Subscribe: blabla-sonia
http://blabla-sonia.blogspot.com/rss.xml
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
alla  anche  auto  che  della  era  mia  perché  più  questo  solo  sono  sua  suo  tanto  technorati  tutti  tutto 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: blabla-sonia

blabla-sonia





Last Build Date: Wed, 16 Sep 2015 22:57:37 +0000

 



Si commenta da sola.

Fri, 30 Jan 2009 09:54:00 +0000

(image)



Comunicazione

Mon, 26 Jan 2009 11:39:00 +0000

Ciao carissimi,

torno a scrivervi per comunicarvi che per il momento mi sono trasferita su facebook.
Se anche voi, amici blogger siete su facebook e desiderate rimanere in contatto con me, potete ricercarmi sotto il nome di: Sonia Pedrini.

Lasciatemi per cortesia un mesaggio con il nome del vostro blog. Vi acceterò solo così.

Un abbraccio e spero di ritrovarvi su facebook.



Lo posso dire orgogliosamente: IO C'ERO

Wed, 19 Nov 2008 09:40:00 +0000

(object) (embed)



Ho scoperto l'acqua calda

Fri, 31 Oct 2008 10:51:00 +0000

Chi è il "buonista"? Non mi ero mai posta questa domanda sino al momento in cui non ho sentito il Roby Gervaso a Peste e Corna, una mattina alle sei, parlare proprio di questo argomento.

Mannaggia, quanto condivido la sua opinione a riguardo.

In parole succinte, secondo Gervaso, e adesso anche secondo me, il buonista non è nient'altro Chi si atteggia come persona buona per ottenere esclusivamente i propri scopi e i propri interessi, per poi mettertela dritta dritta nel culo (senza mezzi termini).
Il buonista è un lurido egoista, un bugiardo. Mai fidarsi del buonista, fa parte della peggiore specie umana, è la feccia della società, un reietto.

Se vi capita di ascoltare Gervaso, vi renderete conto che anche attorno a voi esiste almeno un buonista.
Ma la cosa bella e che può essere anche divertente, è che non è per nulla difficile riconoscerlo anzi, sono facilissimi da smascherare, e quindi se lo si riconosce ci si può anche divertire, o ancora meglio, se non si vuole sprecare il proprio tempo o la propria energia, si può semplicemente scegliere di ignoralo.
Basta sapere come si atteggia e lo si individua immediatamente.
Fondametale è : non confondere MAI la persona buona dal buonista. È come paragonare il sole alla fogna.

technorati tags: , ,







Tempo d'impegno

Sun, 07 Sep 2008 14:15:00 +0000

Perdonate la lunga assenza, ma il nuovo piccì - acquistato a maggio - mi ha lasciata a piedi.
Ora dovrebbe essere tutt appost. Solo che devo risistemarlo, è stato tutto riformattato.

Devo confessarvi che l'assenza forzata dal piccì è stata per me una vera manna: niente piccì e di conseguenza tanto studio, guadagnandomi così un bel trenta al primo esame di sessione.
Considerata l'esperienza felice, voglio continuare su questa strada e portare a casa il più possibile voti alti.

Per cui mi riconcendo felicemente una pausa piccì - forzata dalla mia volontà stavolta - ché non appena finisco questa sessione, a ottobre voglio concedermi un piccolo viaggietto premio: Roma. Quindi Paolo, Zefirina, Morgan...pettatemi. Stavolta senza auto però.
Ricordate la storia della patente ? Bene, mi è arrivata la sentenza e fino al 3 novembre non guido più.


Per il momento...saluti sbavosi a tutti.



"FATE BATTERE ALL' UNISONO I VOSTRI CUORI CON LE MIE PAROLE"

Fri, 15 Aug 2008 12:10:00 +0000



"Voglio catturare i vostri cuori, e non voglio ricevere i vostri applausi. Fate battere i vostri cuori all’unisono con le mie parole, e io credo che il mio lavoro sarà compiuto. Ho forte fiducia se unite i vostri cuori, non solo le vostre menti. Credo in un mondo unico. Questa è la preziosa eredità che i vostri maestri, i miei maestri, ci hanno lasciato".

Qui, tutto il discorso integrale tenuto da Gandhi il 2 Aprile 1947.

technorati tags: , ,




CIAO NONNA

Thu, 07 Aug 2008 13:35:00 +0000

Le mie vacanze si sono bruscamente interrotte a causa del mio/nostro primo gravissimo lutto familiare: la MIA NONNA si è addormentata.
Il grande pilastro, il più importante della nostra famiglia, ci ha lasciati per sempre.

Nonna Ermelinda, dopo aver vissuto una vita con estrema dignità, forza, moralità, coraggio e signorilità; dopo aver fatto da madre, da padre e da nonna a tutti noi: figlie/i, generi e nipoti, ha deciso di ultimare la sua corsa con altrettanta dignità.
Non ha atteso che il male, il quale se la stava divorando, avrebbe potuto avere la meglio, ma, ha scelto di salutarci tutti con quelle poche forze che le erano rimaste, sorridendoci e facendoci ciao ciao con la mano.
Ha deciso di addormentarsi per sempre ( è stato dolce il suo andare), solo in presenza delle sue due uniche figlie femmine, mentre quest' ultime, affrante dal dolore, le stringevano le mani e la baciavano continuamente sulle guance: mia mamma e mia zia.

Grazie nonna. Sò che dentro di me c'è una grandissima parte del tuo insegnamento.
Il tuo sangue scorre nelle mie vene, ed io non potrò far altro che trasmetterlo alla nostra prossima generazione. Sperando che possa essere così.

Tu riempivi la nostra vita solo con la tua presenza. Senza di te ho molta paura. Più di prima. Aiutami.



Angeli cercano casa

Sun, 03 Aug 2008 12:30:00 +0000


È da ormai qualche settimana che insieme a me vivono tre angioletti.
Si sarebbero dovuti intrattenere una sola settimana, ma purtroppo, nella mia comunità, c'è gente poco interessata ad ospitarli, e piuttosto che cacciarli li ho intrattenuti io.

Ho deciso dunque di appelarmi a voi del UEB, con la speranza di trovare un' anima pia che abbia intenzione di dar lo loro ospitalità.

Non hanno bisogno di nulla se non di una candela bianca, di un fiore bianco, una mela rossa e un luogo della vostra casa dove possano soggiornarvi.
Per il resto vi garantisco, che non danno assolutamente fastidio, anzi, percepirete solo tanta serenità.

Da domani partirò per il mare per due settimane. Avete quindi tutto il tempo per pensarci, dopo di che, vi darò ulteriori disposizioni sul come e sul quando.

Auguro a tutti voi tanto sole, tanto mare, tanto relax tanto tutto e tanto amore.
E non parlo dell' amore dato dal sesso opposto, parlo di amore amicale, amicizie vere, pure, amicizie che io personalmente, sto riscopredendo giorno per giorno.

A presto.


technorati tags: , ,




Ingabbiata. Ma ancora per poco.

Mon, 30 Jun 2008 07:30:00 +0000




Hop hop hop swiss

Sat, 07 Jun 2008 15:58:00 +0000

(image)



E intanto maggio se ne va

Mon, 26 May 2008 21:00:00 +0000

Maggio è un mese sfigato. Almeno per me. Me ne sono capitate così tante, questo mese, da non crederci. Nulla di grave, per carità, ma questo mese avrò modo di ricordarmelo per diverso tempo.Tutto comincia dal mio vecchio pc che si è fulminato all'improvviso: sono stata così costretta ad acquistarne un altro e a passare da XP a Vista. Poi, sono passata a prendere una botta alla macchina: un consistente danno ricevuto in un parcheggio, sino ad arrivare... e per quest'ultimo evento, sedetevi, restate comodi, e leggete in tranquillità, perché è veramente tutto da gustare per l'incredibilità degli accadimenti.Visto che un essere immondo mi ha centrato l'auto in parcheggio per poi fuggire, ho mandato a riparare l'auto. Avevo concordato con il garagista di farmela riparare abbastanza presto, perché avevo bisogno della mia auto il venerdì successivo. Mercoledì scorso, verso il tardo pomeriggio (da noi era un prefestivo), il garagista mi chiama e mi dice che l'auto è pronta, aggiungendo di passare a prenderla, se lo volevo, anche la sera tardi; insomma potevo andare quando volevo perché stavano per chiudere: la chiave me l'avrebbe lasciata sul copertone dell'auto.Verso le 19.00 sono uscita per andarla a ritirare, ho preso il bus perché non c'era nessuno che mi avrebbe accompagnata. Stavo per raggiungere la fermata, quando un gruppo di amici mi ferma e mi invita a bere l'aperitivo con loro. All'inizio avevo un po' esitato ma poi mi hanno convinta. Un amico mi ha detto che mi avrebbe accompagnata al garage visto che era diretto dove ero diretta io: doveva andare a spostare il suo camper. Mi siedo insieme a loro, e cominciamo a farci i nostri giri di prosecchini. Offro io che offri tu, alla fine ci siamo scolati 5/6 prosecchi a testa.Verso le 21.00/21.30, io e questo mio amico ci dirigiamo alla sua macchina: mi accompagna a prendere la mia auto. Successivamente accompagno lui a prendere il suo camper per andarlo a parcheggiare. Una volta che lui era in auto con me, ci siamo fermati ulteriormente a bere l'ultimo bicchiere. Dopo di che, l'ho riportato alla sua auto e ci siamo salutati.Fino qui nulla di strano, se non che io ero a digiuno e dopo tutti quei prosecchi ho deciso di fermarmi in un ristorante a prendere una pizza da portare a casa.Prendo la pizza, entro in auto e mi accingo a ritornare a casa, ma sulla mia strada, di fronte a me, c'è uno praticamente fermo che invadeva colla sua auto la mia corsia. Lui è fermo. Per farmi passare, credo, rimane fermo: nel momento il cui lo supero lui è ancora lì, fermo, immobile. Lo supero, ma ad un certo punto sento: crcrcrchhhhhchchchch. Le nostre auto si toccano. A me si è graffiata tutta la portiera posteriore e a lui soltanto un piccolo graffio sul parafango.Spengo immediatamente l'auto, anche l'altro la spegne, scendiamo, ma quando io vedo il danno, sento arrivarmi lo stomaco al cervello. Non ero incazzata, no, avevo soltanto i nervi a fior di pelle. Ovviamente il tipo voleva avere ragione, ed io pure; allora con molta poca tranquillità gli dico: "senti, tagliamo la testa al toro, altrimenti finiamo con il pestarci. Né io e né tu siamo in grado di stabilire di chi è la colpa, per cui chiamiamo la polizia e facciamo fare a loro quello che non siamo in grado di fare noi". Chiamo IO la polizia che nell'arco di dieci minuti arriva.Controllano le posizioni delle macchine e uno dei due poliziotti dice al ragazzo: "in effetti, signore, lei con il retro della macchina ha invaso la corsia sulla quale viaggiava la signorina". Dopo due minuti (e qui comincia il bello della storia) sempre uno dei poliziotti: "Signorina, ma lei ha bevuto?" ed io (con una meravigliosa faccia da tolla - avevo il sorrisino stampato e mi mordicchiavo le labbra - ): "No" e il poliziotto: "no, sa perc[...]



Danzando sotto la pioggia

Wed, 30 Apr 2008 23:01:00 +0000

(image)

Ormai la pioggia sembrerebbe non placare, due giorni di bello e poi ancora pioggia.
Visto che il tempo non ci aiuta a farci vedere un po' di colori, ho deciso di rendere colorate io queste giornate, acquistandomi un bel paio di stivali di gomma, stile questi, esattamente come quelli che ognuno di noi indossava quando era bambino. Ricordate?
L'unico problema è che non so dove trovarli, perché qui da noi sono introvabili, spero quindi che qualcuno di voi mi possa indicare un negozio nella vicina penisola.



Un'idea che non sia pericolosa non è degna nemmeno di essere chiamata idea

Mon, 14 Apr 2008 18:50:00 +0000

(image)
Non conoscevo Pippa, non conoscevo né la sua arte né il suo progetto di Brides on Tour.

Di Pippa non mi ha colpito tanto la sua idea di andare lungo i Balcani fino in Medioriente, in autostop, a portare il suo segno di pace. Al contrario, di Pippa mi ha colpito il suo viso, il suo sorriso, il suo sguardo, i suoi occhi vispi e allegri. E soprattutto la sua bizzarria, bizzarria ereditata probabilmente anche dallo zio materno, Piero Manzoni.

Attraverso la sua morte ho avuto modo di conoscere, visitando il suo sito, una vera e semplice artista. Un'artista molto legata alla natura, alla terra, al mondo vegetale. Un'artista che utilizzava materiali semplici. Un'artista concettuale e mai banale.

Nemmeno l'idea del suo viaggio è stata banale.

Pippa, era sua intenzione, realizzare la sua più grande opera d'arte, un'opera d'arte fatta a più mani, chilometrica. E sarebbe stato quell'abito da sposa a simboleggiare la pace e non lei stessa. Un'opera d'arte costruita a più mani. Era il vestito, il simbolo della pace, e lei non era altro che la portatrice.

Un'idea che per quanto sia stata folle perseguire è degna di ogni rispetto.



Fase riflessiva duratura

Sat, 05 Apr 2008 01:02:00 +0000

Ha bisogno di tempo per domandarsi il perché della sua esistenza.
Baci a tutti voi che già conoscete il vostro perché.



Cambio di costumi

Fri, 07 Mar 2008 23:00:00 +0000

Ventesimo secolo

(image)
Ventunesimo secolo

(image)

technorati tags: ,



La mia mamma

Sun, 02 Mar 2008 18:54:00 +0000

(image)
Accade che quando sta bene, spesso, io non riesca a sopportarla del tutto per una variegata serie di motivi, ma poi quando ti accorgi che da lì a poco potresti perderla, so che non posso fare a meno di tenerla con me e di amarla. Ed io, infatti, la AMO tantissimo.

Ho rischiato di perderla una seconda volta, ma grazie alla mia testardaggine sono riuscita a convincerla a farsi visitare prima che fosse troppo tardi, e lei, per il troppo amore che prova per me, questa volta è stata meno capricciosa, mi è stata ad ascoltare ed ha firmato tutto senza farsi tanti problemi, visto che l’altra volta non ne voleva sapere di farsi toccare.
Ma quante volte negli ultimi cinque anni le ho detto che era meglio che facesse i controlli d routine per evitare un ennesimo intervento chirurgico?
Una miriade di volte, ma adesso credo che la lezione l’abbia imparata: mamma, “meglio prevenire che curare”, ricordatelo sempre.

Non posso che ringraziare il nostro medico di famiglia che ha prestato i primi soccorsi, il personale del pronto soccorso e tutta l’équipe medica e infermieristica dell’Ospedale Beata Vergine di Mendrisio che si stanno prodigando nel farla sentire prontamente bene, al meglio delle sue possibilità e a coccolarla come se fosse a casa.

Nel frattempo, considerato che oggi è anche la festa del malato, dono un mio abbraccio a tutti coloro i quali in questo momento sono degenti augurando loro di guarire al più presto possibile.

technorati tags: ,




I love sushi

Tue, 26 Feb 2008 23:30:00 +0000

(image)
Apprezzo molto la cucina interculturale, mi piace spaziare.

Attraverso il cibo imparo a conoscere i diversi sapori delle culture che mi circondano. Il cibo mi unisce a loro, è come se attraverso il sapore imparassi, in minima parte, le abitudini alimentari di un popolo. Ma visto che non sempre ho l'occasione di spostarmi per andare ad assaggiare i piatti tipici sul posto, lo faccio attraverso i ristoranti che i nostri vicini paesi ci offrono, questo perché un pochino, anche se per poche ore, mi aiutano a sognare, è come se per un attimo mi sentissi lì, in quei luoghi lontani.

Però, tra tutti i diversi tipi di cibi, quello che più prediligo in assoluto è il sushi. Quando lo mangio è come se andassi in ecstasy. Ogni boccone è puro orgasmo per il mio palato.

Eppure a ripensarci, la prima volta che l'ho assaggiato mi faceva parecchio schifo.

Poi non so, con il tempo ho cominciato ad apprezzarlo ed ora non ne posso più fare a meno. Ogni tanto, devo andare assolutamente a mangiarlo, altrimenti comincio a sentirne la mancanza.

technorati tags: , ,




Tre e solo tre puntini (...)

Thu, 21 Feb 2008 16:26:00 +0000

Stanotte ho sognato, e premetto di non ricordarmi in quale contesto mi trovavo, di stare di fronte a qualcosa, tipo una lavagna. C'era una tipa, e scriveva, oh una tipa adulta mica una bambina, e al posto di mettere i tre puntini (...), come è giusto che si debbano mettere, ne metteva......... all'infinito.
Io mi struggevo di fronte a questo, perché per me, è un errore colossale e cercavo di insegnarle a non mettere né i due puntini (..) né tantomeno di più (.......), ma solo tre (...). Inoltre le suggerivo di non metterli proprio, i puntini, ma cercare di finire le frasi semplicemente con il punto.
Ma questa non ci voleva sentire, e continuava a mettere i suoi cacchio di puntini all'infinito (.........).
Alla fine mi sono talmente scazzata e mi sono svegliata.

technorati tags: , ,




Leggere dentro

Sat, 16 Feb 2008 18:15:00 +0000

Sovente capita che le mie amiche affermino: "ma tu sei un po' sensitiva, però...", e io rispondo loro: "non sono sensitiva, io. Io sono intelligente". Udito ciò, scoppiano in una fragorosa risata.

technorati tags: , ,




Le due Ester@fatte

Mon, 11 Feb 2008 23:08:00 +0000

Corinna ed io, per il carnevale appena trascorso, ci siamo comprate due cappellini distinti: io da Ape e lei da Pecora. Questo perché assieme volevamo rappresentare una sola cosa: l'apecorinna.

technorati tags: , ,




Almeno secondo me

Sun, 10 Feb 2008 23:56:00 +0000

Non è che si dimostra il proprio disappunto verso la classe politica non andando a votare, ma il proprio sdegno lo si evidenzia di più recandosi a votare e lasciando la scheda in bianco.

technorati tags: , ,




Un po' Satie e un po' farfalla

Tue, 29 Jan 2008 21:36:00 +0000



Non ci sono spesso le parole per descriversi come ci si sente dentro.
A volte, però, basta guardare un'immagine, ascoltare della buona musica che ti riflettono, e in un momento sei all'unisono con esse.
Io per ora sto così, appoggiata su una farfalla ad ascoltare Satie.

technorati tags: , , ,




Son momenti

Thu, 24 Jan 2008 01:06:00 +0000

Io adesso che ciò l'influenza intestinale sono felice. Niente sforzi in bagno, niente sforzi a perder peso.

technorati tags: , ,




In un attimo

Mon, 21 Jan 2008 20:43:00 +0000

(object) (embed)

Ho scoperto per puro caso questa canzone: in un attimo, è stato colpo di fulmine già al primo ascolto.

Passando attraverso 2000 blogger sono arrivata al blog di Masatomo (il vocalist del gruppo).

Si tratta di "Distanze perdute", come il titolo del loro ultimo album, perché il gruppo, i Sevocentro, ormai (e aggiungo purtroppo), si è sciolto.

Qui trovate il posto dove il gruppo ha messo a disposizione i link per poter scaricare i brani dell'intero l'album.

technorati tags: , ,