Subscribe: Il blog della tecnologia
http://hitechnews.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
alla  anche  audio  blu ray  blu  che  dei  dell  della  delle  dvd  kdl kdl  kdl  nel  new  più  ray  video 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Il blog della tecnologia

Il blog della tecnologia



Su questo blog si parlerà di tecnologia. Novità, commenti, discussioni e molto altro ancora sul mondo dell'HI-TECH, specialmente sull'Home Entertainment, Home Theater e Home Automation. Da diversi anni realizzo conto terzi impianti Home Theater, ricerc



Last Build Date: Wed, 16 Sep 2015 22:37:27 +0000

 



NEW: ONKYO, SEMPRE UN PASSO AVANTI

Thu, 10 Feb 2011 22:07:00 +0000

Onkyo inaugura il primo trimestre del 2011 con una grande novità: la nuova serie di amplificatori multicanali.
Prima tra tutte, anche questa volta, con la serie 9, inaugura l'autostrada delle novità di quest'anno.
Si tratta del 7.2 del TX-NR609, il 7.1 del TX-NR579, e dei 5.1 dei due fratelli minori, il TX-NR509 e del TX-NR309.

(image) La vera novità sta nel top di gamma. Troppo top, troppo innovativo. Forse. Ma non per Onkyo.
Grazie al nuovissimo processore video Marvell Qdeo, Onkyo dona al mondo il primo amplificatore multicanale domestico capace di gestire immagini a risoluzione 4K. Si, avete capito bene, la risoluzione 4K, 4 volte la risoluzione FULL HD.
Proprio per questa novità, ho deciso di riprendere in mano il blog. Potrebbe bastare solo questa introduzione per concludere il post, ma proseguirò con qualche altro dettaglio tecnico.

Certificazione THX Select2 Plus, connessione alla rete LAN per la lettura di file audio presenti in pc o HD di rete (DLNA), riproduzione di radio in streaming, collegamento a siti come Napster, Last.FM, v.Tuner. Qualora non si avesse la possibiltà di arrivare con il cavo di rete, la nuova chiavetta WI-FI UWF Wireless USB Adapter, permette la connessione degli amplificatori Onkyo alla rete WiFi con standard 809.11b/g/n.
Per i patiti di Apple, questo amplificatore, come tutti gli altri della serie 9 sono dotati di una presa USB frontale compatibile con iPod ed iPhone, oppure potrà essere usata per la connessione con chiavette USB per la riproduzione di tutti i formati di file audio presenti.
Per quanto riguarda la connettività, spiccano i 5 ingressi HDMI posteriori ed 1 frontale, oltre ai consueti ingressi AV digitali ed analogici.
Altre novità sono l'OSD ed il pannello frontale rinnovati.

Il TX-NR579, vanta solo 4 ingressi HDMI e una sola uscita subwoofer, rinunciando alla certificazione THX, alla videoconnettività PC e all'Audissey DSX, mantenendo lo stesso chip di decodifica video.

Il modello inferiore invece rinuncia al 4K, al nuovo OSD e alla seconda zona, mentre il TX-SR309 rinuncia alla connettività di rete, seconda zona, all'Audissey, limitandosi a 3 ingressi HDMI, ma conservando i chip DAC Burr-Brown per la sezione audio.

I prezzi, secondo quanto dichiarato, resteranno nella fascia dei 300-350 per il più piccolo, per passare ai 600-750 euro per gli altri tre.



NEW: 2010, L'ANNO DEI CAMBIAMENTI

Mon, 08 Feb 2010 18:37:00 +0000

Mi sono preso una pausa di riflessione nel pubblicare altri articoli di novità, prodotti ed innovazioni.
Di materiale ce ne sarebbe stato tanto, troppo forse. Ecco che è arrivato il momento di fare il punto della situazione, con uno sguardo al futuro.

Era il 1981 quando l'analogico della musicassetta vide arrivare il digitale di quel futuristico disco chiamato CD.
Analogamente in campo video il 1996 fu l'anno che vide arrivare il DVD.
Da allora, dopo lungo periodo di diffusione durato diversi anni, si sentì la necessità di evolvere. Ecco quindi HD-DVD e Blu-Ray fronteggiarsi al limite della legalità per guadagnarsi il monopolio fino al 2008, anno della svolta. Il Blu trionfò, portando l'alta definizione a casa di tutti gli appassionati.

Il 2010 è indubbiamente l'anno del cambiamento.
L'abbiamo visto con la grande opera di Cameron, sempre blu, ma stereoscopica: Avatar, in 3-D.
Ma non quel 3-D fastidioso, incerto, ma quello spettacolare, quasi naturale, totalmente nativo.
Ecco che le sale cinematografiche cambiano a loro volta, abbandonano la pellicola, lasciando spazio a zero ed uno. Ecco l'altissima definizione, ecco il 3-D.
Ma non basta. La casa ci richiama. Ecco l'avvento dei primi TV consumer 3-D, ecco che i Blu-Ray ed i lettori vogliono, devono essere 3-D. Ecco l'HDMI che non è più 3, ma diventa 4. (1.4).
Frenetica è la corsa al futuro, alla novità, al cambiamento.
Il 3, numero perfetto.

O forse no?
No.
Forse lo è il 4. Proprio come l'HDMI. Ecco che il cinema, proprio con Avatar approda in Corea a 4 dimensioni.
Perchè quattro? Perchè l'intrattenimento non basta più. Si cerca il cambiamento.
La sottile separazione tra realtà e finzione sta per svanire.
Il cinema non si vedrà più. Lo si vivrà.
Ecco gli effetti speciali arrivare nelle sale. Le poltrone vibreranno, annuseremo profumi e odori, il vapore acqueo ci bagnerà il viso, getti d'aria ci colpiranno ovunque.
Tutto al cinema.
Per il momento.

I videogames saranno sempre più coinvolgenti. E' finita l'epoca del giocatore seduto con il controller in mano. Il controller saremo noi stessi.
Memorie sempre più spinte, verso quello che sembra sia l'archiviazione olografica, processori sempre più potenti, che nemmeno l'informatica riesce ad immaginare.
Ma l'unificazione è vicina. Lo si è visto per la PS3, lettore, consolle, media center. Player e TV che navigano, che ti permettono di leggere la posta.

Il futuro? è già qui. pronto per uscire, per farsi conoscere.
Ma sono i consumer che, purtroppo, ne soffrono. Lo si è visto con le TV, con i player, con i sintoamplificatori multicanali.
L'obsolescenza è sempre più rapida. Da decenni si è passati ad anni, ed ormai sempre più a semestri.

Coinvolgimento, definizione, qualità, novità e cambiamenti. Ecco ciò che il futuro ci attende.



NEW: E ARRIVA IL 3D BLU

Sat, 19 Dec 2009 10:16:00 +0000

Lo standard Blu Ray 3D è stato finalmente approvato dalla Blu Ray Disc Association e presenta un grosso passo avanti per tutto l'Home Entertaintment.(image)
I dischi BD, attraverso il codec Multiview Video Coding (MVC), ovvero la versione tridimensionale del famoso codec H264, permetteranno la fruizione di video 1080p in 3D, se il lettore lo supporta, altrimenti risulteranno essere normali Blu Ray in 2D.
Tra le novità ci sarà anche la possibilità di avere i menù ed i sottotitoli anch'essi in 3D.
Non si parla però dello standard HDMI 1.4 come mezzo di trasporto di tale flusso e nemmeno sono state date indicazioni per quanto riguarda la modalità di riproduzione (tipo di schermo, tipo di occhialini, ecc).
Non rimarrà che attendere l'arrivo dei primi esemplari di dischi BD 3D e la nuova generazione di lettori, ad esclusione della PS3 per la quale basterà attendere l'aggiornamento firmware disponibile tra poche settimane.



NEW: EXPERT, CON TOP VISION BATTE TUTTI

Sun, 01 Nov 2009 18:24:00 +0000

Expert, una delle maggiori catene di vendita dell'elettronica di consumo, propone qualcosa di veramente interessante.(image)
Si tratta di TOP VISION, un pacchetto per incentivare il passaggio al Blu-Ray, in collaborazione con Philips e Warner, disponibile presso tutti i punti vendita Expert dal 5 al 21 Novembre.
Si tratta del lettore Philips BDP3000 in abbinata a ben 20 film Warner, ad un prezzo sensazionale di 199.00 euro!
Ecco i titoli:
  • Troy
  • La Sposa Cadavere
  • 10.000 A.C.
  • 2001: Odissea nello Spazio
  • Speed Racer
  • Blood Diamond
  • Come un Uragano
  • Happy feet
  • The Prestige
  • Licenza di Matrimonio
  • The Island
  • La tempesta perfetta
  • Batman
  • Ant Bully
  • Lady in the Water
  • Scooby Doo
  • Training Day
  • Sapori e Dissapori
  • Agente Smart: Casino Totale
  • Gangster Story



UPD: OPPO BDP-83 AL TAV

Fri, 18 Sep 2009 05:38:00 +0000

Risulta interessante questa notizia dedicata a tutti gli appassionati di Home Theatre.(image)
Audio Natali presso il Top Audio Video di Milano di questo weekend, più precisamente presso le sale al livello -1 dell'ATA Hotel Quark, presenterà in anteprima italiana il famoso lettore universale Oppo BDP-83.
Per la versione definitiva dovremo però attendere ancora i primi di ottobre, data prevista per il rilascio della versione finale del firmware del lettore.
Il prezzo sarà comunque leggermente superiore a quello del mercato americano.



NEW: BLU RAY, E LE OFFERTE VOLANO

Sat, 20 Jun 2009 06:27:00 +0000

L'estate 2009 potrà sicuramente essere ricordata come l'estate delle offerte sui Blu-Ray. Vediamone alcune:

  • Blockbuster, nota catena di noleggi, in collaborazione con Disney ed LG, propone un'abbinata lettore BD-370 + 8 Blu Ray Disney (4 film e 4 cartoni) + 4 noleggi ad un prezzo interessantissimo di 299,00 euro.(image)
    Tale lettore LG, oltre alle classiche funzionalità, come l'uscita HDMI 1.3, il supporto al BD Live, la decodifica dell'audio Dolby True HD e DTS Master Audio, permette anche la fruizione dei video di Youtube direttamente sul proprio televisore o proiettore.
    L'offerta è valida fino al 31/07/2009, presso tutti gli store aderenti all'iniziativa.

  • AF Digitale, in collaborazione con la 20th Century Fox e BOW, previa registrazione al sito, permetterà l'acquisto di Blu Ray in promozione.(image)
    Fox Blu-Ray Collectors' Club, ecco il nome della sezione apposita, proporrà di giorno in giorno un genere cinematografico al prezzo di 13,90 euro, mentre per gli altri il prezzo sarà di solo 17,90 euro.

  • DVD.it propone invece Blu Ray a partire da 12,90, promozioni 2x1 a 24,90 e molte altre offerte speciali in base alla mayor.

Ormai è giunto il momento di prendere le offerte al volo, passare all'Alta Definizione è possibile!



NEW: HOME, UN DOCUMENTARIO SULLA TERRA

Sat, 06 Jun 2009 18:16:00 +0000

Riprendo l'articolo di FMCinema sul film HOME:In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il 5 giugno 2009, viene presentato contemporaneamente in più di 100 stati del mondo, un grande film dedicato al pianeta Terra. Per l’Italia il film sarà proiettato gratuitamente a Torino, alla sala 1 del Cinema Massimo alle ore 21, grazie al Festival CinemAmbiente.Il film Home La nostra Terra è stato girato da Yann Arthus-Bertrand e co-prodotto da Elzévir Films e EuropaCorp, compagnia di Luc Besson.Yann Arthus-Bertrand è un fotografo, giornalista e ambientalista francese, diventato famoso grazie a La Terre vue du Ciel un ritratto fotografico composto da fotografie aeree del nostro pianeta, anche queste presentate al Festival CinemAmbiente nel 2005.La sua passione per la fotografia naturalista ha inizio in Africa, durante un lungo soggiorno nel Masai Mara. Si innamora della fotografia aerea, di cui scopre ed esplora tutte le potenzialità arrivando a fondare Altitude, la prima agenzia specializzata in fotografia aerea nel mondo.Dal 2007 ha iniziato, in collaborazione con Luc Besson, le riprese dello straordinario lungometraggio che verrà presentato contemporaneamente in più di 100 stati del mondo in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, a testimonianza di un rinnovato impegno globale per la salvaguardia del pianeta. Il film vuole essere una fotografia dello stato di salute della Terra e dei problemi cui l’umanità deve fare fronte.Il film è composto da immagini aeree filmate in più di cinquanta paesi del mondo. Una voce fuori campo commenta il filmato, mostrando i grandi cambiamenti ambientali e sociali che la Terra sta subendo. Un progetto ambizioso e di grande impatto, che rende ancora una volta possibile scoprire la meraviglia di un pianeta magnifico, sottolineandone al tempo stesso l’evidente fragilità.Il film, che è stato prodotto senza fini di lucro, si pone come obiettivo quello di essere visto dal maggior numero di persone possibili. Non saranno solo tradizionali proiezioni quelle che avverranno contemporaneamente il 5 giugno, ma Home sarà trasmesso anche da molte televisioni e, grazie ad una partnership con Youtube, attraverso internet.Più di un semplice film questa produzione rappresenta un vero e proprio evento ambientalista in tutto il mondo, per il carattere simultaneo, gratuito e multipiattaforma che ne caratterizza la diffusione.Accrescere il livello di consapevolezza sulla responsabilità di ogni individuo nei confronti del Pianeta è l’ambizioso progetto del regista e dei produttori. I guadagni verranno donati a Goodplanet.org, mentre le emissioni di gas serra, causate dai viaggi aerei e dalle ore impiegate negli scatti fotografici in elicottero verranno compensate attraverso il sostegno di progetti non inquinanti.CinemAmbiente - International Environmental Film Festival, il maggiore festival cinematografico a tematica ambientale in Italia, è stato scelto dalla produzione francese di questo grande film come partner italiano a testimonianza del ruolo di interlocutore italiano a livello internazionale che il festival ha raggiunto. A Torino dall’8 al 13 ottobre 2009 si terrà la dodicesima edizione del festival organizzato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, supportato dal Ministero Italiano dell’Ambiente, Ministero Italiano della Cultura e UNEP (United Nations Environmental Programme), Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino. Con oltre 23.000 spettatori nel 2008, una media di 200 ospiti provenienti da tutto il mondo, il Festival vanta l’appoggio di grandi ambientalisti internazionali: lo scorso anno l’attrice americana Daryl Hannah è stata la madrina della manifestazione. Un panorama di oltre 120 film divisi fra concorsi internazionali e italiani, varie sezioni tematiche e una rassegna speciale dedicata ai ragazzi sottolineano ogni anno il ruolo della settima arte nello sviluppare u[...]



NEW: XBox 360 E NATAL: LA RIVOLUZIONE DEI VIDEOGIOCHI?

Sat, 06 Jun 2009 09:38:00 +0000

La notizia rimbalza ormai ovunque, di quella che potrà essere una rivoluzione nel campo delle consolle e dei videogiochi.
Se Nintendo con la sua WII è stata qualcosa di innovativo ed interattivo, l'XBox 360 può tornare alla ribalta con un semplice accessorio: NATAL.
Natal è una periferica in grado di eliminare tutti i controller, facendo diventare la persona stessa un controller in base alle sue azioni, movimenti e voce. Il cuore di Natal è un microprocessore che gestisce una una webcam 3D (visione stereoscopica) ed un microfono multidirezionale.
Vi lascio alla visione del video dimostrativo delle capacità di questo gioiellino.

(object) (embed)


Beh, di sicuro se è tutto vero, sarà davvero una grande rivoluzione che potrà espandersi anche nel settore dell'home entertainment e dell'automazione domestica.



NEW: OPPO BDP-83, ORMAI CI SIAMO

Thu, 14 May 2009 14:27:00 +0000

Oppo BDP-83, uno dei lettori Blu Ray più attesi in tutto il mondo, finalmente ha passato sia la prima fase di test di 50 esemplari, che la seconda fase di ulteriori 300 esemplari. (image)
I risultati sono soddisfacenti, con il 100% dei votanti del primo test (48 persone, 2 astenuti) e 91,3% (251 persone) del secondo test sono rimasti soddisfatti del player. Nei prossimi mesi verrà finalmente reso disponibile per tutto il mercato mondiale, ad un prezzo iniziale di 499$ (per gli acquisti in preordine e spedizione entro il mese).

Ricordiamo ora alcune interessanti caratteristiche tecniche di questo gioiellino della tecnologia:

  • Supporto del profilo BD 2.0 (BonusVIEW e BD-Live) con 1 GB di memoria interna e connessione ethernet;
  • Up Conversion dei DVD tramite Chip Anchor Bay (usato nei processori video DVDO);
  • Lettura di DVD-Audio e SACD;
  • Uscita FULL HD a 1080p, 50 o 60Hz;
  • Uscita TRUE 24p Video, per assicurare maggior qualità d'immagine, senza artefatti dovuti all'adattamento della frequenza di refresh dell'immagine;
  • Source Direct Mode, per disabilitare il processore video interno, e rendere usufruibile l'immagine pura per l'elaborazione tramite processore video esterno;
  • HDMI versione 1.3 con uscita 30bit o 36bit Deep Color;
  • Decodifica audio Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio;
  • Uscite audio analogiche 7.1, uscite dedicate stereo ad alta qualità, uscite digitali ottica e coassiale;
    Pubblica post
  • Doppia porta USB 2.0 per collegare periferiche USB e provvedere alla riproduzione di materiale multimediale (foto, musica, video);
  • Conversione PAL/NTSC per poter sfruttare il player con dischi PAL o NTSC per entrambi i sistemi;
  • Interfaccia HDMI CEC per la gestione dell'impianto con altri sistemi CEC.



NEW: XDOME E IL PRIMO DECODER LEGALE ALTERNATIVO ALLO SKYBOX

Mon, 30 Mar 2009 20:19:00 +0000

Una novità sta arrivando nel campo della TV satellitare.
Si tratta di un prodotto tutto italiano, di un decoder combo DTT e SAT HD, ma la novità sta nel fatto che è il primo decoder con licenza NDS, quindi perfetta per la visione di SKY e SKY HD, oltre ad essere compatibile con la SmarCam (avendo l'ingresso Common Interface), rendendolo universale sia in campo DVB-T che DVB-S2.(image)
Xdome è l'azienza che propone questo gioiellino della tecnologia, l'HD-1000NC, capace di competere legalmente, finalmente con lo Skybox, dal prezzo solo di 199 euro.
Tra le connessioni a disposizione, spicca ovviamente l'HDMI, Component, Scart e ottica digitale per l'audio.
Purtroppo qualche deficit il decoder ce l'ha, nel campo dell'interattività: infatti non è compatibile con l'MHP del Digitale Terrestre e nemmeno con l'interattività di SKY.
Come inizio alla liberalizzazione delle licenze NDS non è male, e attendiamo con ansia altri marchi ed altri decoder, magari queste volta completamente interattivi.



UPD: SCHERMO LCD ULTRA WIDESCREEN

Fri, 20 Feb 2009 21:44:00 +0000

Dopo l'articolo introduttivo al prodotto, è giunta l'ora delle caratteristiche tecniche di questo ultimo televisore Philips LCD Ultra Widescreen.

La risoluzione è di 2560x1080 pixel, quindi per i (image) film in formato 2.35:1, si avrà uno stiramento verticale, mentre con il normale materiale in 16/9, esso verrà stirato in orrizzontale, eliminando per entrambe le risoluzioni le fastidiose bande nere. Purtroppo miracoli con materiale in 4:3 non se ne possono fare in questo TV a 21:9, infatti con tale materiale televisivo, verrà applicato un semplice stiramento per portarlo in formato 16:9, lasciando in questo caso delle bande laterali.
16:9, lasciando però delle bande nere ai lati.
Ricordo la diagonale da 56" e la presenza della consueta tecnologia di illuminazione ambientale Ambilight.
Interessante risulta essere il tempo di risposta dello schermo: 0,1 millisecondi!
La retroilluminazione ricade alle tradizionali lampade fluorescenti, nonostante la tecnologia di retroilluminazione a LED sia matura.
Oltre alle comuni connessioni audiovisive, risulta interessante la presenza di connettività di rete sia cablata che wi-fi, permettendo alla tv di essere compatibile con lo standard DLNA che prevede la veicolazione di contenuti multimediali tramite le connettività di rete.
Arriviamo quindi al prezzo di questo schermo, che risulta essere di 4000 euro, e alla disponibilità nel mercato a partire da Giugno.
Attenderemo con ansia di vederlo in azione!



NEW: SONY AGGIORNA LE TV PER IL BOLLINO BIANCO

Mon, 19 Jan 2009 17:48:00 +0000

Anche Sony potrà vantarsi del Bollino Bianco del DGTVi, ovvero della compatibilità delle proprie televisioni con la CAM per la fruizione dei contenuti PAY TV del digitale terrestre.
Le televisioni compatibili sono le seguenti:

26 pollici
KDL-26E4000, KDL-26E4020, KDL-26E4030, KDL-26E4050, KDL-26V4500, KDL-26V4710

32 pollici
KDL-32E4000, KDL-32E4020, KDL-32E4030, KDL-32E4050, KDL32V4500, KDL-32V4710, KDL-32V4720, KDL-32V4730, KDL-32W4000, KDL-32W4210, KDL-32W4220

37 pollici
KDL37V4500, KDL-37V4710

40 pollici
KDL-40E4000, KDL-40E4020, KDL-40E4030, KDL-40E4050, KDL-40W4000, KDL-40W4210, KDL-40W4220, KDL-40W4230

46 pollici
KDL-46W4000, KDL-46W4210, KDL-46W4220, KDL-46W4230

52 pollici
KDL-52W4000, KDL-52W4210

Nessun problema per i nuovi acquisti (escluse le scorte di magazzino) in quanto avranno già il nuovo firmware, mentre per tutte le altre, verrà rilasciato a giorni un aggiornamento del firmware via etere.

Per le cam compatibili, resta valido il discorso fatto sulla Samsung Cam.




NEW: DOPO LA VHS, ADDIO AL LASERDISC

Sun, 18 Jan 2009 10:31:00 +0000

Se il 2008 è stato l'anno dell'addio all'HD-DVD e della VHS, il 2009 vedrà l'addio al LaserDisc.
La notizia di Pioneer, ultimo produttore di LaserDisc di voler cessare la produzione degli ultimi lettori, rimbalza ovunque.(image)
Anche se tale formato non si è mai diffuso nel vecchio continente, specialmente in Giappone e negli USA, tale formato ha fatto la storia.
Vediamola brevemente.
Fu David Paul Gregg che nel 1958 ebbe l'idea di archiviare informazioni su supporti ottici, anzichè in maniera magnetica.
Dopo varie vicissitudini a livello di diritti, brevetti e battaglie legali tra le major cinematografiche e le industrie di elettronica di consumo, fu Pioneer che si affermò nel mercato alla fine degli anni Settanta.

Ora, dopo oltre 30 anni, tale supporto ottico lascerà spazio al DVD e al neo arrivato BluRay Disc, lasciando agli appassionati un vuoto e un po' di malinconia.



NEW: SCHERMO LCD ULTRA WIDESCREEN

Sun, 18 Jan 2009 10:11:00 +0000

Se già i 16:9 risultano essere scomodi per la visione di materiale cinematografico, a causa delle barre orizzontali, d'ora in avanti forse qualcosa cambierà.(image)
Philips per prima ha voluto realizzare un monitor LCD Ultra Widescreen, con rapporto 21:9 (2.33:1), che permette la fruizione di materiale 2.35:1 o 2.40:1 senza le tradizionali bande nere orizzontali.
Il primo modello sarà da 56" di diagonale, ma sicuramente ne seguiranno altri, con diagonali più contenute, per soddisfare al meglio la clientela, con questo televisore "Cinematic Viewing Experience", ovviamente Full HD e corredato dalla consueta tecnologia di illuminazione ambientale Ambilight.

A seguire Philips ci saranno anche Texas Instruments e Epson a proporre matrici per proiettori nel formato 21:9 nel 2009, e sicuramente seguiranno tutte le altre aziende per restare al passo.

Per quanto riguarda l'LCD nuove notizie arriveranno per febbraio, mentre la commercializzazione è prevista per la primavera di quest'anno.



NEW: BD+DVD, UN IBRIDO INTERESSANTE

Tue, 23 Dec 2008 18:58:00 +0000

La grande incognita degli acquisti: Blu Ray o DVD?
Nel futuro probabilmente non ci sarà più tale problema, grazie al disco ibrido DVD-Blu Ray, che permette di avere su di un'unico supporto ottico la versione classica in DVD dual layer da 8,5GB e la versione Blu Ray da 25GB, riprendendo in parte l'idea del defunto HD-DVD.(image)
Sarà l'Infinity Storage Media, l'azienda che si occuperà della produzione di tale disco, ad un prezzo maggiorato del 50% rispetto alla versione solo DVD.

Sarà giapponese la prima edizione commercializzata su tale supporto, in particolare si tratta di una fiction medica chiamata "Codice Blu", che verrà commercializzata a circa 300 euro per la versione in 4 dischi ibridi, oppure a circa 200 euro per la versione ad 8 DVD, a partire da gennaio.

La compatibilità di tale supporto ibrido è garantita per quasi la totalità dei lettori DVD e Blu Ray per i rispettivi contenuti, grazie allo strato semi riflettente, che permette la riflessione del raggio laser blu mentre il laser rosso passerà a leggere i contenuti nei due layer DVD.
La capacità limitata dei 25GB è però a sua volta trascurabile grazie al nuovo codec audio-video di JVC, ovvero sull'Intelligent HD Encoding Technology, basato sul codec H.264, ma più efficiente.



NEW: IL 3D AVANZA: OLOGRAMMI E HDMI 1.4

Fri, 21 Nov 2008 09:15:00 +0000

Sia le richieste dei consumatori che le ricerche e produzioni delle grandi multinazionali dell'elettronica di consumo stanno convergendo verso la riproduzione di contenuti 3D.

C'è infatti la necessità di riprodurre in maniera più fedele e coinvolgente materiale multimediale di derivazione cinematografica o di computer grafica (videogames).
Secondo le ricerche di una società americana, i risultati sono molto incoraggianti verso questa nuova tecnologia: il 75% delle persone che hanno partecipato allo studio e che hanno visto almeno una volta tale tecnologia in azione, la utilizzerebbero e la proporrebbero a conoscenti, ed un terzo dei partecipanti acquisterebbero un display 3D nei prossimi 2 anni.

La connessione HDMI sta preparando la nuova versione dell'inte(image) rfaccia audiovisiva: l'HDMI 1.4.
Essa sarà compatibile con la tecnologia 3D di seconda generazione, ovvero di visualizzazione 3D multiple, frequenza di scansione superiore ai 200Hz ad elevate risoluzioni (forse anche a 4K) e a scansioni progressive. In ogni caso, anche la versione 1.4 sarà retrocompatibile con le precedenti versioni dell'interfaccia.

Anche nel settore dell'olografia ci sono novità. L'NICT, Istituto Nazionale di tecnologie dell'Informazioni e della Comunicazione giapponese, ha infatti sviluppato una nuova tecnologia di (image) cattura e riproduzione di immagini in movimento olografiche superiore a tutte le attuali tecnologie, che richiedono l'uso di camere oscure e di laser.
Le immagini potranno essere catturate in ambienti normali, anche luminosi, con una particolare videocamera dotata di ottica a microlenti per poter acquisire maggiore informazione di ripresa angolare, e tale lente verrà poi anche utilizzata per la riproduzione.
Le immagini RGB sono riprodotte da singoli pannelli LCD illuminate da laser alle specifiche lunghezze d'onda, permettendo quindi la riproduzione di video a colori, ma al momento di piccole dimensioni (1 cm) a causa dell'angolo di campo ripresa/riproduzione di soli 2°.




NEW: IL 4K UNO STANDARD DOMESTICO?

Wed, 05 Nov 2008 18:32:00 +0000

Avevamo parlato poco tempo fa del RED RAY, tecnologia di archiviazione di filmati 4K su supporto ottico basato sul laser rosso, ma a quanto pare non è solo la RED Digital Cinema ad investire in questa tecnologia.
Questa è la volta di Royal Digital Media e DigitalStream, che nel loro comunicato stampa hanno annunciato l'adozione di un sistema di criptazione di derivazione militare a 2048 bit per proteggere il materiale cinematografico contenuto in un nuovo supporto basato sul "vecchio" laser rosso che permette di archiviare fino a 100GB di dati, ovvero circa 4 ore di materiale a risoluzione 1920p, molto prossimi alla risoluzione cinematografica 4K, ovvero di 4096x2048pixel.
A quanto pare il Blu Ray dovrà iniziare a tremare, dato che questa nuova tecnologia
permette di sfruttare le tradizionali linee di produzione dei DVD, con un semplice aggiornamento firmware e del software di gestione delle stesse.
La notizia allettante è che i primi lettori compariranno già tra pochi mesi, sia in Asia che qui in Europa (finalmente qualche volta siamo tra i primi), a prezzi analoghi agli attuali lettori DVD di ultima generazione (con upscaling).
Siamo pronti ad una nuova guerra dei formati?



NEW: BARAKA, UN BLU-RAY UNICO

Sat, 25 Oct 2008 07:58:00 +0000

Giunge in questi giorni una notizia molto importante per il settore dell'audiovideo.(image)
Si tratta di Baraka, un film documentario girato nel 1992 da Ron Fricke in 152 luoghi di 24 paesi, completamente senza dialoghi per lasciare lo spazio solo alle immagini ed ai suoni.
Il film, girato su pellicola da 70mm è stata da poco elaborata e convertita in digitale ad 8K, occupando 30TB di spazio su dischi fissi.
Da questo master in altissima definizione è stato realizzato un Blu-Ray incredibile, con video a risoluzione di 1080p codificato in VC-1 ed audio DTS HD Master Audio 5.1 e Dolby Digital 5.1.
Di certo si tratta di un disco che non potrà mancare nella collezione di nessun appassionato, tant'è che gli stessi responsabili della MPI, ovvero l'azienda che si occupa di distribuire tale film sul suolo americano, affermano: "Baraka è di per sé un motivo sufficiente per acquistare un lettore Blu-ray". E dai primi commenti sembra essere proprio così.
Nel frattempo vi lascio al trailer di Baraka (Benedizione), e ricordo che il sequel, Samsara è previsto per il 2009.

(object) (embed)



NEW: JEPSSEN BATTE TUTTI

Thu, 23 Oct 2008 11:57:00 +0000

Un nuovo ed interessante prodotto arriva proprio dall'italiana Jepssen: il MediaLan JML-2 HD, il Digital Network Entertainment.(image)
Con questo box multimediale è possibile distribuire e riprodurre in streaming su TV, schermi o proiettori i contenuti multimediali veicolati nella rete domestica.
Si tratta di un Extender in SD ed HD, compatibile con la maggior parte dei codec audio-video*, prelevando i contenuti da PC, NAS o Notebook connessi tramite LAN (10/100 Mbps), PowerLine (200 Mbps) o Wi-Fi (803.11n).
Nella parte posteriore trovano spazio l'HDMI, il Component, il S-Video e il videocomposito per quanto riguarda le uscite video, mentre sotto il profilo audio troviamo sia connessioni di tipo digitale sia ottico che coassiale, che un'uscita stereo analogica.
Il box può upscalare i contenuti video fino alla risoluzione 1080p, ed attraverso i settaggi di rete automatici, è possibile collegare sulla stessa rete un numero illimitato di MediaLan.
Oltre alle funzionalità di streaming locale, è possibile navigare su Internet tramite un Web Server integrato, utilizzare lo streaming web (YouTube, Google Video, Peer-to-peer TV, ecc.) oltre che trasforarlo in un NAS (NTFS, FAT32 e EXT3), installando un Hard-Disk al suo interno, con capacità massima di 1TB, rendendolo anche indipendente dalla rete.
Due porte USB 2.0 permettono anche il collegamento diretto di periferiche e memorie USB, per la riproduzione o trasferimento dei file in esse contenute.
Il prezzo è di 249 euro, con disponibilità prevista per Dicembre.


* supporta i formati video ad alta definizione Mkv, WMV-HD, MOV (H.264), MP4, RMP4, XviD HD, ecc. ; i formati video MPEG-1/2/4, MPEG-2 TS, WMV, Avi, XviD, DVD (.ISO & .VOB), ASF, ecc. ; supporta i formati audio MP1, MP2, MP3, MPA, AAC, WMA, WMA Pro, WAV, OGG, LPCM; supporta i formati JPEG, BMP, PNG, GIF; tutte le funzionalità di navigazione dei DVD
e i sottotitoli in multilingue SRT, SMI, SUB, SSA.



UPD: JVC SFOGGIA I NUOVI VIDEOPROIETTORI

Sun, 28 Sep 2008 07:26:00 +0000

Contrariamente da quello indicato nella precedente news sui nuovi proiettori JVC HD350 e HD750, previsti per i prossimi mesi, in occasione del TOP AUDIO VIDEO di Milano, sono state aggiornate le specifiche di tali videoproiettori:

La luminosità salirà da 800 lumen a ben 1000 lumen, mentre il contrasto raddoppierà passando a 30.000:1 per l'HD350 (quindi come l'HD100), mentre per il modello superiore, l'HD750 passerà da 30.000:1 a 50.000:1.

Che dire ancora? Attendiamo di vederli in azione!



NEW: JVC SFOGGIA I NUOVI VIDEOPROIETTORI

Wed, 10 Sep 2008 18:47:00 +0000

All'IFA di Berlino JVC ha presentato i nuovi proiettori che affiancheranno gli ottimi DLA-HD100 e DLA-HD1, per poi sostituirli completamente.
Si tratta del DLA-HD350 e del DLA-HD750, con caratteristiche simili ai precedenti:
  • Rapporto di contrasto rispettivamente di 15.000:1 e di 30.000:1;
  • Luminosità incrementata a 800 lumen;
  • Processore video HQV Reon-VX;
  • Zoom 2x;
  • Gruppo ottico in 16 elementi divisi in 17 gruppi;
  • Sistema Colour Management migliorato e personalizzabile (per il modello 750);
  • Shift elettrico delle lenti che permette un ±80% in senso verticale e di ±34% in orizzontale;
  • Sistema di protezione delle lenti che interviene allo spegnimento del proiettore;
  • Chassis più piccolo rispetto ai precedenti, di colorazione nera per entrambi oppure bianca per il 350;
  • Ingressi laterali, tra i quali spiccano due HDMI 1.3.
Una nota interessante è quella della certificazione THX, che assicura prodotti progettati ed ottimizzati con particolare attenzione alla qualità (video in questo caso).(image)
Il modello DLA-HD750 infatti, secondo indiscrezioni, sembrerebbe avere tutte le carte in regola per tale certificazione, ma nel frattempo può già vantare della funzione THX Movie Mode, che permette di utilizzare dei settaggi ottimizzati per la visualizzazione di materiale cinematografico proveniente da DVD e Blu Ray Disc.

Disponibilità da ottobre per l'HD350 al prezzo di 3999 euro, e da novembre per l'HD750 a 5999 euro.



NEW: TELESCOPIC PIXEL, DURO COLPO AD LCD E OLED

Thu, 31 Jul 2008 05:50:00 +0000

Una novità nel campo dei display sta arrivando, grazie all'annuncio di Microsoft e dell'università di Washington.
Si tratta di una nuova tecnologia, chiamata "TELESCOPIC PIXEL", a metà tra un LCD ed un DMD (Digital Micromirror Device, alla base dei proiettori DLP), che permette di avere i pregi di entrambi per una nuovo tipo di monitor.
Si avrà quindi, rispetto agli schermi LCD, un elevato contrasto, un'elevata velocità di risposta, un'alta efficienza e una forte riduzione dei costi di produzione.

(image)
In pratica esso è costituito da due gruppi di specchi, uno primario montato su di una membrana particolare che, in base all'eccitazione della stessa, varia la forma dello specchio stesso tra piano e parabolico, mentre il secondario capta tali riflessioni e le invia direttamente sullo schermo vero e proprio.
In figura A il caso del pixel spento, in cui lo specchio primario rimane in posizione piana, annullando le emissioni verso le schermo.
In figura B invece, la membrana risulta eccitata, portando lo specchio primario ad assumere una forma parabolica, indirizzando la luce verso lo specchio secondario che permetterà ad avere il pixel in questione acceso.

Si tratta comunque di un prototipo, ma le prestazioni rilevate sono molto incoraggianti:
  • l'efficienza di trasmissione della retroilluminazione è del 36%, contro il 10% degli attuali LCD. Si pensa che attraverso l'ottimizzazione si possa arrivare a quasi il 60%;
  • il contrato del prototipo, con retroilluminazione non collimata è di 20:1. Per retroilluminazione collimata e con qualche piccola ottimizzazione, valori di 800:1 sono facilmente raggiungibili;
  • materialmente i pixel sono di 100 um di diametro, ovvero un decimo di millimetro di diametro;
  • il tempo di risposta del sistema risulta essere inferiore ai 1,5ms, di gran lunga inferiore agli LCD;
  • la realizzazione di tali display è possibile nelle attuali linee di produzione degli LCD, con qualche piccola modifica. I costi di produzione risultano essere comunque inferiore a quelli degli LCD.
Forse per l'OLED inizieranno a diventare anni duri ancora prima di approdare nel mercato.



NEW: ESLP PROIETTORE LASER 8K

Mon, 30 Jun 2008 16:45:00 +0000

Ci troviamo davanti ad una rivoluzione nel campo dei D-Cinema.La Evans & Sutherland, azienda americana specializzata in proiezione digitale, famosa per i suoi planetari, ha annunciato l'arrivo sul mercato mondiale di un nuovo proiettore.Fin qua niente di straordinario, ma andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta: un proiettore laser con definizione UHDV.Rinfreschiamo un attimo queste prime due caratteristiche.Ultimamente il laser è entrato a far parte del mondo della proiezione e delle TV, in particolar modo grazie a Mitsubishi, con la sua LaserVue, la TV a retroproiezione laser. In pratica al posto delle classiche lampade, come sorgente luminosa vengono utilizzati tre laser, uno rosso (631nm), uno verde (532nm) ed uno blu (465nm). L'utilizzo dei laser permettere di estendere lo spazio cromatico, raddoppiandolo rispetto alle illuminazioni attualmente utilizzate e contrasto molto elevato, in particolare con un nero molto simile alle proiezioni crt.La definizione UHDV (Ultra Hi-Definition Video), chiamata anche SHV, ovvero la Super High Vision, permette di realizzare immagini da 32Mpx, di 8192x4096px. Non è difficile sentirlo anche sotto il nome di risoluzione 8K nel settore cinematografico, rifacendosi con questo dato alla risoluzione orrizzontale, a differenza del campo domestico in cui si guarda la risoluzione verticale.Vi ritornerà sicuramente in mente l'articolo scritto molto tempo fa sul futuro degli home theater, grazie alle sperimentazioni da parte della tv giapponese NHK, che nel 2025 (secondo le previsioni) inizierà ad irradiare flussi audio video in SHV ed audio in 22.2. Tanto per capirci in quasi 15 anni si passerà dagli attuali 1920x1080px della Full-HD all'8192x4096px della SHD, mentre l'audio passerà dai 7.1 canali ai 22.2.Torniamo al proiettore, ovvero all'ESLP Laser Video Projector (in foto il fratello Digistar 3, dedicato ai planetari), esso integra al suo interno un chip MEMS (Micro Electro-Mechanical System) per colore, nel quale sono racchiusi migliaia di elementi riflettenti in movimento, chiamato Nanopixel Modulator Chip, con tempo di risposta inferiore ai 200ns.L'utilizzo dei laser assicura una durata degli stessi per oltre 30.000 ore, e la matrice di nuova concezione permetterà la visione 3D a risoluzione 4096x4096px.Luminosità di 5000 ANSI Lumen (modello ESLP2-5) o di 2000 ANSI Lumen (ESLP2-2), con rapporto di contrasto di 2500:1 e profondità di colore di 12 bits per pixel per colore, ovvero di 36bits/pixel totali, sono le altre caratteristiche tecniche.Sotto il profilo delle interfacce, troviamola DVI-D, l'HDMI alla versione 1.3, l'HDSDI a richiesta, e una porta ethernet 10/100 per controlo e diagnostica.Di certo le dimensioni non sono proprio contenute circa 1m x 1m di base, per 340kg di peso ma, grazie all'utilizzo dei laser, il consumo ed il calore emesso si abbassano drasticamente, arrivando ai valori di circa 3.2kW di potenza e 2500BTU/h di calore.Grazie a questo prodotto nei prossimi anni vedremo arrivare anche a livello consumer proiettori laser, e grazie al nuovo chip modulare, si potrà tranquillamente andare oltre alla risoluzione SHV, dapprima nel campo dei D-Cinema e perchè no, grazie anche alla NHK e al Red Ray, anche in campo domestico.[...]



UPD: LASERVUE, IL LASER NELLA TV

Wed, 25 Jun 2008 05:36:00 +0000

A due mesi di distanza dall'altro articolo sull'innovativa TV di casa Mitsubishi, sono stati annunciate le dimensioni degli schermi che approderanno nel mercato americano in autunno.(image)
L'immediata disponibilità si avrà per il LaserVue da 65", mentre la versione da 73" approderà nei negozi leggermente in ritardo.
Ricordiamo brevemente le caratteristiche tecniche:
-estensione cromatica raddoppiata rispetto alle tradizionali TV LCD o PLASMA, grazie all'uso di una terna RGB di laser;
-frequenza di refresh di 120Hz;
-ampio angolo di visione;
-nero veramente nero;
-compatibilità con la 3D Experience.

Altre caratteristiche arriveranno nel corso dei prossimi mesi, compreso il prezzo di vendita, che secondo quanto dichiarato, sarà molto competitivo.
Ricordo che si tratta di una TV a retroproiezione DLP con sorgente laser. Lo spessore comunque risulta da record: 25cm.
Una nota interessante è il consumo energetico di tale gioiellino: solo 200W, inferiore quindi sia ad LCD che Plasma.
Vi lascio quindi ad un'immagine del LaserVue in azione.

(image)



NEW: QUANDO IL BLU-RAY NON BASTA, ARRIVA IL RED RAY

Fri, 20 Jun 2008 16:13:00 +0000

Abbiamo visto in questi ultimi mesi l'evoluzione del mercato Home Video, dalla guerra tra HD-DVD e Blu-Ray, fino all'affermazione e al rilancio dell'Alta Definizione proprio con i Blu-Ray.Ma quando si parla di definizione, non se ne ha mai abbastanza, e di fianco agli ultimi schermi FULL-HD iniziano ad arrivare i QUAD-HD, ovvero schermi con 4 volte la risoluzione Full HD.I cinema stanno sempre più velocemente abbandonando la pellicola in favore della proiezione digitale, grazie ai proiettori 4K.Si sta sviluppando in maniera incredibile la richiesta di telecamere e supporti per l'oltre alta definizione.Ecco quindi che entra in campo la RED, o meglio la RED DIGITAL CINEMA, azienda americana leader in apparecchiature video professionali, che proprio quest'anno ha iniziato a proporre una telecamera 4K, la RED ONE, per utenza professional, ma che l'anno prossimo vedrà l'arrivo di novità importanti quali la telecamera 5K ed il driver RED RAY.In particolare il driver RED RAY permetterà la lettura e l'archiviazione di flussi video fino a 4K (4096x2048pixel), e non è detto che questo non diventerà uno standard anche a livello consumer. Non resterà che attendere.Sempre riguardo la RED, è da poco apparsa la notizia che la stessa DIGITAL PLAYGROUND, una delle aziende leader nella produzione di film porno, ha già in attivo 10 film realizzati proprio con la telecamera RED ONE, e nei prossimi mesi provvederà ad acquistarne ancora per girare interamente filmati in 4K.Non male, considerando i timori dell'industria del porno sul fatto che in Alta Definizione "si vedesse troppo".[...]