Subscribe: Edit
http://feeds.feedburner.com/htmlitedit
Added By: Feedage Forager Feedage Grade A rated
Language: Italian
Tags:
anche  appeared edit  appeared  che  css  dell  della  delle  edit  feature queries  gimp  javascript  più  raspberry  sono  web 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Edit

Edit



Il blog di HTML.it dedicato a web design, web development e sicurezza.



Last Build Date: Fri, 20 Jan 2017 13:57:12 +0000

 



Mycroft AI Raspberry Pi Image

Fri, 20 Jan 2017 13:57:12 +0000

Gli assistenti personali come Google Now, Siri e Cortana sono entrati nella nostra quotidianità da diverso tempo, non sono ancora perfetti ma anno dopo anno migliorano i loro servizi verso i propri utenti. Si tratta però di progetti proprietari, rilasciati sotto licenza commerciale, dunque il loro codice sorgente non è disponibile per tutti. Per ovviare a ciò la community open source ha dato vita a Mycroft ovvero un full-featured intelligent personal assistant.

L’obbietto del team di Mycroft è quello di realizzare una vera e propria Intelligenza Artificiale, anche se per adesso il programma si limita a fare da assistente …

The post Mycroft AI Raspberry Pi Image appeared first on Edit.

(image)



Feature Queries: istruzioni condizionali in CSS

Fri, 20 Jan 2017 09:33:18 +0000

Benché le Feature Queries siano una delle più interessanti funzionalità di CSS3, il loro supporto da parte di quasi tutti i browser Web più diffusi è divenuto disponibile soltanto di recente; all’appello mancano tutte le versioni di Internet Explorer ancora in uso, compresa la 11, ma per il resto la compatibilità cross-browser è ampiamente garantita. Nello specifico, le Feature Queries ci consentono di utilizzare le istruzioni condizionali all’interno delle regole di stile.

Un’istruzione condizionale è un’espressione all’interno della quale un enunciato diventa valido o meno a seconda del verificarsi di una condizione specifica. Si tratta di un costrutto presente …

The post Feature Queries: istruzioni condizionali in CSS appeared first on Edit.

(image)



Web UI: addio agli header rettangolari

Fri, 20 Jan 2017 08:01:39 +0000

Nonostante sia cominciato da pochissimi giorni, il 2017 ha già delineato i primi trend di progettazione per i dodici mesi a venire. Sarà un anno molto importante, quello sul fronte del design per il web e per le interfacce, dove sarà sempre il minimalismo a farla da padrone, ma anche il rinnovo delle tecniche parallasse, del design responsive e dello scrolling a pagina singola.

Fra tutte queste riconferme, tuttavia, da qualche giorno i portali tematici non sembrano parlare d’altro: il 2017 segnerà il definitivo abbandono agli header rettangolari. Una scelta dettata forse dalla necessità di infrangere canoni estetici ormai …

The post Web UI: addio agli header rettangolari appeared first on Edit.

(image)



CSS injection in JavaScript, vantaggi e svantaggi

Thu, 19 Jan 2017 15:14:56 +0000

Con l’affermarsi di soluzioni quali React, una delle librerie più diffuse per l’implementazione di interfacce utente, è stata in parte superata una metodologia che prevedeva la separazione netta tra presentazione (HTML) e componenti funzionali (JavaScript); ora dopo l’injection del markup negli script tramite JSX, potrebbe essere utile valutare la possibilità di un utilizzo più diffuso di CSS, e quindi della componente più attinente alla formattazione, in JavaScript.

In un suo recente articolo Tal Bereznitskey propone di prendere in considerazione questo approccio partendo dal constatare che la CSS injection permetterebbe di utilizzare JavaScript invece di soluzioni come LESS CSS

The post CSS injection in JavaScript, vantaggi e svantaggi appeared first on Edit.

(image)



Raspberry Pi Compute Module 3 per l’IoT e la domotica

Thu, 19 Jan 2017 09:57:46 +0000

Il settore dell’IoT (Internet of Things) è in costate evoluzione, quello che manca per rendere l’ecosistema davvero maturo è una serie di standard condivisi, delle API e delle librerie comuni. Senza di esse i developer di terze parti non possono implementare applicazioni valide per tutte le piattaforme e dunque il mercato non può svilupparsi velocemente.

Per questo motivo la Raspberry Pi Foundation ha recentemente deciso di rinnovare la sua offerta per tale settore aggiornando il suo embedded Compute Module con un SoC ARM più veloce in modo da aiutare developer e aziende nello sviluppo di device per …

The post Raspberry Pi Compute Module 3 per l’IoT e la domotica appeared first on Edit.

(image)



GIMP 2.10: cosa ci aspetta

Thu, 19 Jan 2017 08:18:58 +0000

The Gimp, o semplicemente Gimp, è sicuramente uno dei migliori software open source in circolazione per la manipolazione delle immagini, tanto che in alcuni casi è stato confrontato ad un’alternativa commerciale ben più blasonata come Adobe Photoshop. Lo sviluppo del progetto prosegue però a rilento, anche se da qualche tempo a questa parte si è finalmente cominciato a parlare della prossima release dell’applicazione, ovvero Gimp 2.10.

Questa versione dovrebbe portare con sé diverse novità e sostanziali miglioramenti dal punto di vista delle feature. Gli interventi in corso d’opera sono stati illustrati dagli sviluppatori nel changelog del progetto pubblicato …

The post GIMP 2.10: cosa ci aspetta appeared first on Edit.

(image)



I migliori font gratuiti del 2017

Wed, 18 Jan 2017 15:44:16 +0000

Tra le attività di progettazione e webdesign, la scelta dei font rimane tra quelle di maggiore importanza. Lo studio delle famiglie di carattere, e del loro inserimento nelle interfacce, potrà non solo aiutare la memorizzazione del proprio prodotto da parte dell’utente, ma anche sancire il successo o il fallimento dell’intero design.

Questo 2017 da poco iniziato non farà di certo eccezione e, stando almeno all’opinione degli esperti, sembra che l’anno in corso proseguirà il percorso tracciato negli ultimi 12 mesi. Sarà sempre il minimalismo a prevalere, infatti, con una maggiore applicazione dei font sans serif su quelli serif, nonché un …

The post I migliori font gratuiti del 2017 appeared first on Edit.

(image)



PHP 7.1: destrutturazione degli array

Wed, 18 Jan 2017 10:19:05 +0000

Prima del rilascio di PHP 7.1 era possibile destrutturare un array passandolo innanzitutto come valore associato ad una chiamata della funzione list(), quindi attraverso un’assegnazione, per poi estrarre le informazioni relative alle variabili utilizzate come argomenti di quest’ultima. In sostanza era (ed è ancora) possibile utilizzare una sintassi come la seguente:

list($x, $y, $z) = [4, 8, 16];
var_dump($x, $y, $z);

L’esecuzione dell’espressione mostrata in esempio porta alla generazione del seguente output indipendentemente dalla release di PHP utilizzata:

int(4) 
int(8) 
int(16)

Il problema si presentava però nel momento in cui lo sviluppatore tentava di specificare delle chiavi per l’estrazione …

The post PHP 7.1: destrutturazione degli array appeared first on Edit.

(image)



Google: i fattori di ranking in crescita

Wed, 18 Jan 2017 08:39:47 +0000

Oramai ci siamo tutti ampiamente abituati al fatto che gli algoritmi di Google cambino in continuazione, evolvendo. E spesso siamo anche abituati a saperne ben poco di queste evoluzioni…

In questo post Vorrei soffermarmi soprattutto sui fattori di ranking in crescita, ovvero quelli che si stanno rivelando sempre più importanti (e su cui possibilmente conviene insistere).

I primi criteri da segnalare sono quelli riguardanti l’importanza del contenuto di una pagina nel suo complesso, ed in particolare il contenuto della zona centrale (quella con il testo vero e proprio della pagina, sotto il titolo). In altri termini Google valuta sia la …

The post Google: i fattori di ranking in crescita appeared first on Edit.

(image)



Realtà virtuale: nessun futuro senza App

Tue, 17 Jan 2017 15:01:31 +0000

I device VR (Virtual Reality) stanno entrando nelle case di tutti e nel giro di pochi anni dovrebbero diventare parte delle nostre vite quotidiane complice l’abbassamento dei prezzi. Attualmente però la tecnologia su cui si appoggiano non sembrerebbe ancora pronta per offrire un esperienza utente “definitiva”, soprattutto in considerazione del fatto che le piattaforme e le applicazioni dedicate sono in costate evoluzione.

La visione periferica umana arriva oltre i 200 gradi e attualmente nessun visore per la Realtà Virtuale garantisce la copertura di un’area altrettanto estesa, inoltre la potenza di calcolo necessaria per far funzionare giochi e applicazioni …

The post Realtà virtuale: nessun futuro senza App appeared first on Edit.

(image)