Subscribe: Sicurezza d lgs 81 2008
http://sicurezza626.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
che  dati  dei  della  delle  essere  formazione  gestione  hse  learning  lgs  modulo  rischi  rischio  sicurweb  valutazione 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Sicurezza d lgs 81 2008

Sicurezza d lgs 81 2008



D lgs 81 sicurezza sul lavoro HSE



Updated: 2017-11-11T18:52:03.330+01:00

 



Sicurweb HSE 8.0

2017-11-09T12:33:33.858+01:00

Sicurweb HSE 8.0 Novità della versionePROFILI UTENTIDescrizione: Inserito campo descrittivo alla creazione di nuovi profili utente.PROFILI UTENTI-DATORE DI LAVORODatore di lavoroDescrizione: Per il profilo Datore di lavoro, aperta la visibilità alle colonne idoneità e data idoneità nelle risorse umaneUtentiDescrizione: Aggiunta la colonna online per visualizzare gli utenti collegati e non collegati al sistemaGESTORE DI NOTIFICHEEVENTI DI SISTEMA - nuove funzionalitàAggiunta nel gestore notifiche, la nuova tipologia eventi di sistema, alcune operazioni del back office saranno notificate via email (stile log di sistema).Gli eventi sono relative alle:Risorse umane: nuovo dipendente, modifica data licenziamento, modifica data scadenza contratto, modifica qualifica, modifica mansione, modifica struttura, modifica responsabile, spostamento dipendente, nuovo infortunio.Unità organizzative: inserimenti nuova società, cancellazione società, duplicazione società. disattivazione società, inserimento allegato, cancellazione allegato, inserimento scadenza sede, cancellazione scadenza sede, inserimento figura in organigramma, cancellazione figura in organigramma.Eventi vari: inserimento nuovi elementi in archivi di base (DPI, visite, fattori di rischio, ecc.), cancellazione elementi in archivi di base (DPI, visite, fattori di rischio, ecc)BACK OFFICEAGENDE MEDICO COMPETENTEDescrizione: inserito filtro sulla colonna scadenzaCERCA DIPENDENTE TAB RICERCA VISITE/FORMAZIONIDescrizione: Per la formazione frazionata in corso, nell'estrazione excel aggiunta colonna, dettagli/ore per poter visualizzare le ore di formazione frazionata sul totale (esempio 4/8)CERCA DIPENDENTE TAB RICERCA SCADENZE VISITE/FORMAZIONIDescrizione: aggiunto filtro sulla colonna dataRISORSE UMANETAB RISCHIDescrzioni: Inserita nella tabella rischi specifici, la revisione. Inseriti filtri sulle colonne, aggiunta associazione con Mansione VR da modulo DVR. Se nel modulo DVR il dipendente viene assocaito alla mansione, tale dato viene riportato nel campo Mansione VR visibile nella tabella elenco dipendenti.CARTELLA SANITARIA E DI RISCHIOSTAMPA CARTELLA SANITARIA E DI RISCHIODescrizione: aggiunta in copertina la decitura "secondo l'allegato 3/A"MANUTENZIONE MACCHINEINSERIMENTO MANUTENZIONE PREVENTIVADescrizione: aggiunta la periodicità pari a 8 anniNUOVO MODULO NEAR MISS LAVORATORINEAR MISS LAVORATORI E PREPOSTIDescrizione: Attivando il modulo auto-registrazione, si abilita il nuovo modulo per la gestione dei near miss. I lavoratori potranno inserire nel sistema i mancanti incidenti (con data, titolo, descrizione, evento di tipo). Email automatica ai relativi responsabili/preposti. I near miss inseriti dai lavoratori saranno notificati ai responsabili diretti (preposti) i quali potranno gestire e assegnare le attività ad altri responsabili. Il modulo è totalmente automatizzato con invio di notifiche ad ogni operazione descritta.Profilazione utenti lavoratori con creazione account (username e password) e invio delle credenziali via emailProfilazione utenti preposti con creazione account (username e password) e invio delle credenziali via mailProfilazione automatica dei responsabiliAccettazione rifiuto delle attività assegnateInvio email con assegnazione e descrizione delle attivitàScadenzario attività ancora aperteReport su data chiusura nei tempo rispettatiNUOVO MODULO AUDITAUDITDescrizione: Settaggi aree e repartiSettaggi sistemi auditatiSettagi checklist con struttura divisa in campo e riferimento e domandeCalendario per pianificare gli audit in base al mese/annoProtocolli divisi per HSE, Energy e Food qualityProfilazione e gestione auditor e co-auditorProfilazione e gestione responsabile del sistema auditatoGestione del report di audit con segnalazione e apertura azioni correttive/preventiveStampa report di audit in pdfChecklist in automatico associate ad area/reparto/sistema auditatoScadenzario azioni correttive/preventive ancora aperteGestione chiusura dell'auditInvio automatico di email ai responsabili e auditor/coauditorGestore notifich[...]



Sicurweb HSE Management

2017-11-02T17:36:27.197+01:00

Gestire i processi HSE con la soluzione di gestione HSE di Infotel e migliorare le prestazioni operative, riducendo i rischi e i costi.La soluzione HSE offre interfacce utente intuitive che sono adattate ai requisite specifici dei nostri clienti, incoraggiando l'impegno dei dipendenti. La business intelligence incorpora una decisione decisionale informata e consente di misurare la performance dell'HSE rispetto agli obiettivi.Vantaggi della soluzione Infotel Sicurweb HSE Management:Standardizzate le pratiche migliori di HSE in tutta l'organizzazioneAutomatizza notifiche e promemoria per migliorare il flusso di processoOttimizza i processi con un monitoraggio delle prestazioni visibileRidurre i rischi e gli inconvenienti costosiRidurre le ore perdute per ferite e assenteismoAumenta la sicurezza dei dati e delle informazioniRidurre drasticamente il costo e l'onere della segnalazione e dell'amministrazioneI nostri modulo software di gestione HSE rendono facile la gestione, la tracciabilità e la segnalazione dei dati di sicurezza. Le nostre soluzioni user-friendbly affrontano tutti gli aspetti di un programma di sicurezza ad alte prestazioni, garantiscono la sicurezza dei vostri dipendenti e facilitano la conformità con i report OSHA e lo standard OHSAS 18001.Migliorare l'efficienza e l'efficacia del tuo programma di gestione HSE con queste applicazioni chiave:Controllo documentiConservare tutti i tuoi documenti in un repository online sicuro, controllare l'accesso degli utenti, seguire versioni e revisioni e assicurare che siano utilizzati solo documenti precisi e aggiornati.IncidentiRegistrazioni, traccia e segnalazione di incidenti, lesioni e mancanze. Avviare le indagini, condurre un'analisi della causa principale.Valutazione del rischioIdentificare, analizzare, monitorare e mitigare i rischi e i rischi esistenti e potenziali. Sicurweb segue il loro completamente e segnala i risultati.Gestione della formazionePianificare, tracciare e rapportare la formazione dei dipendenti con le notifiche automatiche di posta elettronica.Mantenere un record verificabile di tutte le qualifiche dei dipendenti, le licenze e le certificazioni.Gestion audit.Gestire attività, dati e processi correlati all'audit in tutta la tua attività. Pianifica gli audit, crea liste d controllo.Scarica schede sicurweb moduliinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Formazione/visite scadute

2017-10-31T11:48:36.641+01:00

La ricerca della formazione, visite e formazione frazionata è un punto cruciale dei sistemi di gestione.Individuare tutte le formazione/visite scadute è un punto cruciale per l’organizzazione aziendale sia per il consulente ma anche per il servizio HSE che gestisce i vari processi aziendali.Tramite sicurweb è possibile, con una serie di interpolazione dei dati, ottenere il numero e i dettagli della formazione/visite scadute, sia all’interno di una singola unità organizzativa ma anche per tutte le aziende in gestione.L’esecuzione delle visite periodiche, nonchè di quelle svolte su richiesta dei lavoratori,  rimane uno dei compiti più qualificanti dell’attività del medico competente.Il medico competente di  fatto è chiamato ad eseguire questi accertamenti:–  nei casi previsti dalla normativa vigente, a volte con periodicità già prefissate;–  sulla base di un’effettiva esposizione ad un determinato fattore di rischio;–  in rapporto alla mansione e/o attività svolta.Allo stesso modo, il centro di formazione o l’azienda, deve tempestivamente individuare i debiti formativi dei vari lavoratori, presenti nell’aziende gestite.Sicurweb è lo strumento per la gestione degli adempimenti normativi per le aziende che vogliono vedere la loro certificazione più come un valore aggiunto che come un costo. Questo obiettivo si raggiunge con successo tramite l’automazione dei processi operativi e gestionali, gli strumenti di comunicazione dati da e verso gli altri sistemi informativi aziendali, l’analisi dati in tempo reale, la dematerializzazione documentale, la piena efficacia ed efficienza dei processi ‘no-core’, consentendo all’organizzazione di liberare risorse da dedicare al core business aziendale.Tramite sicurweb è possibile ottenere uno scadenzario per:Pianificazione attività scadenzario: cicliche, periodiche, una tantumRegistrazione attivitàMonitoraggio scadenzeScarica esempio: statistiche-formazione-scaduteinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Chiusura di un corso e-learning

2017-10-26T11:48:30.239+02:00

La chiusura di un corso e-learning dipende da un serie di iniziative che l’amministratore mette in pratica. Il vantaggio è la pulizia dell’elenco corsi e l’erogazione di un percorso formativo adeguato al lavoratore. I corsi possono avere edizione, revisioni diverse con tipologie varie. Per poter chiudere un corso è necessario che tutti i discenti siano in stato chiuso in modo da poter archiviare l’edizione del corso erogato. Esempio archivio Rev2 e apro Rev3.Blocco: Blocca l’accesso al corsoChiusura Automatica: il sistema invia una mail all’amministratore che il corsista ha terminato il corso.Stato chiuso: Archiviazione del percorso formativo% superamento: Decidere con che percentuale mette il corsista in stato chiuso.La tecnologia della piattaformaUn sistema e-learning si poggia su una piattaforma informatica appositamente progettata al fine di erogare corsi on-line e di gestire la comunità degli utenti.Le caratteristiche dell’e-learningL’e-learning utilizza la piattaforma informatica come strumento di realizzazione di un percorso di apprendimento dinamico che consente al discente di partecipare alle attività didattico-formative in una comunità virtuale.La progettazione dei contenutiLa qualità e l’efficacia di un sistema e-learning dipende da come è progettata la piattaforma, il corso e i suoi contenuti . È necessario progettare un corso che sia in grado di comunicare con chiarezza ed efficacia all’utente. Quando necessario, deve essere prevista una preventiva verifica della comprensione linguistica (soprattutto per utenti stranieri) prima che questi possano accedere al corso. Nel corso, il docente deve utilizzare un linguaggio chiaro e comprensibile; i contenuti scritti presentati devono essere facilmente leggibili; i filmati di approfondimento devono rendere chiaramente comprensibili gli esempi a cui si riferiscono; i documenti di approfondimento devono consentire all’utente incrementare le informazioni di base fornite dal corso; i test di verifica dell’apprendimento devono presentare domande progettate in modo che siano facilmente comprensibili, adeguate ed inerenti ai contenuti delle lezioni ed esposte in modo casuale per garantire l’impossibilità di proporre test uguali a diversi utenti e in caso di mancato superamento da parte dell’utente; la durata del corso deve rispondere alle richieste di legge; la durata deve essere misurata calcolando i tempi di fruizione da parte di un utente medio; il tempo di fruizione deve essere misurabile in modo effettivo, registrando questo ci impiega l’utente a prendere visione dei vari componenti del corso.L’e-tutorL’attività didattica e-learning deve sempre essere assistita da un e-tutor a disposizione dell’utente per garantire la costante raccolta di osservazioni, esigenze e bisogni specifici degli utenti assistendolo nel suo percorso didattico. La reportistica dell’attività degli utenti in formato elettronico consente il grande vantaggio di effettuare statistiche ed analisi sull’andamento dei corsi da parte dell’e-tutor e del soggetto formatore.Il rigore didatticoÈ di fondamentale importanza che il sistema e-learning sia progettato per offrire il massimo rigore didattico tecnicamente possibile. Ogni componente didattico del corso deve essere visto per intero dall’utente per essere dato per acquisito dal sistema. Devono essere previste delle prove di autovalutazione distribuite lungo il percorso formativo. Il superamento del test di verifica, in itinere e finali, deve avvenire soltanto con la percentuale di sufficienza considerata necessaria per il tipo di corso (almeno l’80% di risposte esatte) da parte dell’utente. Tale controllo di sistema non può in alcun modo essere by-passato dall’utente. Dove necessario per alcune tipologie di corsi, devono essere previste esercitazioni scritte da parte dell’utente che devono essere controllate dall’e-tutor prima di consentire all’utente la prosecuzione o la chiusura del corso.L’architettu[...]



Sicurweb HSE

2017-10-24T17:08:08.887+02:00

Sicurweb HSE offre l’opportunità di pianificare, attuare, monitorare e documentare tutte le attività definite dalla politica aziendale in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro, Qualità e Ambiente.Sicurweb HSE è un Cruscotto Direzionale in grado di acquisire le informazioni dai vari strumenti informatici in azienda per confrontarli con le direttive stabilite dalle norme cogenti e dalla politica aziendale.Sicurweb HSE offre il controllo in tempo reale degli indicatori di performance (KPI) permettendo di rappresentare l’evoluzione dei sistemi implementati in un quadro unitario e prospettico e di evidenziare le criticità per adottare tempestive misure di miglioramento.Senza Sicurweb HSE tutte le attività definite dalla politica aziendale in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro, Qualità e Ambiente vengono affidate unicamente alla presenza, professionalità, esperienza e memoria delle figure coinvolte con il forte rischio di errori umani ed omissioni.Senza Sicurweb HSE le informazioni fluiscono attraverso strumenti non idonei (es. email, excel…) al monitoraggio puntuale, alle notifiche verso i soggetti preposti ed al rispetto delle scadenze stabilite.Senza Sicurweb HSE si è maggiormente esposti al rischio di incorrere in sanzioni amministrative e penali previste dalle normative cogenti e dai disciplinari internazionali verso le quali rappresenta una tutela per l’azienda del rispetto dei modelli organizzativi e gestionali adottati.Sicurweb può acquisire in automatico i dati e le anagrafiche dai sistemi esistenti, garantendo la completezza e la validità dei dati dei lavoratori, tramite l’implementazione di un Web Services.Tramite il cruscotto direzionale di SicurWeb, il sistema permette il controllo in tempo reale delle attività impostate in relazione agli indicatori di performance desiderati.Sicurweb è sicuramente il Sistema Informativo aziendale per la Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro la Qualità e l’Ambiente più interessante del mercatoTramite la piattaforma e-learning integrata è possibile:Erogazione di contenuti già esistenti (es. sicurezza, privacy, HACCP, etc..)Elaborazione dei contenuti editoriali e multimedialiProduzione tecnologica del corso (learning object)Erogazione tramite piattaforma LMS>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



E-Learning Formazione

2017-10-23T09:25:33.440+02:00

Per apprendimento online (noto anche come teleapprendimento, o con il termine inglese E-learning) s’intende l’uso delle tecnologie multimediali e di Internet per migliorare la qualità dell’apprendimento facilitando l’accesso alle risorse e ai servizi, così come anche agli scambi in remoto e alla collaborazione a distanza.I progetti educativi di molte istituzioni propongono la teledidattica non solo come complemento alla formazione in presenza, ma anche come percorso didattico rivolto ad utenti aventi difficoltà di frequenza in presenza. Attraverso la teledidattica si facilita la formazione continua e quella aziendale, specialmente per le organizzazioni con una pluralità di sedi.Formazione continua per far fronte ai rischi di obsolescenza del lavoro in qualunque contestoPossibilità di personalizzare i percorsi di apprendimento su contenuti costantemente aggiornatiPossibilità di contestualizzare l’apprendimento nell’ambiente di lavoro per incrementare il senso di responsabilità e produttività del personaleSviluppo di comunità di apprendimentoIl Learning Management System (LMS ) è la piattaforma applicativa che permette l’erogazione dei corsi di formazione attraverso l’utilizzo di un computer. I corsi on line sono frequentati dal personale discente tracciando sistematicamente tutte le attività  e la gestione dei corsi frequentati. Grazie allo standard SCORM è possibile tracciare attraverso un registro informatizzato tutte le attività degli user; tempo di fruizione, risultati dei test valutativi, tempo di connessione e altre informazioni.INFOTEL si propone di favorire lo sviluppo dell’ elearning e della Distance Education poichè è consapevole che sia la formazione a distanza del lavoratore ma, soprattutto la formazione e l’aggiornamento continuo dei propri dipendenti, di quelli degli Enti del comparto e delle Istituzioni presenti nel territorio nazionale, siano scelte strategiche per il futuro dei percorsi dello sviluppo della conoscenza.Varie sono le figure professionali che orbitano attorno al mondo dell’e-learning. Quelle che illustreremo a breve spesso in Italia sono riunite in una sola persona fisica. Ma prima di far ciò è bene elencare le strutture che intervengono in modo rilevante nello svolgimento del processo, suddividendole in:– cliente, ovvero chi commissiona gli interventi formativi;– learning company, l’azienda che risolve con diverse soluzioni i bisogni del cliente;– fornitore di contenuti, la struttura che fornisce i contenuti oggetto del percorso di apprendimento;– multimedia agency, l’azienda che collabora con la learning company alla progettazione del corso multimediale e ne realizza concretamente la grafica e il software;– tester, le aziende che collaborano con le learning company alla verifica tecnica dei prodotti finiti>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



FAD

2017-10-18T15:55:04.109+02:00

La formazione a distanza (FAD) consiste in un'esperienza di insegnamento/apprendimento in cui:allievi e insegnanti si trovano prevalentemente in una condizione di separazione fisica;la distanza viene colmata facendo ricorso all'utilizzo delle reti telematiche e di Internet in particolare. Si fa quindi riferimento a FAD on line;l'allievo deve poter scegliere, autonomamente e in base alle proprie esigenze, luoghi, tempi e modalità di fruizione della formazione;il sistema di supporto alla formazione a distanza deve prevedere almeno una configurazione minima per permettere la comunicazione tutor-allievo, allievo-allievo, allievo-docente.L'efficacia e la qualità della formazione aziendale si gioca su diversi fattori di diversa natura: gestionale, relazionale, metodologica. Senza dimenticare e anzi valorizzando l'importanza  della componente relazionale, questo percorso focalizzare l'attenzione sul rilievo di una corretta gestione del processo formativo e su un buon uso delle metodologie e degli strumenti specifici delle diverse fasi del processo.La piattaforma e-Learning INFOTEL per la creazione e la diffusione di contenuti e-Learning è stata realizzata da INFOTEL per erogare direttamente i propri corsi e-Learning o come strumento esclusivo per le aziende per l'erogazione e il controllo della formazione interna: è un LMS completo (learning management system).LMS in Saas per gestire la formazione.La piattaforma e-Learning ERUDIO è una piattaforma di erogazione innovativa che consente di controllare l'intero ciclo di vita di produzione e di erogazione delle attività di e-Learning:progettazione e creazione dei contenutierogazione della formazione agli utenti finali con tracciamento totale delle attività svolte e rilascio dei relativi attestati (learning management system) amministrazione e gestione degli utenti attivi sulla piattaforma di e-Learning LMS fruibile in SaaS (software as a service). Il LMS (learning management system) in SaaS INFOTEL consente anche l'organizzazione completa di corsi in aula o blanded, suddivisibili anche in diverse sessioni o con parti in e-Learning:gestione sedi e aulegestione sessioni in aulagenerazione documentazione di sessione in aula (registro presenze, verbali per i learner, ecc.)gestione delle informazioni logistiche, degli inviti e dei reminderInoltre, la piattaforma e-Learning ERUDIO offre le funzionali per la creazione e l'erogazione di contenuti formativi (completamente personalizzati sulle specifiche esigenze di formazione dell'azienda) compatibili con gli standard W3C. La piattaforma e-Learning INFOTEL è aggiornata ai recenti accordi Stato-Regioni ed è dotata di API (application programming interface)Caratteristiche principali della piattaforma e-Learning INFOTEL LMSCordi in e-Learning e formazione finanziataGestione completa della formazione via e-Learning: statistiche avanzata, community, tracciamenti analitici e gestione documenti utili agli enti per la formazione finanziataCorsi BLENDED/in aula VIRTUALE/aulaOrganizzazione, inviti e gestione documenti di corsi in aula o blended (misti blended/e-Learning).Vantaggi principali del LMSGestione centralizzata di tutta la formazione (obbligatoria sulla sicurezza o altra formazione)Archivio unico, organizzato e facilmente consultabile di tutta la documentazione.Sulla piattaforma ERUDIO è possibile erogare corsi di diversa tipologia:Corsi per ApprendistiCorsi FinanziatiFondi InterprofessionaliCorsi di AmministrazioneCorsi AziendaliCorsi di ComunicazioneCorsi di InformaticaCorsi di Lingue StraniereCorsi di MarketingCorsi di SicurezzaCorsi per il Tempo LiberoCorsi Professionali>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Erudio e parte integrante di Sicurweb H.S.E.

2017-10-17T10:32:57.635+02:00

La INFOTEL SISTEMI, società che opera da più di 25 anni nell’ambito dell’innovazione tecnologia a supporto delle attività formative ti propone ERUDIO, la soluzione software web-based per la formazione in ambito Sicurezza nei luoghi di lavoro. La piattaforma consente di controllare l’intero ciclo di vita di erogazione delle attività di e-Learning o in aula.Utilizzo semplice ed intuitivoServizio erogato in cloudTracciamento avanzato delle attività formativeStrumenti per creare autonomamente i tuoi corsiCreazione e rilascio attestatiLa Prima Piattaforma per la gestione e promozione dei tuoi corsi di formazione Online e che ti permette di avere Tutto in Uno Aumentando i Guadagni e Risparmiando oltre il 70% sui Costi di Erogazione dei tuoi Corsi.La piattaforma E.learning rispetta in pieno tutti i punti stabiliti dal recente Accordo Stato-Regioni, ma può essere utilizzata per qualsiasi tipologia di corso.CLICCA QUI E RICHIEDI UNA DEMO GRATUITA!infotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Stampe-Piano formativo

2017-10-12T09:26:54.114+02:00

La formazione è alla base del sistema di sicurezza aziendale, rientra, infatti, nel programma di prevenzione ed è fondamentale per evitare gli infortuni sul lavoro. Secondo la normativa vigente, ogni lavoratore deve ricevere un'adeguata formazione con particolare riferimento al tipo di mansione svolta, in modo tale da acquisire le conoscenze necessarie per lavorare in sicurezza.In SICURWEB, nella sezione Risorse Umane, sarà possibile stampare il piano formativo aziendale contenente tutta la formazione da effettuare. La stampa è raggiungibile dal comando Stampe-Piano formativo. Si apre una form dove sarà possibile effettuare ricerche per:tipologia corsostato (periodico, pianificato, programmato)cognomenomedata da-aCliccando su componi sarà estrapolato in formato excel o word tutta la formazione da effettuare (in stato periodico, pianificato) e l’eventuale formazione in stato programmato (mai effettuata).Legenda piano formativoIl piano formativo può essere utilizzato per pianificare tutta la formazione da effettuare in un dato periodico (mese, anno) attivando il filtro data da-a oppure si potrà verificare per un dato corso tutti i dipendenti che devono ri-eseguirlo oppure filtrare per un dato dipendente tutta la formazione da eseguire.Esempio Piano formativo in excel>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Gestione Near Miss

2017-10-10T11:33:20.453+02:00

Gli infortuni sono facilmente rilevabili in quanto danno luogo ad una serire di obblighi normativi a carico dell'azienda o assicurativi mentre il rilevamento degli incidenti o mancanti incidenti è difficile e complicato poichè dipende dal livello di sensibilità del personale. Spesso non si segnalano gli incidenti per non essere colpevolizzati o per semplice disinteresse, ma un'adeguata formazione del personale può aiutare ad accrescere la disponibilità degli addetti a segnalare tali situazioni. Gli incidenti, infatti, rappresentano una serie di informazioni che possono essere utilizzate per la prevenzione degli infortuni. Limitando o eliminando gli incidenti si potranno evitare infortuni ben più gravi.Sicurweb consente l’inserimento dei near miss/mancati infortuni. Nella colonna opzioni, sarà necessario selezionare la voce Mancati Infortuni: è presente una tabella in cui si potrà dettagliare il rapporto di mancato infortunio.Selezionare il comando Aggiungi, sarà mostrato l’elenco delle risorse umane della società selezionata, per aggiungere il dipendente premere sul comando Importa.I dati di input sono:• Data evento• descrizione• Giorni di assenza• Forma di accadimento (scegliere la dicitura dal menù a tendina)• Luogo di accadimento• Tipo lavorazione• Agente materiale (scegliere la dicitura dal menù a tendina)• Cause (scegliere la dicitura dal menù a tendina)• Conseguenze (scegliere la dicitura dal menù a tendina)• Persone presenti all’accaduto• Note.Inserire i dati richiesti e premere su Salva. Il mancato infortunio è così inserito in tabella. I dati inseriti saranno poi utilizzati in una serie di grafici a torta o istogrammi riportanti:– N.ro near miss/anno– agente materiale/anno– forma di accadimento/anno– cause/anno– conseguente/anno– mansioni più colpite/anno.Mancati infortuni - Statistica messi/near miss Forma di Accadimento - Statistica forma accadimento/annoAgente Materiale - Statistica agente materiale/anno>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Modulo DVR di Sicurweb

2017-10-09T14:50:29.168+02:00

I fattori di rischio presenti nei luoghi di lavoro, in conseguenza dello svolgimento delle attività lavorative possono essere raggruppati in tre categorie:Rischi per la sicurezza (di natura infortunistica) dovuti a: strutture, macchine, impianti elettrici, incendio e esplosioni.Rischi per la salute (di natura igienico-ambientale) dovuti a: agenti chimici, agenti fisici, agenti biologici.Rischi trasversali (per la salute e la sicurezza) dovuti a: organizzazione del lavoro, fattori ergonomici, fattori psicologici, condizioni di lavoro difficili.Per la valutazione dei rischi, SICURWEB propone il modulo DVR attraverso un albero di dati si identificano e si valutano i fattori di rischio e si associano ai gruppi omogenei individuati, fino alla redazione finale del documento in formato rtf. La valutazione include i rischi che possono essere valutati con la matrice PXD (4×4) e i rischi specifici che avranno un iter di valutazione diverso, sia per il rischio potenziale che per il rischio residuo.La valutazione parte da una check list automatica riportante tutti i rischi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. I fattori di rischio sono letti direttamente dagli archivi di base, per inserire quindi un nuovo fattore di rischio è necessario accedere al menù Archivi.Nella check list sarà necessario identificare i fattori di rischio presenti, cliccando sul bottone SI.Le colonne presenti sono:RischioPresenza in condizioni normali (settare SI/NO)Evidenze/note (inserire eventuali osservazioni)Presenza in situazioni anomale  (settare SI/NO)Evidenze/note (inserire eventuali osservazioni)Presenza in condizioni di emergenza (settare SI/NO)Evidenze/note (inserire eventuali osservazioni)Soltanto i fattori di rischio identificati con l’opzione SI saranno conservati e proposti sulle mansioni in modo tale che lo stesso fattore di rischio può essere associato a diverse mansioni e valutato in maniera diversa.Valutazione Rischio NON SpecificoValutazione Rischio Specifico>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



I punti critici di un processo alimentare

2017-10-06T18:04:20.313+02:00

INDIVIDUAZIONE CCPLe procedure del modello HACCP si applicano al comparto agroalimentare e in particolare ai pubblici esercizi con manipolazione di alimenti cui l’industria alimentare appartiene e in tutte le fasi aziendali che coinvolgono gli alimenti. Il principale scopo è analizzare tutti i rischi potenzialmente presenti per individuare quali di essi costituiscono i punti critici per i quali è possibile, mediante il monitoraggio di una o più variabili, annullarli o ridurli a un livello accettabile. Sono pertanto oggetto della trattazione tutte le fasi o operazioni connesse direttamente o indirettamente con la gestione igienico-sanitaria degli alimenti. L’insieme di tutte le indicazioni, precauzioni, misurazioni e osservazioni, manovre correttive o preventive viene pertanto finalizzato ad assicurare la salubrità degli alimenti.Aprendo il modulo HACCP di SICURWEB, attraverso l’albero di dati mostrato a destra, si possono indicare e valutare le fasi del processo alimentare e individuare i punti critici di controllo.Cliccare su Analisi dei rischiNella tabella inserire le fasi lavorative (da archivio o da prototipo) e inserire la descrizione:Per ogni fase indicata si potranno valutare e indicare i CCP tramite albero delle decisioni. Cliccare sulla colonna Albero decisioni, si apre una schermata con il flusso di domande a cui è necessario dare una risposta positiva o negativa.Alla fine si stabilisce, se la fase selezionata è o NON è un CCP, in caso affermativo il sistema setta direttamente il SI sulla colonna CCP e inserisce la fase nella sezione di monitoraggio punti critici.>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Profili e utenze

2017-10-05T17:26:50.408+02:00

SICURWEB può essere utilizzato da più utenti con profili diversi, in questi casi sarà l'amministratore a decidere quali sezioni e funzioni del sistema profilare tramite permesse da attivare o disattivare.Tramite Sicurweb lo studio di consulenza o l'azienda strutturata può gestire la complessività aziendale di gruppi e holding con visioni gerarchiche aggregate, creando così un GRUPPO di LAVORO via LAN o tramite Internet.Ad esempio, è possibile dare l'accesso alle aziende e/o sedi collegate e renderle autonome. L'azienda XYZ SRL entra con la propria utenza e avrà accesso soltanto ad alcune funzionalità dedicate alla gestione dei propri dati anagrafici e organizzativi, alle risorse umane, alle scadenze.Allo stesso modo, sarà possibile "coinvolgere" altre figure: RSPP, Medico competente, ASPP, responsabili della formazione, ecc. e farli accedere soltanto ad alcuni moduli del sistema come il DVR, la manutenzione macchine, il magazzino DPI, ecc.Come creare un nuovo profiloDal pannello Admin, scegliete la voce Profili Utente. Per inserire un nuovo profilo utente selezionare il comando Nuovo Profilo, inserire il nome del profilo, il nuovo profilo sarà aggiunto nella tabella profili utente e sarà attivabile alla creazione dell'utenza. L'utente in questo modo erediterà tutti i permessi del profilo.Sono presente sulla destra i tab che rappresentano le macro-sezioni dell'applicativo. Selezionando i vari tab si andranno a dettagliare i permessi sulle sottosezioni/comandi/menù dell'applicativo.PROFILAZIONE LATO AZIENDASelezionando il tab BackOffice a sinistra sarà visualizzata la sezione, per profilare Sedi, Dipendente, in pratica si andranno ad abilitare le rispettive funzionalità proposte agendo sui comandi SI (per abilitare la funzionalità) NO per bloccarla o per nascondere del tutto un tab o un comando.Nello screenshot, di seguito riportato, sono stati settati i permessi in sola lettura, l'utente potrà leggere i dati ma non modificarli, eliminarli o fare inserimenti.Esempio tab Sedi in sola letturaSede-dati aziendali: si riferisce ai dati anagrafici aziendali come ragione sociale, partita iva, indirizzo, ecc. il profilo azienda può leggere i dati anagrafici, ma non può modificarli.Dettagli sede allegati: si riferisce al download degli allegati, in questo caso il profilo abilita il solo download e non permette upload di file, il profilo azienda potrà soltanto scaricare la documentazione inserita dall'amministratore.Dettagli sede scadenze: il profilo azienda può leggere le attività in scadenza, ma non può inserirle, modificarle né eliminarle.Analogamente cliccando sul tab Dipendenti, i permessi su alcune sezioni, considerano la “sola lettura” onde evitare cancellazioni o upload indesiderati.Nello screenshot, di seguito riportato, sono stati settati i permessi in sola lettura, l’utente potrà leggere i dati ma non modificarli, eliminarli o fare inserimenti.Esempio tab dipendenti in sola letturaAnagrafica: si riferisce ai dati anagrafici del dipendente come nome, cognome, codice fiscale, mansione, qualifica, indirizzo, ecc. il profilo azienda può leggere i dati anagrafici, ma non può modificarli.Scadenzario: il profilo azienda può leggere le prossime visite/formazioni da effettuare.Visite: il profilo azienda può leggere lo storico visite, ma non può inserirle, modificarle né eliminarle.formazione:  il profilo azienda può leggere lo storico formazioni, ma non può inserirle, modificarle né eliminarle.Rischi:  il profilo azienda può leggere i fattori di rischio, ma non può inserirli, modificarli né eliminarli.DPI:  il profilo azienda può leggere i DPI consegnati, ma non può inserirli, modificarli né eliminarli o stampare il verbale di consegna.allegati: si[...]



Modello HACCP

2017-10-05T11:51:33.142+02:00

L'autocontrollo, secondo il modello HACCP, rappresenta l'insieme di tutte le misure che il responsabile dell'industria alimentare deve adottare per garantire la sicurezza igienica e l'integrità dei prodotti alimentari. Di conseguenza l'operatore alimentare ha il compito di applicare in ogni fase produttiva norme igieniche con l'obiettivo di garantire un prodotto finito salubre e sicuro, predisponendo e applicando un programma di autocontrollo.È fondamentale analizzare attentamente il processo e predisporre un diagramma di flusso su cui si basa il piano HACCP includendo tutte le fasi in sequenza a partire dall'arrivo delle materie prime allo stoccaggio, alla selezione manipolazione fino alla vendita/distribuzione.Aprendo il modulo HACCP di SICURWEB, attraverso l'albero di dati mostrato a destra, si possono indicare e valutare le fasi del processo alimentare e costruire il relativo diagramma di flusso nella voce ANALISI RISCHI.Nella tabella inserire le fasi lavorative (da archivio o da prototipo) e inserire la descrizione:In questa sezione di potrà:valutare i rischi delle fasi e indicare le misure di prevenzioneindicare i CCP tramite alberto delle decisionecostruire il diagramma di flussoPer costruire il diagramma di flusso cliccare sulla colonna omonima, Il diagramma viene costruito indicando per ogni fase la precedente, quindi la prima fase (esempio Ricevimento materie prime) non deve essere collegata ad alcuna fase. Selezionare quindi la seconda fase (poi la terza, la quarta e cosi via) e cliccare su Costruisci diagramma, si apre un form in cui dovrà essere indicata la fase precedente. Cliccare su Inserisci fase e poi importare la fase precedente.Esempio se seleziono Stoccaggio devo associare la fase precedente Ricevimento materie prime e cosi via.Dopo aver associato tutte le fasi, selezionare il comando Diagramma di Flusso e spostare le singole fasi selezionandole e spostandole con il mouse, salvare il diagramma.>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Gestione percorso formativo in elearning

2017-10-03T11:49:43.945+02:00

Nel modulo LMS di SICURWEB, modulo di accesso alla piattaforma e-learning, è possibile creare corsi personalizzati lavorando nella sezione degli oggetti didattici per creare/importare:oggetti scormlezioni da file power pointFAQtestdispense in pdf,  file video, file da youtube.Gli oggetti didattici così creati sono condivisi da tutta la piattaforma FAD e potranno essere utilizzati nella creazione dei corsi.CLICCA QUI! Scarica la guida!infotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Condivisione scadenzario

2017-10-03T11:46:23.160+02:00

SICURWEB aiuta a monitorare e controllare lo stato aziendale in base alle attività da evadere e/o rinnovare. Tramite lo scadenzario (visione tabellare) e il calendario (stile calendar) tali scadenze sono visualizzate e possono essere condivise con qualsiasi tipo di device o con outlook. Nel calendario, il comando Esporta produce una stringa (link ICS) che potrà essere utilizzata per importare il calendario di SICURWEB.E’ possibile condividere i calendari di Sicurweb con:1) Outlook2) Google CalendarLa tipologia delle scadenze esportabili sono:visite mediche (dipendenti del back-office)formazione (dipendenti del back-office)cartella sanitaria (dipendenti del back-office) modulo opzionalemiglioramento (interventi di miglioramento derivanti dal DVR7DVR Standard )non conformità (segnalazioni critiche, azioni preventive e correttive)sede (scadenze nella sezione dettagli azienda)riunione periodicaFigure SSL (scadenze nomine dell’organigramma aziendale)Manutenzione macchine (scadenze manutenzioni preventive e correttive ancora aperte) modulo opzionaleRegistro antincendio (scadenze verifiche, controlli, collaudi, revisioni dei presidi antincendio) modulo opzionaleRegistro DPI (scadenze DPI, revisioni per i DPI di IIIa categoria) modulo opzionaleQualificazione fornitori (scadenza DURC, qualificazione) modulo opzionaleCRM (scadenza attività, scadenza pagamento fatture) modulo opzionaleAttenzione: è possibile esportare l’intero calendario di Sicurweb o lo scadenzario di una singola Azienda.>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Catalogo formativo online

2017-10-03T11:43:12.389+02:00

Il catalogo formativo della piattaforma e-learning di SICURWEB viene aggiornato costantemente, per favorire gli enti di formazione e le aziende e per essere sempre aggiornati alle ultime normative.Nel catalogo INFOTEL sono disponibili corsi già pronti all’uso e facilmente fruibili. Pubblicata revisione 3 –  versione HTML5 (no flash) dei corsi:Formazione lavoratori generaleFormazione lavoratori rischio bassoFormazione lavoratori rischio basso-specificaFormazione lavoratori rischio medioFormazione lavoratori rischio medio-specificaAggiornamento lavoratori rischio bassoAggiornamento lavoratori rischio medioAggiornamento lavoratori rischio altoPrepostiAggiornamento PrepostiDirigentiAggiornamento dirigentiPer una migliore gestione, dopo che i corsisti hanno terminato l’intero percorso formativo, sarebbe necessario chiudere la revisione obsoleta.Nel modulo LMS possono essere caricati corsi con revisioni diverse e quindi con contenuti didattici diversi. In questi casi, il corso con la revisione principale deve essere archiviato o chiuso, in modo tale che i corsisti possano essere collegati al corso con la revisione più aggiornata, con nuovi contenuti didattici. Aprendo il corso nel modulo LMS è presente tra le opzioni la dicitura stato.Lo stato può essere settato inaperto, il corso è accessibile in piattaforma e può essere associato ai corsistisospeso, il corso viene rimosso dall’elenco, ma può essere riapertochiuso, il corso viene rimosso dall’elenco, non è più accessibile per i corsistiPer “attivare” un corso con una revisione nuova, sarà quindi necessario chiudere la revisione presente, agendo sulla opzione Chiuso e salvando il dato con il comando salva in basso a sinistra.ATTENZIONE: lo stato chiuso controlla che tutti i corsisti attualmente collegati al corso siano in stato completato. Se quindi un corsista non ha ancora terminato il corso in FAD, il corso NON può essere chiuso.Nell’aula virtuale, nella sezione FAD saranno comunque riportate tutte le edizioni del corso e lo stato.>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Credenziali per accesso elearning

2017-09-29T17:52:47.512+02:00

La comunicazione e la formazione tramite piattaforma elearning consente ad ogni utente, inserendo USERNAME e PASSWORD, di accedere alla propria area di lavoro e gestire il percorso formativo a cui è stato abilitato, in autonomia e convenienza. La piattaforma rappresenta pertanto un supporto tecnico per l'apprendimento di imprescindibile valore, in quanto facilita la comunicazione e il trasferimento dell'informazione attraverso tutti i canali della multimedialità e per programmare l'intervento formativo, impostando il corso, i moduli didattici, le lezioni, le esercitazioni.Nella versione 7.9 di SICURWEB, si potrà abilitare una notifica per la scadenza dei corsisti della piattaforma elearning, in questo modo il sistema avviserà tutti gli amministratori o i destinatari inseriti inviando una mail circa 10 giorni prima della scadenza dell'utenza presente in piattaforma.PS: tale funzionalità sarà presente di default in fase di aggiornamento.PROCEDURADal gestionale formazione cliccare sul menù Admin di seguito su Configurazioni e poi su LMS.In questa schermata sarà presente in basso Notifiche per la scadenza delle utenze, seguire i seguenti passaggi:attivare il check abilitainserire i destinatari della mail, se il campo rimane vuoto la mai arriverà a tutti gli amministratori del sistemapremere su salva.PER ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUIinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Modulo HACCP WEB

2017-09-28T11:08:19.491+02:00

Nuovo modulo WEB per la redazione del Piano di autocontrollo alimentare secondo il sistema HACCP con indicazioni di corretta prassi igienica.Il modulo fa riferimento al cosiddetto "pacchetto igiene", un complesso di quattro Regolamenti (Reg. CE 852/2004, Reg. CE 853/2004, Reg. CE 854/2004, Reg. CE 882/2004). Tali regolamenti europei stabiliscono che tutte le imprese che esercitano un'attività che riguardi la preparazione, compresa la somministrazione al consumatore di sostanze alimentari, devono adottare un sistema di autocontrollo.PRINCIPALI FUNZIONALITÀArchivi di base per Fasi lavorative, Rischi e Pericoli, Azioni preventive, Azioni correttive, Azioni di Monitoraggio, Limiti Critici: Gli archivi possono essere modificati e implementati ulteriormente dall'utente.Archivio prototipi per attività alimentari: ristorazione, bar, pasticcerie, gelaterie, ecc.Descrizione ambienti di lavoro con upload planimetrie.Descrizione del prodotto e dell'attività produttivaOrganigramma aziendale per stesura team HACCP.Descrizione attrezzature e impianti di lavoro con programma di manutenzione.Analisi dei rischi: per ogni fase lavorativa del processo aziendale saranno identificati i rischi e i pericoli in modo tale da settare le relative misure di prevenzione.Diagramma di flusso: costruzione del diagramma di flusso in base alle fasi lavorative inserite, tramite costruzione di nodi e sotto-nodi. Il diagramma di flusso sarà stampato nel manuale HACCP.Identificazione CCP (punti critici di controllo) mediante l'albero delle decisioni: tramite un wizard semplificato si potrà visualizzare la sequenza di domande le cui risposte individuano i veri Punti Critici di Controllo.Monitoraggio CCP: per ogni punto critico di controllo saranno individuate le azioni di monitoraggio e controllo, i relativi punti critici e le azioni correttive da intraprendere.Gestione procedure di pulizia e sanificazione: per ogni area omogenea aziendale potranno essere inserite le operazioni di pulizia e sanificazione, dettagliando le sostanze impiegate, la frequenza/periodicità, il momento e i responsabili dei trattamenti.Piano di disinfestazione e derattizzazione con relativa verifica degli infestanti e upload planimetrie.Gestione rifiuti e acque reflue, Controllo della potabilità delle acque.Controllo delle temperature: per ogni impianto/cella frigo si andrà a individuare la data e l'ora della verifica, le anomalie riscontrate con le relative azioni e addetti al controllo.Rintracciabilità e ritiro dal commercio: gestione fornitori, merci non conformi, rintracciabilità alimenti.Gestione e rintracciabilità M.O.C.A.Tipologia di Additivi Alimentari, Enzimi, Aromi prodotti/confezionati/tenuti in deposito.Diete speciali e allergeni.Registro delle non conformità: identificazione delle non conformità con relativo registro e storico delle azioni intraprese e dei responsabili.Gestione allegati e documentazione: upload e conservazione documenti.Stampa del manuale di autocontrollo: il file sarà visualizzato in formato rtf per ulteriori personalizzazioni e modifiche prima della stampa finale.CLICCA QUI PER VISIONARE IL TUTORIALinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Valutazione Rischi Specifici

2017-09-27T15:29:17.652+02:00

La valutazione dei rischi è l'insieme di tutte quelle operazioni, conoscitive e operative, che devono essere attuate per giungere a una stima del possibile rischio presente in azienda in modo da programmare tutte le misure di protezione e prevenzione volte a salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori. La valutazione riguarderà anche la scelta delle attrezzature di lavoro e delle sostanze o dei preparati chimici impiegati, nonché la sistemazione dei luoghi di lavoro, tutti i rischi ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari e specifici, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlate e quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza.Attraverso SICURWEB si potranno valutare tutti i fattori di rischio e collegare il personale esposto e tramite moduli specifici si andranno poi ad analizzare tramite algoritmi numerici il livello di rischio e le misure di tutela.Tutti i fattori di rischio saranno poi riportati nella scheda dei dipendenti, raggiungibile dal back office-Risorse Umane. Su ciascun dipendente saranno presenti delle sezioni, tra cui il tab RISCHI. Selezionando il tab rischi saranno visualizzate due tabelle.Nella prima, saranno riportati i rischi derivanti dalla valutazione dei rischi ossia dal DVR del FRONT OFFICE o dal MODULO DVR contrassegnati dalla tipologia Da V.R. Si potranno anche importare rischi direttamente dall'archivio, senza effettuare il DVR, in questo caso la tipologia sarà Manuale.Schermata RISCHI-DIPENDENTENella seconda tabella Rischi specifici, saranno riportati in automatico i rischi specifici dei moduli di SICURWEB per ogni rischio specifico sono visualizzati valori numerici e la valutazione.Rischi specifici dipendenteI rischi presenti sono:rumorevibrazioni HAVvibrazioni WBVsollevamento semplice e compostoazioni di spinta, traino, trasporto manuale in pianomovimenti ripetitivi degli arti superiore Cheklist e indice OCRAlavoratrici madriMAPOrischio stress l.c.PER ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUIinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Modulo Rischio Chimico

2017-09-27T11:23:10.958+02:00

SICURWEB propone totalmente on line la valutazione dei rischi derivanti dall'utilizzo di agenti chimici pericolosi con la classificazione del REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 dicembre 2008. Aggiornato al regolamento CLP e con aggiornamento 2016 dell'algoritmo MOVARISCH. Sono oggetto della valutazione tutte le attività lavorative che comportano la presenza di agenti chimici ossia ogni attività lavorativa in cui sono utilizzati agenti chimici, o se ne prevede l'utilizzo, in ogni tipo di procedimento, compresi la produzione, la manipolazione, l'immagazzinamento, il trasporto o l'eliminazione e il trattamento dei rifiuti, oche risultino da tale attività lavorativa. Sarà possibile creare n-revisioni con relativi reparti e valutazioni per ogni azienda/sede/unità produttiva inserita nel BACKOFFICE.PRINCIPALI FUNZIONALITÀArchivi di base di circa 3000 agenti chimici classificati, elencati nel REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 del 16 dicembre 2008 e REGOLAMENTO (CE) N. 790/2009 del 10 agosto 2009. Gli archivi possono essere modificati e implementali ulteriormente dall'utente.Archivi di base: Indicazioni di Pericolo, Consigli di Prudenza, DPI: tabelle utili per creare nuovi agenti chimici.Importanze guidata da foglio excel degli agenti chimici da inserire negli archivi di base. Il template excel tabellato e dimensionato in modo tale da mappare campi congruenti con i dati dall'applicativo, scaricabile on line dal sistema.Valutazione rischio Irrilevante o NON Irrilevante per la salute.Stima rischio salute: per la valutazione del rischio per la salute è stato utilizzato il modello MoVaRisCh, presentano dalla Regione Emilia Romagna, che è basato su semplici algoritmi e può essere utilizzato per effettuate la valutazione del rischio da agenti chimici pericolosi, per attività che comportino basse esposizioni per i lavoratori.Valutazione rischio: Basso NON basso per la sicurezzaAlgoritmo semplificato per la stima del rischio potenzale di incendio-esplosione proposta da I.N.R.S (Institut de ricerche et de securitè pour la prevention des accidents du travail et des maladies professionelles), istituto statale francese. Pubblicato sulla rivista dell'I.N.R.S. (Higiène et Securitè du Travail) nel 2005 (riferimento INRS: ND 2233), in collaborazione con il C.N.P.P. (Centre National de Protection et de Prevention).Identificazione processi e fari operative; per ogni fase operativa andranno inseriti e valutati agli agenti chimici.Algoritmo semplificato per la stima del rischio salute nel caso in cui gli agenti chimici siano il risultato di un processo e non direttamente materie prime. Misure di riduzione del rischio chimico. Gli agenti chimici valutati come NON Irrilevanti per la salute sono in automatico predisposti per dettagliare le misure di riduzione del rischio chimico: eliminazione o sostituzione degli agenti pericolosi, progettazione dei processi lavorativi, controlli tecnici presenti, Misure organizzative, Misure di protezione collettiva alla fonte, ecc.DPI: per ogni agente chimico valutato come NON Irrilevante per la salute inserimento dei DPI dagli archivi di base.Programma degli interventi di MiglioramentoStampa del Documento di Valutazione dei Rischi per utilizzo di agenti chimiciStampa della valutazione di ogni singolo agente chimicoStampa elenco agenti chimici presenti nella fase operativaPER ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI infotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Manutenzione, Attrezzature e Impianti

2017-09-26T12:47:59.258+02:00

Gestione parco macchine, attrezzature e impianti. Scadenzario riportante tutti gli interventi periodici. Notifica giornaliera e periodica via mail. Magazzino ricambi, Stampe. Per gestire il registro manutenzione previsto dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i. SICURWEB mette a disposizione il modulo. Manutenzione MacchineIn questo modo l'utente potrà adempiere alla normativa vigente, in particolare all'art 71 che impone i datori di lavoro Grazie ad una gestione totalmente on-line, si avrà:Caratteristiche PrincipaliMacchine, Attrezzature e Impianti: Gestione parco macchine, attrezzature e impianti, con dettagli tecnici (marca, modello, ubicazione, ecc) e procedure di utilizzo. Importazione dati da file excel.Documenti: Ciascun elemento del parco macchine avrà una sezione di upload tale da conservare la relativa documentazione (istruzioni, libretti d'uso e manutenzione, ecc.)Scadenzario: Scadenzario con avvisi automatici, di tutti gli interventi periodici di manutenzione preventiva ad effettuare su attrezzature, macchinare ed impianti.Storico: Storico di tutte le manutenzioni preventive e correttive effettuate con relativi esiti dei controlli e costi.Manutenzione Correttiva: Gestione degli interventi "aperti" inerenti la manutenzione correttiva oppure fatti in seguito ad interventi di manutenzione non programmati.Filtri: Filtri avanzati di ricerca per tipologia risorsa, tipo di manutenzione, costi, scadenze, ditta di manutenzione, ecc.Stampe: Stampe del registro di manutenzione con tutti i controlli/interventi effettuati. Stampe in formato excel di tutte le sezioni presenti.Magazzino: Magazzino pezzi di ricambioPer ulteriori informazioni clicca quiinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Modulo rischio stress L.C

2017-09-25T12:17:02.681+02:00

Il D. Lgs 81/08 e s.m.i ribadisce con ancor più forza l'obbligo della valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato. SICURWEB propone totalmente online la valutazione del rischio stress da lavoro correlato. Il metodo utilizzato per la valutazione del rischio rispetta le indicazioni contenute nell'Accordo europeo 8 ottobre 2004 e quelle previste nel Documento sullo Stress da L.C. redatto dall'Agenzia Europea per la Sicurezza e la salute sul lavoro e l'iter sottoscritto dalla Circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali del 18/11/2010 e comprende i seguenti passaggi:ANALISI PRELIMINAREAnalisi Degli Eventi Sentinella, valutazione soglia di attenzione aziendale mediante la quale si rileva la presenza o meno di caratteristiche aziendali che in base agli studi scientifici in materia presentano caratteristiche correlate al rischio stress.ANALISI DEI DATI OGGETTIVIL'analisi è effettuata mediante:La Checklisti CDO, lista comprende 32 domande suddivise in parti uguali tra i fattori di rischio relativi al "Contesto di lavoro" e al "Contenuto del lavoro", indicati dall'Agenzia europea per la sicurezza e salute sul lavoro.La Checklist DSA: Lista dei dati sintomatici aziendali per accertare la presenza di effetti diretti/indiretti denotanti potenziali sintomi di stress lavorativo. La lista comprende i seguenti indicatori: Assenteismo, turn-over, n.ro di infortuni, spostamenti di mansione, ecc. I dati della lista relativi all'ultimo anno sono confrontati con la media del triennio precedente.Dall'analisi preliminare così effettuate SICURWEB calcola mediante un algoritmo numerico la Classe di rischio con 3 indicatori:Indice ISAIndice IRO1Indice IRO2cui corrispondono 3 livelli di rischio ciascuno avente criticità specifica: Rischio Basso, Rischio Medio, Rischio Elevato.ANALISI APPROFONDITA DATI SOGGETTIVIIl secondo livello di valutazione comprende la raccolta e l'esame dei dati soggettivi relativi ai dipendenti. La rilevazione dei dati soggettivi viene eseguita tramite la somministrazione di un questionario, mediante il quale vengono raccolte le percezioni dei lavoratori relative ad aspetti delle condizioni di lavoro significativi ai fine del rischio stress, nonché le loro valutazioni dello Stato che la relazione con le suddette condizioni presenta, in termini intensità di pressione sperimentata. Il questionario QVP-SLC è composto di 58 quesiti suddivisi nelle categorie del "Contesto di lavoro" del "Contenuto del lavoro" e dei "Fattori individuali stress correlato".QUESTIONARI ONLINESICURWEB propone la gestione dei questionari lato dipendente totalmente via WEB e in maniera assolutamente anonima. Il sistema invia tramite email un codice di accesso, che potrà utilizzare solo il dipendente assegnato. L'amministratore non potrà accedere a questa sezione, potrà soltanto visionare lo stato COMPLETATO o NON COMPLETATO dei questionari. In questo modo si potrà eliminare il cartaceo e tutte le difficoltà e il tempo dedicato alla preparazione e somministrazione dei questionari. L'azienda potrà effettuare la raccolta dei dati soggettivi in maniera sicura e veloce, i dati dei questionari saranno archiviati e crittografati nel pieno rispetto della privacy.La raccolta dei questionari e la relativa valutazione potrà essere effettuata per:- genere (maschi, femmine)- reparto- qualifica- mansioneSICURWEB elabora tutte le risposte dei questionari e ca[...]



Valutazione dei rischi specifici e sicurezza alimentare

2017-09-21T16:10:26.696+02:00

La valutazione dei rischi è la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza. Valutare i rischi all'interno di un'azienda vuol dire prendere in considerazione tutti gli aspetti definiti dalla normativa e sopratutto le misure da attuare obbligatoriamente per ridurre tali fattori di rischio. Sicurweb di INFOTELSISTEMI propone una suite modulare WEB, assolutamente completa per la gestione delle problematiche relative alla valutazione dei rischi specifici presenti nei luoghi di lavoro secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 81/08. Tutti i moduli che compongono la suite sono specifici e indipendenti, ma allo stesso tempo dialogano tra loro scambiandosi informazione e trasferendosi azioni.MODULI RISCHI SPECIFICI:Rumore: Il modulo rumore consente la valutazione dei rischi derivanti dall'esposizione al rumore, ai sensi del D. Lgs. 81/08 TITOLO VIII Capo II.Vibrazioni: Il modulo Vibrazioni permette di valutare i rischi derivanti dall'esposizione alle vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio (HAV) ed al corpo intero (WBV) ai sensi del D. Lgs 81/08 TITOLO VII.MMC: Il modulo MMC permette di valutare i rischi derivanti dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. (TITOLO VI Capo I)Metodo e CheckList OCRA: Il modulo Metodo e CheckList OCRA permette di valutare i rischi derivanti da movimenti ripetitivi degli arti superiori.Lavoratrici Madri: Il modulo Lavoratrici Madri permette di valutare i rischi per la sicurezza e la salute delle lavoratrici in gestazione, post-partum o in periodo di allattamento, in adempimento all'art. 11 del D .Lgs. 151/2001 e D. Lgs. 81/08 e s.m.i.Mapo: Il modulo MAPO permette di valutare i rischi derivanti dalla movimentazione manuale dei pazienti ospedalizzati con METODO MAPO.Chimico: Il modulo rischio chimico permette di valutare i rischi derivanti dall'utilizzo di agenti chimici pericolosi con la classificazione dei REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 dicembre 2008. Aggiornato al regolamento CLP e con aggiornamento 2016 dell'algoritmo MOVARISCH.Rischio stress lavoro correlato: SICURWEB propone la gestione dei questionari lato dipendenti totalmente via WEB e in maniera assolutamente anonima, mediante i quali vengono raccolte le percezioni dei lavoratori relative ad aspetti delle condizioni di lavoro significativi ai fini del rischio stress.NetRisk: SICURWEB H.S.E. propone totalmente on-line la valutazione del rischio biologico e la valutazione del rischio da agenti cancerogeni e mutageni e la redazione di tutta la modulistica richiesta dal Titolo IX Sostanze Pericolose Capo II Protezione da Agenti Cancerogeni e Mutageni e dal Titolo X D. Lgs. 81/08 e s.m.i.SICUREZZA ALIMENTARE:Haccp web: Per la redazione del Piano di autocontrollo alimentare secondo il sistema HACCP con indicazioni di corretta prassi igienica.Per ulteriori informazioni clicca qui infotel d lgs 81 2008 HSE[...]



Gestione della sorveglianza sanitaria

2017-09-19T17:43:44.827+02:00

SORVEGLIANZA SANITARIASICURWEB consente il monitoraggio e la gestione della sorveglianza sanitaria, con scadenzario delle visite da effettuare e stampa del giudizio di idoneità.Totalmente online, il medico competente potrà procedere alla informatizzazione e gestione della cartella sanitaria e di rischio.L'intera sezione e quindi tutti i dati sensibili della cartella sanitaria e di rischio saranno visualizzati e gestiti solo dai medico competente (utente con profilo medico competente)PRINCIPALI FUNZIONALITÀArchivi di base protocolli sanitari: associando il protocollo al dipendente in automatico sarà visualizzato l'elenco degli accertamenti da effettuare.Gestione cartella sanitaria e di rischio: anamnesi (lavorativa, familiare, patologica, ecc.) esame obiettivo, giudizio di idoneità, accertamenti integrativi.Agenda del medico competente: scadenzario automatico con l'elenco di tutte le visite e accertamenti da effettuare/pianificare.Elenco Fattori di rischio e DPI: l'importante fattori di rischio dalla valutazione rischi e relativi DPI consegnati.Alcune caratteristiche:Storicizzazione: di tutte le visite preventive/periodiche effettuate nel tempo per singolo dipendente.Comando inserisci testo: sono predisposte frasi già compilate per un veloce inserimento dati nella cartella sanitaria e di rischio.La sezione accertamenti: integrativi consente l'archiviazione dei documenti, dei referti collegati ad esami specialistici/chimici/di laboratorio, ecc.Duplica Visita: questo comando, permette di creare una copia della visita preventiva/periodica selezionata, in modo da velocizzare l'inserimento dati in casi di mancate modifiche dell'anamnesi/esame obiettivo.>>>Scopri di piùinfotel d lgs 81 2008 HSE[...]