 3D questa simulazione, clicca qui (image) (7 Mbytes) per scaricare il modellino in Google Earth.

Inoltre, spuntando il livello "3D Buildings" si vedono anche tutti gli altri edifici 3D di Washington DC già inclusi in Google Earth di default.

Questo è uno screenshot da Google Earth:

(image)

(image)



Google Maps Mania - The Movie

Thu, 15 Jan 2009 09:42:00 +0000

In pochi secondi, una panoramica di 30 fantastici mashup creati con google maps, ovvero quesllo che si può fare, oggi, con Google maps.
Di Keir Clarke

(object) (embed)
Google Maps Mania - The Movie on Vimeo from Keir Clarke on Vimeo.(image)



GeoCommons Contest by TANTO

Tue, 13 Jan 2009 22:51:00 +0000

"GeoCommons è un formidabile mashup messo su da FortiusOne, che si pone due obiettivi principali. Il primo è quello di mettere a disposizione degli utenti - con conoscenza anche nulla o quasi di GIS e cartografia - uno strumento di costruzione di mappe semplice ed efficace. Il secondo è quello di realizzare un grande repository di dati geografici generati dagli utenti stessi e liberamente utilizzabili con licenza Creative Commons. Ma cosa permette davvero di fare GC? Certamente non si tratta di un ambiente GIS propriamente detto, con il quale sia possibile creare mappe complesse e articolate, con la possibilità di usare layer raster e uno styiling avanzato di quelli vettoriali. Lo scopo di GeoCommons è infatti quello di “realizzare analisi visuali mediante mappe; consentendo a utenti privi di conoscenze tecniche di visualizzare dataset multipli, raggiungere conclusioni, prendere decisioni e risolvere problemi senza far ricorso ai GIS”. Con Maker! – il map builder di GC - è possibile, previa registrazione, creare mappe partendo sia da dati presenti sul repository GC - messi a disposizione da altri utenti – che propri, importabili nel proprio account come shapefile, come foglio di calcolo CSV oppure KML. Buona norma sarà taggare i dati con termini che ne descrivano contenuto e zona geografica, in maniera tale da renderli facilmente rintracciabili da altri utenti. I dati caricati dovranno essere rigorosamente in WGS84, poichè GC non supporta la riproiezione al volo. Finder! è invece semplicemente il motore di ricerca del data repository di GC. Come detto, GeoCommons non è un GIS ma fa bene il suo lavoro." Fonte TANTO GeoCommons contest… “Yes We Map” [...]



Roma Antica in 3D in Google Earth!

Wed, 12 Nov 2008 11:39:00 +0000

Stamattina a Roma è stato presentato il progetto Roma Antica in 3D, grazie al quale possiamo ora visitare la Roma Imperiale: sono stati infatti ricostruiti fedelmente in 3D bel 6.700 edifici dell'epoca dell' Imperatore Costantino. Semplicemente fantastico, lo stato dell'arte di quello che si può fare oggi con Google Earth. Per quei pochi che ancora non avessero Google Earth, ricordo che è gratuito e si può scaricare da qui. Una preview di quello che vi aspetta la potete avere con questo video di YouTube: Per la descrizione in dettaglio, vi lascio alle parole di Gianni Alemanno, Sindaco di Roma"Ciò che mi ha affascinato di più di questo progetto è la fedeltà e la precisione nella ricostruzione tridimensionale della Roma Imperiale. Grazie a Roma Antica in 3D di Google sarà possibile per chiunque, a Roma come a Calcutta attraverso internet, fare un viaggio nel tempo alla scoperta dell’Urbe così come appariva 1.688 anni fa, al tempo dell’imperatore Costantino. È una grande emozione poter ammirare con la telecamera virtuale i monumenti, le strade, i palazzi dell’Antica Roma, entrare negli edifici e visualizzarli nei loro minimi dettagli architettonici: dal Colosseo al Ludus Magnus, dal Foro di Cesare all’Arco di Settimio Severo, dalla tribuna Rostra alla Basilica Julia. Sono 6.700 gli edifici dell’Antica Roma ricostruiti in 3D e visualizzabili attraverso questo progetto: un vero primato. Si tratta di un’esperienza straordinaria che dimostra quanto le nuove tecnologie possano fare per promuovere cultura e diffondere conoscenza. Roma Antica di Google è un formidabile stimolo per riscoprire la grandezza della civiltà romana che poi e alla base della nostra identità di italiani, di europei e, più in generale, di occidentali. Il patrimonio archeologico, monumentale e artistico dell’Impero Romano si estende in vari continenti, ma nella Capitale (al tempo dei romani era Caput Mundi) trova la sua concentrazione maggiore. Opere come il Colosseo (una delle sette meraviglie del mondo) hanno saputo sconfiggere la durissima prova del tempo, resistendo nei secoli a saccheggi, invasioni e guerre mondiali, testimoniando con l’immortalità della pietra la grandezza di uno degli imperi più maestosi mai esistiti. L’idea che oggi, grazie all’evoluzione della realtà virtuale abbinata alla grande capacità di diffusione del Web, si possa viaggiare nel tempo e visitare la città che amministro così com’era nel 320 d.C mi emoziona e mi riempie di orgoglio, avendo ereditato come Sindaco di questa metropoli anche il suo glorioso passato. L’aver presentato il layer tridimensionale di Roma Antica in 3D nell’aula Giulio Cesare, proprio sotto la sua grande statua di marmo, è stata una scelta vincente, soprattutto per promuovere e far comprendere la grandezza di questa città a livello globale."Fonti Roman history comes to life in Google EarthAn invitation from the mayor of Rome: Come see Ancient Rome in 3DVenite a scoprire Roma Antica in 3D [...]



Il Giro d'Italia 2008 in Google Earth e Google Maps

Sat, 10 May 2008 11:40:00 +0000

(image)
Il 91° Giro d'Italia è appena iniziato, e mentre seguo la prima tappa in tivù, tanto per cambiare navigo anche in internet alla ricerca di maggiori info sul Giro, e tra le altre cose ho appena beccato una chicca che non potevo fare a meno di postarvi qui:

Ovviamente, è possibile anche visualizzare il Giro d'Italia 2008 in Google Maps.

L'autore è un appassionato di ciclismo dal cui sito potete scaricare anche altri kml relativi ad altre corse: cycling Google Earth files .

Se avete voglia di divertirvi a tracciare in Google Earth o Google Maps il percorso della vostra tappa preferita, potete farlo basandovi sulle cronotabelle disponibili sul sito del Giro: per ciascuna tappa infatti è disponibile una cronotabella in pdf che riporta tutte le strade che saranno percorse e l'orario in cui è previsto il transito del gruppo.

Buon 91° Giro d'Italia a tutti !(image)



Myanmar: il Ciclone Nargis in Google Earth

Tue, 06 May 2008 08:01:00 +0000

Il Ciclone Nargis ha colpito con violenza il Myanmar nei giorni scorsi, causando vastissime inondazioni, togliendo la vita a migliaia di persone e lasciandone moltissime altre disperse o senza casa.

Già molte persone e organizzazini sono al lavoro per aiutare la popolazione del Myanmar, incluso l' UNOSAT (UN Institute for Training and Research Operational Satellite Applications Programme).

L' UNOSAT è un ente che regolarmente pubblica mappe in caso di calamità.

Quindi loro hanno i dati relativi al percorso del Ciclone Nargis e all'estensione delle inondazioni.

La novità di oggi è che questi dati sono ora disponibili anche in un apposito layer di Google Earth:

e sono pertanto consultabili anche dai tanti non addetti ai lavori che desiderano rendersi conto di cosa stia succedendo.(image)



Gli alieni cercano yogurt con Google Maps ...

Tue, 18 Mar 2008 08:04:00 +0000

Una famiglia aliena cui è finito lo yogurt, lo trova grazie a Google Maps:

(object) (embed)

Dopo il recentissimo lancio di Google Sky Online, viene da chiedersi perchè non cerchino lo yougurt un pò più vicino casa, ma forse quello della Terra è più buono ...(image)



Google Earth Meteo

Sun, 11 Nov 2007 15:06:00 +0000

Dopo la volta celeste e il simulatore di volo, anche l'ultimo aggiornamento dei contenuti di Google Earth riguarda in qualche modo il cielo:si tratta dell'inserimento del nuovo layer dedicato alle previsioni del tempo nell'ultima versione (Google Earth 4.2 scaricabile gratis dal sito ufficiale).Il layer si chiama "Weather" ed è strutturato in tre sottolivelli: nuvole, radar, condizioni e previsioni.L'aggiornamento dei dati è su base oraria, mentre le previsioni sono aggiornate ogni 15 minuti.I dati relativi alla distribuzione della copertura nuvolosa sono forniti dal Naval Research Laboratory di Monterey (California).Inoltre è possibile scaricare due file kml che mostrano rispettivamente: la nuvolosità nelle ultime 24 ore e le perturbazioni nelle ultime 6 ore . [...]



Incontra a Monza tutti i leader della navigazione satellitare, gps e cartografia digitale !

Thu, 08 Nov 2007 12:21:00 +0000

TELEMOBILITY FORUM 2007 Il primo evento europeodedicato alla navigazione satellitare ed alla infomobilitàAutodromo di Monza 14-15 Novembre 2007Wireless e Pulvermedia collaborano alla realizzazione del primo evento pan-europeo dedicato al mercato della telematica e dell'infomobilità.Telemobility Forum si svolgerà il 14 e 15 novembre 2007 nello Spazio Eventi dell'Autodromo di Monza (www.monzanet.it), una location suggestiva, facilmente accessibile dall'Italia e dall'Europa.Telemobility Forum è dal 2002 è il primo evento italiano punto di riferimento per la navigazione satellitare, l'infomobilità e i servizi di localizzazione.LE CONFERENZELe conferenze sono il fiore all'occhiello dell'evento.Ne segnalo una in particolare:Servizi e Contenuti geolocalizzati.Aggiungere valore ai servizi per garantire il successo di una navigazione: come usare i sistemi di georeferenziazione per fornire informazioni utili e appetibili per la clientela professionale e non. E' il momento dei contenuti: notizie, informazioni e approfondimenti georeferenziati aggiornati in tempo reale. Focus su contenuti dinamici localizzati, cartografia digitale tematica (POI’s), impatto dei portali on line sull’industria della navigazione. [...]



Google Earth e ONU insieme contro la povertà: un file kml per rmonitorare i progressi

Wed, 07 Nov 2007 11:59:00 +0000

(image)
Le Nazioni Unite hanno lanciato da pochi giorni un sito web grazie al supporto di Google Earth che consentirà di sapere come e dove il mondo ha successo o fallisce nel perseguire gli obiettivi del Millennium Development Goals per porre fine alla povertà.

Funzionari Onu ed esperti esterni hanno avvertito che il raggiungimento degli obiettivi fissati nel 2000, e che andrebbero raggiunti entro il 2015, è sempre più a rischio.

I creatori del sito web -- www.mdgmonitor.org -- sostengono che monitorare meglio i progressi potrebbe contribuire al successo dell'iniziativa.

Questo è il file kml

(image) UNDP: Millennium Development Goals Monitor

i cui segnaposto individuano i progetti in corso riportandone lo stato di avanzamento.(image)



Google Earth e GPS per mappare l'Amazonia

Wed, 07 Nov 2007 08:37:00 +0000

(image) Procede la mappatura collaborativa della foresta pluviale a mezzo moduli GPS e Google Earth.

Aiuterà le popolazioni locali a tutelare i loro diritti e a difendersi dall'avanzare della deforestazione.

Leggi tutta la notizia su Punto Informatico: "Mappano l'Amazzonia col GPS"(image)



Alpinaut Google Maps Mashup per gli sport estremi

Thu, 19 Apr 2007 07:40:00 +0000

(image) Alpinaut è un google maps mashup dedicato agli sport più estremi e ad attività avventurose.

In pratica, è un motore di ricerca di nuova concezione per punti interesse, percorsi, altimetrie, etc.

In ogni zona, puoi a colpo d'occhio vedere sulla mappa tutti i percorsi già inseriti per un determinato sport.

La mappa di ogni singolo percorso può anche essere esportata ed inserita in un sito o blog.

Inoltre tutti i percorsi sono disponibili anche in formato kml da visualizzare in google earth.(image)



Da Google Maps a Google Earth con un click

Tue, 17 Apr 2007 10:03:00 +0000

Da Google Maps, dopo aver individuato la località che ci interessa, potremmo avere l'esigenza di esplorarla anche in Google Earth per mille motivi (visualizzare edifici o montagne in 3D, guardare le foto di foto di panoramio e le info di wikipedia per quella località, grazie ai layer presenti in google earth, etc).

Ecco come farsi teletrasportare da google maps a google earth con un click per non perdere neanche un attimo a fare una nuova ricerca:

trascinate questo bookmarklet


nella barra dei segnalibri.

Una volta effettuata la ricerca in Google Maps, cliccando sul bookmarklet verrà creato automaticamente il file kml per Google Earth della località (o del percorso, nel caso di indicazioni stradali) che avevate individuato in Google Maps.

In pratica, il bookmarklet non fa altro che automatizzare un processo che, volendo, si può anche effettuare manualmente di volta in volta aggiungendo "&output=kml" (senza le virgolette) all'url che in google maps identifica quella località, url che appare cliccando su "collegamento a questa pagina", in alto a destra.(image)



Twitter maps mania: 7 maps mashup per Twitter

Mon, 16 Apr 2007 09:16:00 +0000

La Twitter mania impazza e i mashup e tool dedicati a Twitter ormai non si contano più,solo quelli basati sulle mappe satellitari sono già 7, quasi tutti basati sulla Twitter's public timeline :GeoTwitterGeoTwitter è un mashup che usa le Google Maps API. La mappa viene aggiornata una volta al minuto in base alla Twitter's public timeline.TwitterVisionTwittervision è una visualizzazione in tempo reale dei post di Twitter, sempre in base alla Twitter's public timeline e sfruttando le Google Maps API.TwitterMapAnche Twittermap è un mashup creato usando la Twitter's public timeline e le Google Maps API. TwitterMap mostra i twitters con messaggi recenti localizzati in prossimità di un determinato luogo. Twittermap ti consente anche di cercare la localizzazione di un utente Twitter in base al nick.MibazaarMibazaar è un altro mashup Google Maps API+ Twitter public timeline.Twitter AtlasFresh Logic Studios ha realizzato questo mashup tra il suo Atlas (basato su Microsoft Virtual Earth) e la Twitter's public timeline.Twitter EarthTwitter Earth è un altro mashup Microsoft Virtual Earth + Twitter public timeline scritto da Genexis Consulting.TwitteramiTwitterami si autodefinisce "twitter + where am i = twitterami". E' un servizio Frappr a cui i twitters possono aggiungersi. Al momento ci sono circa 140 twitters.Fonte: Twitter Facts - Mapping the Twitosphere [...]



Come includere un Google My Maps mashup in un blog

Fri, 13 Apr 2007 19:38:00 +0000

My Maps, il neonato tool di google che consente anche a chi non sa programmare di creare google maps mashup, è stato un (prevedibile) successo fin da subito.

Però My Maps ha, almeno al momento, una lacuna non da poco che infatti è stata la principale lamentela in giro per il web, e cioè il fatto che non sia ancora possibile includere un mashup, nè proprio nè altrui, in un blog o in un sito: cosa che invece è possibile da una vita con tutti gli altri tool gratuiti per creare google maps mashup senza saper programmare.

Ma niente paura: i primi geek si sono subito attivati e hanno già prodotto un paio di soluzioni che, più che in beta sono in alfa e hanno bisogno di essere migliorate, anche con il contributo di tutto noi.

Eccoli qui:

Google My Maps Embedding Tool - questo tool è stato creato dagli stessi sviluppatori di Ongopongo

My Maps Plus - creato dallo sviluppatore di Mashed World, Mashed Hotels e Mashed Tickets, My Maps Plus offre anche la possibilità di dare visibilità alla propria mappa: una volta creato il codice per includerla in una pagina web, è infatti possibile spuntare un'opzione per linkarla in una sorta di directory.

Prevedibilmente, a stretto giro c'è da aspettarsi un fiorire di questi tool, e/o la possibilità di farlo direttamente da google, ovviamente vi terrò aggiornati in ogni caso.(image)



Ricerca KML in Google maps

Fri, 13 Apr 2007 17:04:00 +0000

Pochi giorni fa Google ha annunciato ufficialmente che è finalmente possibile cercare file kml in google maps, oltre che in google earth.Come funziona:in pratica, quando in google maps selezionate la modalità di ricerca "attività commerciali" ed effettuate la vostra ricerca nel solito modo (digitando quello che cercate nella casella "oggetto" e la località dove lo cercate nell'altra casella), adesso, dopo i risultati presenti nel database di google maps (indicati come sempre da markers rossi) appare un link"Guarda i contenuti generati dagli utenti":cliccate e appariranno, stavolta in blu, i risultati creati dagli utenti.Si fa più presto a farlo che a dirlo: ecco un esempio relativo alla ricerca "pizza" a "Napoli" :come sempre, appaiono i markers rossi relativi ad attività inserite direttamente in google maps (a proposito, ricordate che l'inserimento in google maps è gratuito e molto semplice).Cliccando poi su "Guarda i contenuti generati dagli utenti" appaiono dei markers blu realtivi a file kml presenti un pò ovunque in giro per il web, e che ora vengono intercettati dal motore di ricerca perchè da qualche tempo i file kml possono essere inseriti nelle sitemaps e quindi indicizzati.Tra l'altro, nella ricerca di contenuti generati dagli utenti compaiono anche i numerosi mashup già creati con il neonato My Maps, ma anche quelli creati con altri famosi tool per creare google maps mashup, in particolare platial, communitywalk, quickmaps e tagzania, servizi che hanno in comune il fatto di avere reso disponibile già da una pezzo il formato kml di ogni mappa o singolo placemark, e in certi casi anche il feed rss.E quindi adesso le mappe create con questi tool sono spesso tra i primissimi risultati in questo nuovo tipo di ricerca.Al momento quindi, se siete alla ricerca di mashup creati con Google My Maps o cercate visibilità per un My Maps mashup creato da voi, fate prima servendovi di Ongopongo, un servizio terzo, non offerto da google: lanciato da pochissimo e già ricco di contributi, in pratica Ongopongo è il digg dei My Maps mashup. [...]