Subscribe: Seldon
http://blog.libero.it/seldon/index.rss
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
agrave  che  cos igrave  domani  dove sar  egrave  fabri fibra  fare  igrave  ograve  qualcosa  qualcuno  sar ograve  sono  tra 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Seldon

Seldon



..e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia..



Last Build Date: Tue, 05 Jan 2010 09:17:18 +0100

 



una riga

Tue, 05 Jan 2010 09:17:18 +0100

e non è che da quando ho cambiato città non ho più scritto una riga..

(image)




Roma

Thu, 25 Jun 2009 20:49:50 +0100

sto arrivando..

(image)




Afterwards

Tue, 02 Jun 2009 02:43:48 +0100

Uno dei primi brani dei Van Der Graaf Generator.

(object) (embed)

Ho poco da dire qui al momento.
Ma sono vivo, forse anche troppo.




Domani 21 04 09

Thu, 07 May 2009 10:26:25 +0100

E' solo una canzonetta, ma è cantata col cuore da gente che lo sa fare. Straordinario, al di la degli intenti nobili (aiutare l'Abruzzo), vedere e sentire nello stesso brano Elio, Battiato, Caparezza, Mauro Pagani e tutti gli altri.Forse manca qualcuno: Mina, la PFM, Pino Daniele, Bennato, Guccini, Lucio Dalla e tanti ancora, ma grazie al cielo non c'è giggidaless... :)  Tra le nuvole e i sassi/ passano i sogni di tutti (Ligabue)passa il sole ogni giorno/ senza mai tardare. (Tiziano Ferro)Dove sarò domani? (Enrico Ruggeri)Dove sarò? (Gianni Morandi)Tra le nuvole e il mare/ c'è una stazione di posta (Franco Battiato)uno straccio di stella messa lì a consolare (Massimo Ranieri)sul sentiero infinito (Max Pezzali)del maestrale (Eugenio Finardi)Day by day (Zucchero)Day by day (Cesare Cremonini)hold me/ shine on me. (Zucchero)shine on me (Cesare Cremonini)Day by day save me shine on me (Zucchero, Carmen Consoli, Mauro Pagani, Cesare Cremonini, Eugenio Finardi)Ma domani, domani,/ domani, lo so (Francesco Renga)Lo so che si passa il confine, (Roberto Vecchioni)E di nuovo la vita (Mauro Pagani)sembra fatta per te (Giuliano Palma)e comincia (Elio)domani (Elio e Le Storie Tese, Vittorio Cosma)domani è già qui (Jovanotti)Estraggo un foglio nella risma nascostoscrivo e non riesco forse perché il sisma mha scosso (Caparezza)Ogni vita che salvi, ogni pietra che poggi,fa pensare a domani ma puoi farlo solo oggi (Frankie Hi NRG)e la vita la vita si fa grande così (Gianluca Grignani)e comincia domani (Giuliano Sangiorgi)Tra le nuvole e il mare si può fare e rifare (Claudio Baglioni)con un pò di fortuna (Ron)si può dimenticare. (Luca Carboni)Dove sarò (Baustelle)domani? Dove sarò? (Samuele Bersani e Baustelle)oh oh oh (coro: Carmen Consoli, Antonella Ruggiero, Alioscia, Pacifico, Mango, Massimo Ranieri, Bluvertigo, Nek, Giuliano Palma, Antonello Venditti, Roberto Vecchioni, Albano)Dove sarò domani che ne sarà dei miei sogni infranti, dei miei piani/ Dove sarò domani, tendimi le mani, tendimi le mani (Marracash)Tra le nuvole e il maresi può andare e andare (Laura Pausini)sulla scia delle navidi là del temporale (Carmen Consoli)e qualche volta si vede (Nek)domani (Antonello Venditti)una luce di prua (Nek)e qualcuno grida: Domani (Antonello Venditti)Come laquila che volalibera tra il cielo e i sassi siamo sempre diversi e siamo sempre gli stessihai fatto il massimo e il massimo non è bastato e non sapevi piangere e adessoche hai imparato non bastano le lacrime ad impastare il calcestruzzoeccoci qua cittadini dAbruzzoe aumentano dintensità le lampadine una frazione disecondo prima della finee la tua mamma,la tua patria da ricostruire,comu le scole, le case e specialmente lu coree puru nu postu cu facimu lamore (Jovanotti, J Ax, Fabri Fibra e in chiusura Sud Sound System)non siamo così soli (Giuliano Sangiorgi)a fare castelli in aria (J Ax e Fabri Fibra)non siamo così soli (Giuliano Sangiorgi)sulla stessa barca (J Ax , Fabri Fibra)non siamo così soli (Giorgia)a fare castelli in aria (J Ax e Fabri Fibra)non siamo così soli (Giorgia)a stare bene in Italia (J Ax e Fabri Fibra)sulla stessa barca (J Ax)a immaginare un nuovo giorno in Italia (Giorgia, Giusy Ferreri, Dolcenera, Mario Venuti, Jovanotti, J Ax, Fabri Fibra)Tra le nuvole e il mare si può andare, andareSulla scia delle navi di là dal temporale (Piero Pelù)Qualche volta si vede una luce di prua e qualcuno grida, domani (Morgan)Non siamo così soli (Giorgia, Mario Venuti, Giusy Ferreri, Dolcenera, Giuliano Sangiorgi)(tromba solo di Roy Paci)Domani è già quiDomani è già qui (Jovanotti, Marracash, FabriFibra, J Ax)(assolo violino Mauro Pagani)Ma domani domani, domani lo so, lo so, che si passa il confine (Gianna Nannini)E di nuovo la vita sembra fatta per te e comincia ([...]



Parole di getto

Fri, 24 Apr 2009 19:56:12 +0100

(image)

Vorrei avere voglia di partire, una voglia naturale, emotiva, allegra e spensierata come quella del fanciullo che è dentro di noi. Vorrei non avere paura di niente. Vorrei che il niente non mi facesse paura, vorrei non discutere mai con nessuno.

A volte mi chiedo cosa mi deve fare qualcuno, finanche un nemico, perchè io sia capace di provare davvero rancore, odio, o almeno uno straccio di sentimento negativo. Non ci riesco.. Nei rapporti umani sono vergognosamente ottimista.. forse sono solo stupido.

Mi faccio prendere dalle note, dalla musica, dalle parole di qualcuno. Non passa un ora che non sia capace di sognare ad occhi aperti, che non riesca a farmi una mezza idea di qualcosa di bello da fare. E odio deludermi.. odio me stesso inconcludende.. odio lasciare le cose a metà e non avere la forza, il coraggio, la capacità di portarle a compimento.

Non ci credo mai. Non credo mai che le cose in cui ho investito, le persone a cui ho dato fiducia non mi ripaghino. Non so dove vado.. non riesco ad avere un quadro chiaro. E mi sento sempre come se fossi nella nebbia cercando continuamente di schiarirmi la strada. Se fossi nella nebbia e procedessi a tentoni senza cercare di capire allora non sarei io. Io devo capire. Sempre. Quando non capisco, qualcosa si inceppa e mi manda fuori binario.

So essere pesce fuor d'acqua all'occorrenza, so cavarmela da situazioni che non mi appartengono. Ma non mi ci butterei intenzionalmente. Credo nelle cose che faccio. Mi fido.. troppo..  Nella mia vita mi sono fidato troppe volte, di troppa gente. E non riesco mai a dire NO con convinzione a nessuno. A volte vorrei.. ma non ci riesco.

A volte sento lo scorrere del tempo, sento l'inutilità dei secondi che passano. E vorrei rendere quel secondo, quello spirar di vento breve, utile a qualcuno. Ho i miei momenti grigi, e in questi momenti sarei capace di scrivere per ore, come faccio adesso, come ho fatto tante volte. E quelle volte non m'importava essere ascoltato.. anche se intimamente l'avrei voluto, sì, avrei voluto che le mie parole al vento fossero giunte a qualcuno. Un grido di dolore qualche volta, un grido di poche parole lanciato in una bottiglia da un naufrago.. che in quella maledetta isola si sente anzitutto solo.

:::::::::::::::::::::::::::::::

Ho 50 anni, torno a casa, qualcosa è andato storto. Mi vedo tornare e sulla soglia di casa dire che va tutto bene, mi vedo dare sorriso a qualcuno raccontando una barzelletta.. e dopo poco avere voglia di dire alla mia compagna.. beh.. no.. oggi è stata una giornataccia.. ma io ti amo.. e giornataccia o meno non ha in fondo così importanza. Conta solo l'amore.

:::::::::::::::::::::::::::::::

Di anni ora ne ho 20.. sono tornato indietro come benjamin che stasera dovevo andare a vedere. c'era qualcosa nell'aria, non so spiegarlo, ma qualcosa.. qualcosa rendeva tutto diverso. Io ero sempre lo stesso, cercavo di capire, dovevo capire per limitare l'entropia, perchè il caos non lo capisco.

E' una chitarra che non so suonare.

:::::::::::::::::::::::::::::::

[scritto a febbraio 2009
forse incompleto, forse no, lo pubblico solo ora
la foto del gabbiano è mia
]

 

 

 




qualcosa

Tue, 21 Apr 2009 10:44:18 +0100

_  _




Terremoto

Mon, 06 Apr 2009 16:44:56 +0100

8(




La svolta

Mon, 23 Mar 2009 19:41:24 +0100

(image)

Ho preso una decisione.

Se riesco la mia vita non cambierà poi di molto. Ma devo farlo. Lo devo a me stesso e a chi mi sta accanto. Ho preso questa decisione partendo da una scintilla di rabbia a dire la verità ma so che dentro di me c'è quel che serve per riuscire finalmente a raggiungere uno degli obiettivi che mi prefiggo. Spero sia la volta buona.

... --- ...

Laurea aspettami sto arrivando!




Napoli in Google Maps

Thu, 19 Mar 2009 14:44:37 +0100

Ho scoperto oggi che in Google Maps è comparso lo Street View di Napoli.

(image)




Scelte

Tue, 10 Mar 2009 15:59:34 +0100

(image)

Meglio avere il mal di stomaco che l'ansia..




Oreste Lionello

Thu, 19 Feb 2009 12:21:57 +0100

(image)

Un grande.

RIP




Due righe sul Festival di Sanremo

Wed, 18 Feb 2009 00:45:40 +0100

(image)

Mina: no comment.

Dolcenera: belli i suoni di chitarra e basso. Brava.
Leali: lui solita bella voce nera.. bravo. Musicalmente zero.
Tricarico.. ho sentito "cane canissimo" e credevo avessi messo Boing.
Marco Carta, ma chi #### è? Nullo comunque.

Gershwin: tanto per gradire.. capolavoro, ma non c'entra niente.

Masini.. coraggioso, bravo.
Renga.. mi sta sulle balle, voce ancor più finta del solito.

Benigni: straordinario.

Pupo e compagni, non pervenuti.
Gemelli scemi: le orecchie si son rifiutate.
Al bano: ero di la e non ho sentito. La voce ce l'ha, lo so.
Afterhours: notevoli. Un altro pianeta qui in mezzo.
Iva Zanicchi: no no no e poi no.
Nicolai: ma neanche sicchè.
Povia: solita canzoncina sua. Sul tema passo.
Sal da coso.. brrr... no!
Alexia e Lavezzi. Non li ho sentiti.

I Deep Purple.. magari!!
Bonolis, bravo.. e per un milione mi porti pure il giornale domani.
Elio e le storie tese: l'anno scorso ho visto SOLO il dopofestival. Ma c'è il dopofestival adesso? Altrimenti mi consolo con questo video fresco fresco.

 




Silenzio per Eluana

Mon, 09 Feb 2009 17:25:58 +0100

(image)

Non vorrei proprio parlarne ma non sopporto che sia ad una clinica che si chiama "la quiete" e le rompano le balle con le manifestazioni pro/contro. Non sopporto che la chiesa sfrutti anche questo caso per imporre le proprie idee a mo' di crociata. Non sopporto la politica che la prende a pretesto per farne una battaglia di potere. Non sopporto i giornalisti decerebrati che rivolgono appelli ai medici, a suo padre affinchè non stacchino la spina. Lasciatela in pace!!

If I go insane please don't put your wires in my brain
(Roger Waters)

 




Senso

Tue, 27 Jan 2009 00:38:58 +0100

Ha un senso questa vita se non do amore a chi sento di darne?

(image)

 




Tu cosa vuoi?

Sun, 18 Jan 2009 11:00:42 +0100

(image)





Questo è un mio vecchio commento di novembre 2006. Le stesse parole vanno benissimo oggi per alcune persone che conosco. Forse passeranno di qui prima o poi e spero leggano..


Di frequente non so cosa voglio io quindi non sono proprio la persona adatta a suggerire agli altri il proprio volere. Probabilmente nessuno, all'infuori di se stesso, dovrebbe dire agli altri cosa essi vogliono. Ognuno deve scoprirlo da sè, magari col tempo.. Diciamo che potrebbe essere nemmeno tanto importante sapere cosa si vuole: infatti io metterei al primo posto tra le priorità non tanto il fatto di avere le idee chiare ma quantomeno di AGIRE, di fare qualcosa per schiarirsele le idee stesse. Spesso, contrariamente al vecchio adagio, io rimando a domani quel che potrei fare oggi: tu cerca di NON seguire questo esempio. Quando senti di fare le cose non farle sempre scivolare via, perchè il tempo in cui volevi farle, potevi farle, sentivi di farle.. sembrerà banale, non tornerà mai più. Poniti meno limiti, meno vincoli, abbi più libertà di fare scelte anche MENO ponderate se necessario. Non aspettare che ti chiedano quello che vuoi. Quando senti di "volere" comunica agli altri le tue intenzioni senza paure: devi essere capace di farti accettare per come senti di essere. E se non vai bene agli altri non lo saprai nascondendo i tuoi drammi, le tue perplessità su te stessa. In sostanza: se ti "mostri" e non vai bene allora chi ti giudica non fa per te. Ma se non ti "mostri" impedisci a chi ti sta accanto di giudicarti, nel bene o nel male. Non limitarti a sognare.






E' ancora Natale

Thu, 15 Jan 2009 11:36:32 +0100

Per una serie di circostanze l'albero di Natale a casa mia è ancora addobbato.
E direi che per ora mi piace l'idea che sia ancora li.

(image)



Auguri

Thu, 18 Dec 2008 17:38:30 +0100

Un semplice augurio natalizio agli amici di blog vecchi e nuovi.

In molti li ho conosciuti qui oltre due anni fa. Era un periodo di ripresa e scrivere tanto mi faceva star bene. Non ho mai smesso nè di scrivere nè di star bene. Fortunatamente il tempo trascorso e i blog che sono stati via via abbandonati dagli altri non mi han fatto perdere i contatti con tutti e infatti qualcuno riesco ancora a sentirlo oggi da amico. Evidentemente allora ho scelto abbastanza bene :)

Qualcuno l'ho conosciuto invece più di recente e spero l'amicizia resista al tempo e alla strada che prenderà ognuno. A queste persone il mio augurio di serenità che è nelle parole e nel "sentire" più che in questa simpatica immagine poliglotta con il pinguino di Linux. Buon Natale a tutti.




Satriani denuncia i Coldplay per Viva la Vida

Sat, 06 Dec 2008 13:22:54 +0100

(image)
Premesso che Satriani è un gigante direi che è stata una grossa fesseria aver denunciato i Coldplay per il presunto plagio del suo brano "If I could fly" con la loro hit "Viva la vida". La notizia è riportata da diversi siti tra cui Rockol.

In rete, su youtube, ho trovato questo video che mette a confronto due parti dei  brani oggetto della disputa sovrapponendole nel finale del filmato. In effetti questi due estratti si somigliano abbastanza per la linea melodica del refrain ma è veramente troppo poco per dire che il secondo brano è il clone del primo.  Inoltre a differenza di quanto asserito nel video gli accordi (chords) non sono esattamente gli stessi. Non difendo i Coldplay che pur apprezzando molto non producono un genere che prediligo a differenza proprio di Satriani.. guarda un po'.. che invece fa musica strumentale ed è sicuramente tra i chitarristi ascolto sempre con invidia per la tecnica e il suono delle sue Ibanez.

Vabbè, non è una questione di gusti, questo intendevo dire. Semplicemente sulla base di quell'unico passaggio non si può affermare, secondo me, che i Coldplay hanno plagiato Satriani. Del resto basta ascoltare i due brani singolarmente (i link sono sopra sui titoli), per sincerarsene o quantomeno farsi una propria idea.



Il futuro che arriva

Wed, 03 Dec 2008 18:25:28 +0100

Chi ha visto Minority Report, film di Spielberg interpretato da Tom Cruise qualche anno fa (tratto da un racconto di Philip K. Dick), capirà il filmato che segue. E ovviamente il titolo del post.


(object) (embed)



Momento di relax

Mon, 01 Dec 2008 11:45:23 +0100

Taking Tiger Mountain - Brian Eno

(object) (embed)

Mi accorgo di avere meno tempo per scrivere.. questo video infatti è in bozza da diverso tempo: avevo scritto qualcosa al riguardo ma devo averla persa. Il brano è comunque un "momento di relax" di uno dei padri della ambient music. In passato credo di aver parlato del suo pezzo che preferisco ovvero "An ending ascent".

Approfitto giusto per aggiungere che è appena uscito un nuovo album di Brian Eno insieme all'ex Talking Head: David Byrne. Il disco si chiama Everything That happens Will Happen Today e la sua hit, Strange Overtones, passa spesso in radio.