Subscribe: solosole in cucina
http://solosoleincucina.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
acqua  che  farina  forno  gli  impasto  ingredienti  latte  lievito  nel  olio  più  sale  sec vel  vel  zucchero 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: solosole in cucina

solosole in cucina



...perchè, se è vero che "non tutte le ciambelle riescono col buco", si può sempre tentare di spacciarle per plum cake... cercami su http://cucinallegra.mastertopforum.net



Last Build Date: Wed, 16 Sep 2015 19:00:07 +0000

 






crostata noci, mirtilli e orzoro

Sun, 20 Apr 2008 09:29:00 +0000

questa crostata è di un buono indescrivibile!!!
l'associazione degli ingredienti può sembrare strana, ma vi assicuro che se vi piacciono i sapori un po' rustici,diventerà uno dei vostri dolci preferiti.

a pastafrolla che ne viene fuori è friabile e croccante e secondo me ottima anche per biscotti.
presa dal blog PESOPIUMA

Ingredienti:

per la frolla
250 gr farina 00 (io ho fatto 150 farina 00 e il resto farina integrale)

2 rossi d'uovo (in realtà ne ho messo uno)
100 gr burro
70 gr zucchero
90 gr noci
3 cucchiai da minestra di orzoro

marmellata di mirtilli neri

procedimento bimby
Tritare le noci non troppo finemente. 5 sec vel 4.
Aggiungere gli altri ingredienti : 20 sec vel 4 e 3 min Spiga.

procedimento no bimby
tritare grossolanamente le noci nel frullatore
preparare la frolla come d'abitudine cercando di lavorare poco gli ingredienti per non riscaldare troppo l'impasto


avvolgere nella pellicola e
si mette in frigo a riposare
almeno mezz'ora
si stende la frolla nella teglia imburrata, si copre con un cerchio di carta forno con su riso o fagioli e in bianco, si fa cuocere a 180°/190° per 15 minuti. si tira fuori e poi si spalma la marmellata di mirtilli in maniera uniforme.
Ancora in forno a 180° per 10/15 minuti e comunque finchè il bordo esterno non è dorato.
Quando si tira fuori, assolutamente non toccarla finchè non è completamente fredda pena la rottura.
Vi garantisco, è da provare e da uscire a comprare l'orzo solubile se non lo si ha in casa!
Ed è moooolto più buona il giorno dopo (se ne resta!)

(image)



chocolate cake all'acqua con pentola fornetto

Thu, 17 Apr 2008 16:46:00 +0000

ricetta di Eleonora C. da Coqui

200 g di zucchero
2 uova
100 g d'olio di semi
200 g di farina
100 g di latte
50 g di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato
mezza bustina di lievito
un pizzico di sale
150 g d'acqua bollente

Mescolare tutti gli ingredienti, senza montare nulla, ma senza far grumi, aggiungendo per ultimo l'acqua bollente, si deve ottenere un impasto della consistenza di una cioccolata calda.
cuocere in forno già caldo per 45 min o fino a quando il dolce non risulti elastico al tatto,;infornare a 200° e poi abbassare a 175/180°

nella pentola fornetto a fiamma alta per i primi 5 min, poi a fornello basso/moderato per 50 min

ecco la foto (da oggi rigorosamente in coda perchè sempre più brutte...uè, ci vuole un talento particolare anche per questo!!!!!), purtroppo mi si è rotto mentre lo sformavo (parlavo al telefono!!!!)....fatelo perchè è sofficissimo!!!
la prossima volta aumento un po' la dose di cacao o provo a farlo marmorizzato

(image)



Gelato al limone

Tue, 15 Apr 2008 07:22:00 +0000

Premessa: le foto del blog sono veramente pietose, per cui, se siete particolarmente sensibili al lato estetico, evitate di guardare per non rimanere eccessivamente turbati!!!

(image)

fatta questa premessa doverosa(non sia mai qualcuno debba stare male per così poco), ecco la ricetta:

Ingredienti:
120 gr di zucchero
60 gr di latte (soya)
1 uovo + un tuorlo
50/60 gr di succo di limone
la scorza grattugiata di un limone

250 gr di panna per dolci (anche questa di soya)

Procedimento bimby
mettete tutti gli ingredienti esclusa la panna nel boccale: 30 " sec vel 4 e poi 5 min 80° vel 3. Fate raffreddare la crema ottenuta per bene e poi aggiungete la panna.

procedimento no-bimby
Preparate una crema come di consueto: scaldate il latte e scioglietevi il resto degli ingredienti, ponete su fuoco dolce e lasciate addensare. Fate raffreddare bene la crema e aggiungete la panna.

Io ho fatto raggelare il composto nella gelatiera ad accumulo; se ne siete sprovvisti,mettete a gelare il composto in un recipiente basso e largo; quando è congelato fatelo a pezzi e mantecatelo a turbo nel bimby per 30" (o in un buon frullatore)e servite subito

piccolo esperimento:
io ho aggiunto alla crema calda anche un foglio di gelatina ammollata e strizzata: pare che sia un ottimo addensante....vi saprò dire!!!



panini al latte morbidissimi

Thu, 10 Apr 2008 13:23:00 +0000

(image)

Panini al latte di Elisabetta66 (coquinaria)

500 gr di farina 00
500 gr di farina Manitoba
40 gr di lievito di birra
200 gr acqua
300 di latte (ho usato quello di soya)
60 gr di burro (burro di soya)
24 sale
20 zucchero

Versare l’acqua, il latte, il burro sciolto, il sale, lo zucchero e il lievito nella planetaria (altrimenti come si è soliti a mano), azionare l’impastatrice, aggiungere le 2 farine e impastare finché risulterà liscio per circa 8 minuti . Lasciar lievitare per circa 1 ora o finché sara raddoppiato, formare i panini e lasciar lievitare ancora per circa un'ora. Pennellarli di albume e infornare a 200° per 10 minuti.

io ho diviso l'impasto ed a un terzo ho mescolato una tavoletta da 100 gr di cioccolato al latte frantumata con il coltello (non avevo gocce di cioccolato), ho lasciato lievitare per circa un'ora e poi ho formato dei similpangoccioli della dimensione di una noce che ho lasciato lievitare ancora per circa un'ora e mezza.

(image)



gnocchi di zucca bimby

Fri, 28 Mar 2008 09:22:00 +0000

(image)


Io adoro la zucca, la trovo molto versatile e accostabile a quasi tutti i sapori dell'autunno.

L'importante è NON lessarla se volete utilizzarla per preparazioni tipo queste, perchè tende ad assorbire acqua e ciò potrebbe compromettere il risultato. io l'ho cotta a VAROMA.
procedo con gli ingredienti:

600 gr di farina (sarebbe meglio semola o semola in prevalenza)
300 gr di zucca
acqua q.b.


per prima cosa ho tagliato la zucca a pezzi sottili e l'ho sistemata nel varoma e messo acqua nel boccale (per circa metà): 25 min vel. 1 temp varoma.
Ho fatto freddare e ho impastato con la farina 30 sec vel 5 aggiungendo un po' d'acqua.
ho controllato l'impasto e aggiunto un altro pochino di acqua e mandato per 3 min a velocità spiga.
l'impasto deve risultare sodo e omogeneo, ma non duro.

ho tagliato dei pezzi e formato dei salamotti

(image)

e tagliato a pezzettini i salamotti, passando ognuno sui rebbi della forchetta

(image)

eccoli pronti

(image)

sono buonissimi con burro, salvia e parmigiano o con un sugo ai funghi o con un sugo zucca speck o ai quattro formaggi.



le panelle!

Wed, 26 Mar 2008 12:10:00 +0000

finalmente si cambia registro: dopo una sfilza di lievitati, era ora!


ricetta propria del palermitano (qui dalle mie parti non si trovano facilmente)
di chiara matrice araba ( sono simili ai falafel). La farina di ceci da' vita a quella che viene chiamata "la polenta del sud"...piatto povero, ma assai gustoso!


ingredienti:
750 gr di acqua
250 gr di farina di ceci
sale e pepe
prezzemolo o menta (opzionale)

olio per friggere

con il bimby:
mettere nel boccale farina di ceci e acqua, sale e pepe (regolatevi secondo i vostri gusti): 35 min. 80° vel 3.

senza bimby:
mettete la farina indicata in una pentola con l'acqua fredda e cuocete per circa 35 min. mescolando (specialmente a fine cottura)

Al termine della cottura, dopo aver aggiunto il prezzemolo, travasate la "polenta" così ottenuta in una bottiglia di plastica tagliata a 3/4

(image)

fate raffreddare benissimo (magari immergendo la bottiglia in acqua, senza sommergerla!!!) e poi, dopo aver liberato il salame, tagliatelo a fette non troppo spesse

(image)

friggete le fette in abbondante olio bollente finchè saranno ben dorate.

(image)
non ho avuto modo di fotografarle pronte...se le son pappate tutte!!!



torta al quadruplo cioccolato di nigella lawson

Tue, 25 Mar 2008 14:19:00 +0000

(image)

vista sul Gambero Rosso Channel: quando Nigella ha finito di prepararla io e mia nipote Marta eravamo con la lingua penzoloni così :slurp!
e ho deciso che alla prima occasione l'avrei fatta, e così è stato!
La cosa buona di Nigella è che da' le dosi perfette e il tempo di prendere nota!
l'ordine degli ingedienti è quello che ha usato lei.
Perfetta per riutilizzare in modo più che soddisfacente gli avanzi delle uova di pasqua!

200 gr farina
275 zucchero
mezzo cucchiaino di bicarbonato (io ho usato il lievito)
50 gr cacao (primo ciocco)
175 burro morbido
80 gr sour cream (è la panna acida, io ho usato lo yogurt)
2 uova

ha mescolato tutto velocemente nel mixer...per noi 45 sec vel 4/5.
ha aggiunto poi 200 gr di acqua calda e rimescolato ...10 sec vel 5

a mano ha aggiunto 175 gr di gocce di ciocco fondente (secondo ), mescolato bene e ha messo il tutto in uno stampo foderato di carta stagnola (questo passaggio ha la sua importanza, lei lo ha spiegato ma non mi ricordo).
Ha messo il tutto in forno caldo a 170° per 1 ora (ma controllate, non si sa mai).

Nel frattempo ha preparato uno sciroppo con 125 gr di acqua, 100 gr di zucchero e 1 cucchiaio di cacao (terzo), che ha addensato sul fuoco per 5 min.

Sfornata la torta e fattala raffreddare, ha fatto tanti fori sulla superficie con uno steccone da spiedino e ci ha colato sù lo sciroppo e ha guarnito con scaglie di ciocco fondente (quarto).

Un delirio: è finita in cinque minuti netti, accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia



pan di spagna di Zina

Tue, 18 Mar 2008 11:08:00 +0000

(image)
.....Zina è mia suocera!
la ricetta(l'ennesimo lievitato!!!!)è perfetta e riesce sempre.
Io l'ho preparato con il Kenwood (frusta)

Ingredienti per teglia da 26 cm
6 uova
9 cucchiai di zucchero
6 cucchiai di farina
mezza bustina di lievito

Lavorare alla masima velocità per almeno 20 min le uova con lo zucchero. Con la frusta in movimento aggiungere la farina un cucchiaio alla volta facendo incorporare bene. Per ultimo aggiungere il lievito lavorando per almeno un altro minuto.
Infornare in forno già caldo a 180° e abbassare a 160° dopo circa 5 min.
Cuocere per circa 30 min (regolarsi col proprio forno).
eccolo vestito a festa per un compleanno:

(image)



pandistelle...anzi no, benvenuti!!!

Fri, 07 Mar 2008 07:39:00 +0000

(image)

la ricetta è quella della confezione dei biscotti omonimi, ma in versione così alleggerita che son venuti fuori i benvenuti (quelli della nuova linea senza grassi!!!!)

posto la ricetta originale e tra parentesi le mie variazioni

NGREDIENTI:
500g di farina 00;
2 cucchiai di miele millefiori (malto di riso...non avevo miele);
30g di cioccolato fondente (fuso);
30g di cacao;
1 uovo;
70g di burro;
90g di margarina;(in totale ho usato 120 gr di margarina di soya)
300g di zucchero a velo (200 gr di zucchero di canna integrale);
40g di latte fresco (acqua);
20g di nocciole tostate spelate (anacardi);
zucchero semolato;
una bustina di lievito;
un pizzico di sale.

PREPARAZIONE:
Per la pasta di nocciole: frullare le nocciole tostate e spelate insieme a 3 cucchiai di zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Lavorare la margarina con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata. Aggiungere la pasta di nocciole, il tuorlo d’uovo (e l'albume!!!sennò alla fine la frolla non si amalgama!!!) e tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimi la farina e il lievito. Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Stendere una sfoglia alta 3 mm e tagliare i biscotti con un bicchiere. Per la glassa: montare a neve l’albume dell’uovo e 30 g di zucchero a velo. Spennellare la glassa sul biscotto e spolverizzare con granelli di zucchero semolato (io la glassa non l'ho fatta). Cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti, su una teglia imburrata.



focaccia spettacolare

Mon, 03 Mar 2008 16:16:00 +0000

(image)

ho notato che posto solo ricette di lievitati...in effetti non mangerei altro ultimamente!!!!
sabato sera ho invitato alcuni amici e per servire l'antipasto ho pensato di preparare questo impasto che mi aveva incuriosito: la particolarità sta nel fatto che presenta la stessa proporzione fra liquidi e farina....e più che stenderla in teglia occorre versare l'impasto e livellarlo per bene,
Altra cosa: ho usato mezzo panetto di lievito e fatto lievitare tantissimo (quasi 6 ore)....risultato:una focaccia speciale! fidatevi e provatela!!!


di brigidaa da cookaround

500gr di farina "oo"
500gr di latte (anche quello di soya va benissimo!)
10gr di zucchero
70 gr di olio di mais
1 cubetto di lievito da 25gr
20gr di sale fine


inserire nel boccale: 500gr di latte, 10gr di zucchero, 70gr di olio di mais ed il cubetto di lievito: 2 min 40° vel.2. aggiungere 500gr di farina e 20gr di sale fino: 30sec. vel6 e un minuto e mezzo tasto Spiga.
Versare l'impasto nella teglia (ricoperta con carta forno bagnata e strizzata), livellarlo bene, ricoprire e lasciare lievitare. Infornare in forno caldo a 180/200° per circa 20/25 min

per chi non avesse il bimby:



procedere come per un normale impasto: intiepidire il latte, versarci lo zucchero e il lievito sbriciolato e mescolare il tutto. Lasciare riposare per 15 min, poi aggiungere gli altri ingredienti e la farina a poco a poco.



ciambellone con pentola fornetto

Mon, 25 Feb 2008 09:21:00 +0000

(image)
OTTIMO!!!!
è venuto perfetto!!! ricetta perfetta per la cottura nella mitica pentolina: esattamente 5 min di fiamma alta all'inizio e 45 di fiamma medio-bassa

CIAMBELLONE ESAGERATO di Maria Luisa Trapanotto

6 uova
gr 250 di farina per dolci
gr 125 di Frumina / Fecola
gr 300 di zucchero (di canna)
ml 125 di latte (confesso: ho usato l'acqua!!!)
ml 125 di olio
una bustina di lievito da dolci

aroma a piacere: limone, arancia ecc ecc
(si può fare anche variegato: metà impasto"bianco" e nell'altra metà aggiungere il cacao)


Inserire nel boccale lo zucchero: 30 sec. vel. Turbo (TM31 10 sec. vel. 8). Unire l'olio, uova, latte, vanillina e sale: 30 sec. vel. 6 (TM31 20 sec. vel.5). Aggiungere,dal foro del coperchio con lame in movimento vel. 4, farina e fecola: 15 sec. vel. 4 e 15 sec. vel. 7 (TM31 aggiungere a lame ferme farina e fecola: 20 sec. vel.6). Unire il lievito: 6 sec. vel. 4.

(per chi non avesse il bimby: lavorare bene e a lungo uova e zucchero - circa 20 min- unire latte e olio miscelati insieme a filo sempre montando; aggiungere la miscela delle farine e lievito a poco a poco sempre montando)

Mettere l'impasto nella pentola fornetto ben imburrata e infarinata
Posizionare spargifiamma e pentola coperta sul fornello medio, mettere il gas al massimo per 5 min. e poi al minimo (non proprio..un minimo medio!!!). Cuocere per circa 50 min controllando dai fori.



pizzettine a gogò

Thu, 21 Feb 2008 11:24:00 +0000

(image)
trovate in rete e salvate nel mio data-base da tempo immemorabile, mi sono finalmente decisa a provarle e devo dire che sono veramente buone e facilissime e purtroppo una tira l'altra!!!
Le ho fatte in versione mignon, ma si possono fare anche un po' più grandi

ingredienti (io ho fatto doppia dose)
250 gr. di farina
125 gr. acqua
1 rosso d'uovo
25 gr. di burro (....soya...)
10 gr. di zucchero
8 gr. di sale

in totale ho usato un panetto di lievito

salsa di pomodoro a vostro gusto (io ho messo un po' di cipollina)
scamorza+santalucia tritate (si sciolgono meglio)

Impastare tutti gli ingredienti. La pasta deve risultare un po' appiccicosa.
Lasciare lievitare adagiandola sopra poca farina in luogo riparato.
Stendere poi la pasta e tagliare le pizzette con un coppapasta piccolo (oppure con un bicchiere da liquore...io il coppapasta non ce l'ho!!!!)
Cospargerle con pomodoro, basilico, mozzarella ed un po' di sale.
Lasciare nuovamente lievitare e cuocere in forno già caldo.
Se si lasciano a mezza cottura e si omette momentaneamente il formaggio, sono congelabilissime. Basta ripassarle da congelate in forno caldo cospargendole di parmigiano e strafogarsi!



pane al cioccococco per mdp

Tue, 19 Feb 2008 10:35:00 +0000

(image)

....riprendo questo blog dopo un'eternità, ma tant'è....

Finalmente una ricetta soddisfacente per la mdp!
Nasce da una base trovata su Coqui, il pane al latte di ML e modificato quel tanto che basta per adattarlo ai miei gusti.

PANE AL LATTE per MDP di ML

300 gr latte intero (per me latte di soya al naturale)
75 gr di burro (burro di soya)
400 gr farina 00
180 semola (...ne ho messi 200)
50 gr zucchero ( di canna integrale)
un panetto di lievito di birra
un cucchiaino di sale

+ 2 cucchiaioni di malto di riso
2 cucchiai di cocco rapè
2 cucchiai di gocce di cioccolato

ho proceduto così:
ho riscaldato il latte di soya quel tanto che bastava ad intiepidirlo un po' e l'ho messo sul fondo del cestello della mdp insieme al malto, lo zucchero e al lievito;
sopra ho messo le farine ed il sale.
Programma pane francese (ho scoperto che nella mia macchian rende meglio dello standard perchè ha un tempo di lievitazione maggiore), crosta chiara (sennò col malto veniva un panetto troppo abbronzato per i miei gusti). Prima del biiiip ho aggiunto cocco e ciocco.
Risultato: 25 cm di pane (in altezza!!!! ha strabordato dal cestello!!!!)....per me un record mondiale!!!
mi sa che con varianti ed aggiustamenti vari diverrà il MIO pane per mdp!



meme: BIRMANIA LIBERA

Mon, 08 Oct 2007 19:13:00 +0000

(image)

un meme a cui è impossibile non partecipare!
per saperne di più vi rimando a questo link:



nuove frontiere:videoricetta!

Fri, 07 Sep 2007 08:21:00 +0000

(object) (embed)

mi sto divertendo tantissimo...trovo che così le foto invoglino di più!!!



'a tunnina 'ccà cipuddata

Fri, 27 Jul 2007 11:22:00 +0000

(image)
ovverossia: tonno con la cipollata!

posto e assodato senza timore di smentite che faccio (e ho anche l'ardire di pubblicare!!!!!) le foto in assoluto più brutte di tutta la blogosfera passata, presente e futura, propongo un piatto semplice, ma molto saporito.
Essendo stata nel trapanese da poco (la patria delle tonnare e del buon tonno qui in Sicilia), mi è venuta voglia di replicare !!!
vi occorreranno:
dei tranci di buon tonno (io ho trovato tonno rosso)
poca farina per impanare (mi raccomando : senza sale!!!!)

cipolle (ora dipende da quali usate: le ideali sarebbero le calabresi che son più piccoline, io ho trovato solo quelle gialle e ne ho usate 2 grandine e una piccola)
mezzo bicchiere di aceto + un cucchiaino di zucchero per l'agrodolce
sale
olio evo.

impanate per prima cosa le fette di tonno con la farina e friggetele nell'olio evo ben caldo e mettetele da parte.
Nel frattempo avrete affettato finemente le cipolle (io ho usato l'affettaverdure della tupperware): Fatele stufare nello stesso olio dove avete fritto il pesce. Quando saranno cotte, aggiungete le fette di pesce e la mistura agrodolce, salate e fate insaporire il tutto per pochi minuti.



torta di pistacchi al micro

Tue, 03 Jul 2007 09:40:00 +0000

(image)
....sarà un caso (!!!!!), ma ultimamente i miei posts vertono tutti su dolci...carenze affettive???

Anyway,questa torta (inventata) beneficia della cottura al micro,che è per me una scoperta recentissima!
Le torte al micro hanno il pregio di cuocere in 5/8 min, il che è un bel risparmio di tempo, di energia elettrica e , in questo periodo, di caldo.
Basta mescolare velocemente fra loro gli ingredienti (senza stare a montare uova a parte ecc ecc), schiaffare il tutto in uno stampo adatto al micro e mandare alla massima potenza (750 W) per 5/8 min. Tutto qui. Il non plus ultra della comodità.

Ingredienti:
150 gr di pasta di pistacchi
200 gr di zucchero (di canna)
50 gr di olio di semi
130 gr di farina autolievitante (in mancanza di lievito apposito per micro)
2 uova
2/3 cucchiai di latte (un delizioso latte di riso alla nocciola)


p.s. : la qualità della foto è davvero pessima...devo decidermi a comprare una digitale e smetterla di far le foto col telefonino!!!!



Meme: senza te non ci starei!!!

Thu, 28 Jun 2007 11:36:00 +0000

(image)
scopro solo ora il Meme diCuochetta
e in quanto ammalata di carabattolite acuta rispondo immediatamente!!!
due sopra tutti sono gli oggetti a me cari:
il Bimby, che al di là del "mero" uso culinario mi ha spalancato un vero e proprio mondo (forum, siti, blogs, amicizie virtuali che in qualche caso sono divenute reali) e la pentola fornetto, che mai come ora è una gran benedizione perchè permette di preparare dolci senza accendere il forno (e subito qui sotto c'è una delle ricette per usarla al meglio!)



angel food cake

Thu, 28 Jun 2007 10:04:00 +0000

(image)
la ricetta è di Bruna Numberone di coquinaria ed è altrimenti nota come "ciambellone americano"....
il risultato è splendido: una torta talmente soffice che sembra davvero di mangiare nuvole!!!!
per realizzarla ci vuole uno stampo apposito, che io non ho trovato...ho ovviato utilizzando la mitica pentola fornetto.
è buonissima così, da sola, ma si presta ad essere accompagnata da farcie delicate(tipo crema inglese o panna e fragole), che non appesantiscano la sua leggerezza, oppure viene suggerita la glassatura al limone, anche questa da provare.


ingredienti:

300 gr di farina setacciata
300 gr di zucchero
6 uova + 1 albume
200 gr. di acqua miscelata con 125 gr di olio di semi
mezza bustina di cremor tartaro (sostituito con successo da una bustina di lievito per dolci)
la scorza di un limone

montare gli albumi a neve fermissima e mettere da parte. Montare molto bene lavorandoli a lungo i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la scorza grattuggiata del limone e , alternandoli, la farina e la miscela di acqua e olio ( ogni 100 gr di farina fare incorporare bene insieme all'acqua). Aggiungere, sempre mescolando, il lievito. All'impasto incorporare delicatamente gli albumi a neve e mettere il tutto nella pentola imburrata ed infarinata. Qualora possedeste lo stampo apposito, esso non va assolutamente imburrato, ma a cottura finita lo si capovolge sul collo di bottiglia...la gravità pare faccia sformare il dolce perfettamente (ci vuole comunque una buona dose di temerarietà, a mio avviso ;) )
Cuoce in circa 45 min.



margherite di stresa

Tue, 12 Jun 2007 13:53:00 +0000

(image)
ho assaggiato le originali a stresa...queste sono uguali uguali!!! fatele perchè sono sublimi, si sciolgono in bocca e spariscono (ahimè!!!!) in un lampo!

l[b]'impasto si presta benissimo anche ad essere sparato con la sparabiscotti (cosa che ho fatto)
[/b]
MARGHERITE DI STRESA (Elena Chesta)riportata su coquinaria da MarinaB
fatte col bimby

250 gr di burro morbido e facile da lavorare (solita margarina di soya)
120 gr di zucchero a velo, più altro per spolverare (meglio avere un colino o un setaccino)
la buccia di 1/2 limone grattugiata fine
un pizzico di sale
una bustina di vanillina (io ho usato estratto di vaniglia)
4 tuorli di uovo [b]SODO[/b] tritati finemente e passati al setaccio
200 gr di fecola di patate
200 gr di farina 0 di grano tenero (io ho usato farro bianca)

Tutti gli ingredienti nel Boccale: 1 min vel 5
Quando l'impasto sarà completamente uniforme riponetelo in frigorifero per qualche decina di minuti per farlo raffreddare.
(Su un piano infarinato) stendete la pasta con un mattarello. La pasta sarà spessa 1 cm e da questa ritaglierete con un coppapasta a bordi smerlati o con uno stampino per biscotti, delle margerite di diametro di 3 cm.
Disponete i biscotti su una placca da forno precedentemente coperta con carta forno. Con il dito formate un avvallamento nel centro di ogni margherita.

A forno già caldo (statico) cuocete i biscotti per 10 minuto a 220°C[b] (nel mio forno 5 min a 160°, quindi occhio alla cottura!!!)[/b].
Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.



[b]Se li tenete chiusi in una scatola per qualche giorno diventano ancora più buoni...solo che purtroppo finiscono prima[/b]



brownies irresistibili

Mon, 11 Jun 2007 10:10:00 +0000

(image)

rivisitazione di una ricetta trovata su un giornale...dosi completamente stravolte per un risultato golosissimo!!! ieri, non so perchè, mi ha preso la smania del dolce e l'ho voluta assecondare...e ho fatto bene, perchè il nome è più che meritato...sono davvero irresistibili!

300 gr di cioccolato fondente
180 gr di zucchero
150 gr di burro (per noi margarina di soya)
1 cucchiaione di nutella
3 uova grosse
120 gr di farina (di farro)
una bustina di lievito per dolci

sciogliere a bagnomaria ciocco, burro, nutella e zucchero; mettere tutto nel boccale e con le lame in movimento a velocità 5 inserire dal foro del coperchio le uova una ad una, la farina e il lievito. Mettere il composto in una teglia rettangolare ricoperta con carta forno in forno preriscaldato a 180° per circa 25-25 min (il dolce deve staccarsi dai bordi, ma rimanere umido). Sfornare, far raffreddare per 15 min e poi tagliare a quadrotti.
Noi l'abbiamo mangiato accompagnato da gelato alla vaniglia un po' sciolto, ma è buonissimo anche da solo.
Si possono conservare i quadrotti avvolgendoli in carta stagnola e si possono anche congelare



spaghetti al nero di seppia alla maniera di mamma

Thu, 03 May 2007 12:29:00 +0000

(image)
....uno dei motivi per cui , per me, è difficile diventare vegetariana!!!

Ingredienti:
2 grosse seppie fresche ben pulite e con il loro bravo sacchetto del nero
4 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cipollina
olio evo
sale e pepe

una tazza d'acqua calda
prezzemolo fresco e peperoncino (opzionali)


per prima cosa impossessatevi dei preziosi sacchetti di "nero" e rompeteli delicatamente dentro la tazza d'acqua calda...lasciate tutto lì per un po'.

Tagliate le seppie a pezzetti.

In una pentola capiente soffriggete la cipolla fino a farla imbiondire; poi aggiungete le seppie a pezzi e lasciate cuocere per qualche minuto (se volete aggiungendo del peperoncino),abbassando un po' la fiamma. aggiungete i 4 cucchiai di concentrato mescolando bene e a poco a poco l'acqua calda con il nero, filtrata attraverso un colino.
Lasciate addensare il sugo a fiamma bassa e a pentola coperta per circa mezz'ora.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e ripassatela nella pentola dove avete cotto il sugo.
Spolverate di prezzemolo fresco.
Imbavagliatevi per bene e....buon appetito!!!!



pizza di adriano con il poolishhhhhhhhhhhh

Mon, 30 Apr 2007 07:06:00 +0000


Pizza di Adriano Continisio con Poolish (dal forum gennarino)


questo impasto mi ha conquistato fin dalla prima volta che l'ho preparato...è vero che è un minimo laborioso (si comincia la sera prima per mangiare l'indomani), ma è ottimo anche perchè si utilizza pochissimo lievito. Io cuocio la pizza nel fornetto ferrari, ma va bene una semplice pietra ollare (si compra a pochissimo nei negozi di brico&faidate)


SERA PRIMA:
poolish: 500 farina di forza, 500 acqua, 3 gr. lievito fresco, 1 cucchiaino di malto (facoltativo) far fermentare ben coperto in ciotola

poolish appena fatto...scusate la foto è pessima!

(image)

poolish dopo una notte di lievitazione

(image)
MATTINA:
Impasto poolish + 270 farina 0 o 00 forte, 80 gr. semola di grano duro rimacinata, 25 gr. sale marino, 30 gr. olio exv.
Impasta unendo la farina 2 cucchiai alla volta a pioggia, sale ed olio alla fine. Riposo 30 mn.
Fare delle palline da 200 - 250 gr. metti in contenitori ermetici in frigo (zona più fredda).

impasto pronto per la lievitazione
(image)

SERA ORE 18.00:
2 ore prima di stendere, tira fuori e far riprendere
Sistemare una pietra refrattaria quanto più vicina al grill superiore, accendi il forno al massimo , quando è andato accendi il grill al massimo, condire la pizza con pomodoro e sale ed inforna per 2 mn.
Tirare fuori, aggiungi mozzarella, olio, parmigiano e quant'altro, inforna un altro minuto.

ecco il risultato finito!!!!!

(image)



hachapuri, focaccia georgiana

Fri, 27 Apr 2007 09:10:00 +0000

(image)
Dal libro "Feast" di Nigella Lawson...che mito 'sta donna!!!

L'hachapuri è una focaccia propria della cucina georgiana...non giurerei però che sia questa la versione originale....Nigella ci mette spesso del suo e io faccio altrettanto!
Anche questo è un esempio lampante di "sgarro"....ma non sempre quello che ci fa bene ci piace o ci soddisfa e io adoro i formaggi ;)!

Ingredienti

- impasto

350 gr farina 0

250 gr yogurt bianco intero

1 uovo

25 gr burro morbidissimo

1 cucchiaino sale

1 cucchiaino bicarbonato

- ripieno

200 gr feta greca

2 etti mozzarella

40 gr ricotta

un uovo battuto


Preparazione

Impastate velocemente gli ingredienti della pasta.
Fare riposare per una ventina di minuti l'impasto coperto.
Nel frattempo preparare il ripieno unendo e schiacciando insieme i formaggi.
Dividere in 2 parti l'impasto e con una metà rivestire una teglia di 30 cm di diametro, versarvi sopra il ripieno ( io ho aggiunto un filo d'olio evo) e coprire con l'altra metà dell'impasto.
Ripiegare bene i bordi e pennellare con un po' di olio evo, infornare a 180° per 20 minuti, cioè quando la superficie sarà ben dorata.