Subscribe: STABIA NEWS
http://blog.libero.it/STABIA/index.rss
Added By: Feedage Forager Feedage Grade B rated
Language: Italian
Tags:
aia  che  dei  della sez  della  delle  juve stabia  juve  messina  napoli  nuova  pompei  sez aia  sez  stabia  stazione     
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: STABIA NEWS

STABIA NEWS



Notizie dell'hinterland stabiese



Last Build Date: Sun, 03 Jan 2016 18:48:30 +0100

 



Pompei - No alla nuova stazione delle Ferrovie dello Stato

Sun, 03 Jan 2016 18:47:36 +0100

(image)
Il Comune boccia l’hub ferroviario approvato da Delrio e Franceschini: «Ci danneggia»

Gli interessi economici della Pompei nuova «minacciati» dalla realizzazione di una nuova stazione a ridosso del sito archeologico. A Pompei scoppia il caso “No Hub”. L’amministrazione comunale «sfida» il Governo di Renzi e dice: «Non concederà per nessuna ragione al mondo la variante al piano regolatore. Alzeremo barricate uniti a commercianti e imprenditori». Una riunione di maggioranza straordinaria è stata convocata d'urgenza quando al comune è arrivato il progetto «calato dall’alto», dicono gli amministratori, per chiedere le autorizzazioni a procedere. La parola d’ordine della maggioranza è stata: “No Hub”. Ma facciamo un passo indietro fino al 22 settembre 2015 quando, in seno a una riunione del comitato di gestione della «buffer zone», i ministri Dario Franceschini e Graziano Delrio approvarono il piano per la realizzazione di un nuovo «Hub», unico tra Rfi ed Eav, a Pompei. Il gruppo FS è stato incaricato di redigere un progetto per la nuova stazione ferroviaria, denominata «Pompei Scavi» che sorgerà sull'intersezione della linea RFI Napoli-Salerno con la linea della Circumvesuviana Napoli-Sorrento. La stazione sarà collegata direttamente agli scavi da un percorso pedonale elevato – che passerà sulla testa dell’autostrada A3 Napoli-Salerno – ed attrezzato, che avrà anche la funzione di snodo di smistamento del flusso turistico verso l’ingresso di Porta Marina Superiore, il sito archeologico. Il costo dell'intervento è stimato in circa 35 milioni di euro; i tempi prevedono 12 mesi per la progettazione, le attività negoziali, l'acquisizione delle aree e dei permessi e di 18 mesi per i lavori e il collaudo finale. In questi calcoli, però, non era stata contemplata la bocciatura del comune di Pompei. «La stazione – annunciarono i due ministri – sarà fulcro del rilancio di Pompei per renderla più facilmente raggiungibile da Roma e Napoli». Parte, dunque, la crociata dell'amministrazione comunale contro il Governo. «Il consiglio boccerà la variante e nella conferenza dei sevizi il comune darà parere negativo», tuonano i consiglieri di maggioranza Alfonso Conforti e Raimondo Sorrentino de «La Pompei Democratica». «Senza la nostra autorizzazione – dicono – il Governo Centrale non potrà fare nulla». Sono pronti a tutto pur di difendere il commercio turistico della Pompei fondata dal Beato Bartolo Longo. «Siamo pronti anche alle barricate per impedire la morte dell’economia turistica della città nuova. Pompei sarà tagliata fuori dal turismo e i 3 milioni di visitatori degli scavi saranno dei fantasmi che camminano sulla testa dell’economia locale. Sono anni – continuano Conforti e Sorrentino – che chiediamo una legge speciale per Pompei perché, con le sole forze economiche delle casse comunali, non riusciamo a realizzare infrastrutture per l’accoglienza turistica. La realizzazione di una nuova Hub isolerà ancora di più la città nuova non creando alcun beneficio. Tale progetto va contro i nostri sforzi di rilanciare l’economia e portare il turismo nel centro storico». Ed ancora «il progetto non sposa per nulla le linee guida della ”buffer zone”. Non accetteremo mai un progetto calato dall’alto senza aver interpellato le istituzioni locali, al contrario di quanto afferma il premier Matteo Renzi. Lo ostacoleremo in tutte le sedi istituzionali e non. Abbiamo il dovere di difendere i diritti economici dei cittadini pompeiani, ci hanno dato la loro fiducia attraverso il voto, e lo faremo ad ogni costo». Fonte: Il Mattino di Napoli



Fincantieri: A Castellammare verrà costruita la portaelicotteri Landing Helicopter Dock

Mon, 11 May 2015 22:05:13 +0100

(image)
(Agenzia Nova) - Nell’ambito della commessa da 3,5 miliardi di euro per il rinnovo della flotta della Marina Militare, a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, verrà costruita la nave più grande prevista dal programma di riammodernamento. A dirlo è Gioacchino Alfano, sottosegretario alla Difesa, secondo cui si tratta di un’opportunità per Castellammare e per tutta la Campania perché permetterà un rilancio dell’industria navale italiana, con investimenti cospicui, e avrà una ricaduta positiva sul territorio dal punto di vista occupazionale. Lo stabilimento Fincantieri a Castellammare è strategico per il territorio e questo può essere l’inizio di un percorso virtuoso di ripresa del comparto”. “La nave che verrà costruita – continua il sottosegretario – è la portaelicotteri (Landing Helicopter Dock – Lhd) che avrà elevati standard di efficienza e verrà utilizzata anche per attività di soccorso umanitario. La portaelicotteri in questione ha grande capacità di imbarco, trasporto, rilascio e impiego e supporto di mezzi anfibi e aerei”.



Lega Pro: Juve Stabia-Salernitana 1-0 - Tabellino e sintesi

Sat, 18 Apr 2015 20:19:10 +0100

Juve Stabia: 1 Pisseri, 2 Cancellotti (45’ st 13 Romeo), 3 Contessa, 4 La Camera, 5 Polak, 6 Migliorini, 7 Nicastro, 8 Jidayi (21’ st 16 Maiorano), 9 Ripa, 10 Bombagi, 11 Carrozza (36’ st 15 Caserta). A disposizione: 12 Santurro, 14 Liotti, 17 Burrai, 18 Gomez. All. Marco Savini

Salernitana: 1 Gori, 2 Tuia, 3 Franco, 4 Pestrin, 5 Lanzaro, 6 Bocchetti (1’ st 16 Negro), 7 Colombo, 8 Moro, 9 Calil (21’ st 17 Cristea), 10 Gabionetta, 11 Bovo (30’ st 18 Mendicino). A disposizione: 12 Russo, 13 Trevisan, 14 Pezzella, 15 Favasuli. Leonardo Menichini

Arbitro: Pietro Dei Giudici della sez. AIA di Latina
Assistenti: Ilie Rizzato della sez. AIA di Rovigo e Francesco Rossini della sez. AIA di Padova
Marcatore: 2’ pt Jidayi (JS)
Ammoniti: Tuia (S), Nicastro (JS), Bocchetti (S), Carrozza (S), Colombo (S), Pestrin (S)
Angoli: Juve Stabia 3, Salernitana 4
Recuperi: 1’ pt, 3’ st
Note: Giornata Gialloblù, 3.924 paganti per un incasso di € 42.469,00



Lega Pro: Messina - Juve Stabia 0-3 - Interviste dopo gara

Sun, 01 Mar 2015 17:28:13 +0100

Le parole dell’allenatore delle vespe, Giuseppe Pancaro, dopo il netto successo della Juve Stabia al “San Filippo”: “Felicissimi per questa vittoria arrivata con una delle migliori prestazioni stagionali s’un campo difficile come quello del Messina, complimenti ai miei ragazzi, sono orgoglioso di allenarli. Reggio a parte, dove abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, abbiamo sempre giocato bene anche quando i tre punti non sono arrivati, pagando forse qualche occasione di troppo non concretizzata, oggi direi che anche da quel punto di vista siamo stati impeccabili”. E chiude così: “Questo campionato è molto equilibrato e la corsa ai play off è davvero avvincente, noi siamo in quella zona di classifica dall’inizio del torneo e oggi abbiamo dimostrato di voler difendere la nostra posizione col coltello tra i denti”. Ufficio Stampa S.S. Juve Stabia 

(object) (embed)  

(object) (embed)

 



Lega Pro: Messina - Juve Stabia 0-3 - Tabellino e Video sintesi

Sun, 01 Mar 2015 17:27:02 +0100

Messina: 1 Berardi, 2 Cane, 3 Rullo, 4 Izzillo (39' st 16 Bortoli), 5 Altobello, 6 Pepe, 7 Orlando, 8 Damonte, 9 Corona, 10 Ciciretti (31' st 15 Nigro), 11 Spiridonovic (1' st 17 De Paula). A disposizione: 12 Scardino, 13 Silvestri, 14 Bonanno, 18 Stefani. All. Gianluca Grassadonia

Juve Stabia: 1 Pisseri, 2 Romeo, 3 Contessa, 4 Burrai, 5 Polak, 6 Migliorini, 7 Nicastro, 8 Jidayi (29' st 14 Bombagi), 9 Di Carmine, 10 La Camera (22' st 15 Caserta), 11 Gammone. A disposizione: 12 Santurro, 13 Cancellotti, 16 Carrozza, 17 Lepiller, 18 Gomez. All. Giuseppe Pancaro

Arbitro: Saverio Pelagatti della sez. AIA di Arezzo
Assistenti: Valerio Vecchi della sez. AIA di Lamezia Terme e Francesco Barbetta della sez. AIA di Albano Laziale

Marcatori: 8' pt rig. Di Carmine (JS), 46' pt Gammone (JS), 26' st Nicastro (JS)

Ammoniti: Pisseri (JS), Altobello (M),  Pepe (M), Contessa (JS)
Recuperi: 1' pt, 3' st
Angoli: Messina 6, Juve Stabia 2