Subscribe: Commenti per La dimora del tempo sospeso
http://rebstein.wordpress.com/comments/feed/
Preview: Commenti per La dimora del tempo sospeso

Commenti per La dimora del tempo sospeso



Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.



Last Build Date: Sun, 22 Apr 2018 20:03:55 +0000

 



Commenti su A ognuno il suo Spicer di mario santiago

Sun, 22 Apr 2018 20:03:55 +0000

Lisa, quello che dà fastidio (a me lo ha dato, e non solo in questo caso), non è il fatto che si strilli a nove colonne la scoperta dell'acqua calda spacciandola come un merito esclusivo delle proprie menti geniali (che, volendo, potrebbe anche far ridere), ma il totale disinteresse, la rimozione per principio del lavoro degli altri - tipici di quest'italietta letteraria asfittica, tutta chiusa nei suoi circolini social autoreferenziali, fuori dai quali, a quanto pare, non esiste niente... In questo caso, bastava fare un'operazione elementare - tanto elementare che solo gli studiosi seri la fanno -, cioè inserire in un motore di ricerca quattro parole in croce, magari "jack spicer after lorca" e veniva fuori qualcosa del genere: https://www.google.it/search?q=jack+spicer+after+lorca&rlz=1C1AOHY_itIT708IT708&oq=jack+spicer+&aqs=chrome.0.69i59j69i60l2j69i57j0l2.5354j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8 Ciao, buona serata. M.S.



Commenti su Come si diventa autori di bestseller di mario santiago

Sun, 22 Apr 2018 19:46:12 +0000

Cari (di nome e di fatto) Tardarelli (di fatto e di nome), sapevo già che avreste rifiutato la mia mozione degli affetti e mi ero attivato di mio alla ricerca del primo Cervelloni della "Quadrilogia". Ho fatto le mie ricerche e finalmente ieri l’ho trovato, nell’unica libreria antiquaria del belpaese (no formaggio) che, a quanto ho potuto capire, ne possiede, chi sa mai come e perché, parecchie copie. L’ho pagato milleottocento euro, esattamente la cifra che spendono migliaia e migliaia di gonzi e di gonze in rima per pubblicare le loro illeggibili e irricevibili ciofeche poetiche, ma almeno io mi ritrovo in casa un autentico capolavoro. E’ stato un vero affare, doppio direi, a prescindere dalla cifra da strozzinaggio elevato a sistema – ma quello dei sòrdi per me non è un problema: sono ricco di fanghiglia e quindi navigo nel loro. Un affare, dicevo: primo perché ho finalmente recuperato il Cervelloni, la cui assenza nei miei scaffali mi stava provocando seri disturbi neurovegetativi; secondo, del tutto inaspettato, perché ho scoperto che quell’unica libreria che possiede copie del Nostro è gestita da un vostro prestanome. Come faccio a dirlo? Semplice, l’ho riconosciuto, è uno dei vostri pupilli, anche se si aggirava tra gli scaffali con una vistosa parrucca biondo platino. Ecco spiegato perché, miei cari (si fa per dire), siete sempre rimasti sórdi alle pressanti richieste di ristampa del corpus cervellonianum, intero o a fette che fosse. E te credo! A questo punto, mi sa che quelle di Gastone lo scopino (no scopettino) più che insinuazioni malevoli nei vostri confronti sono verità acclarate. Per quanto riguarda Dinamo, di quello che affermate lo chiameremo a rendere conto nella prossima riunione del direttivo redazionale (ci saranno anche Beppe, Davide e Luigi, perché la cosa è grave e non può passare sotto silenzio): lui sa bene che quando si entra a far parte del nostro movimento e, oltretutto, si vuole ricoprire la carica di redattore, bisogna confessare tutto dei propri trascorsi “lavorativi” in rete e fuori. Se quanto dite è vero, dovrà portare delle valide argomentazioni per giustificare la sua permanenza nella vostra “squadretta”: per molto meno, abbiamo espulso dal movimento Ramingo, Lalo Cura e il gruppo dei GEM al completo. E a proposito di Ramingo: visto che è scomparso completamente dalla circolazione dopo l’affaire NOIA, non è che l’avete cooptato e imbarcato voi? Se sì, tenetevelo pure stretto. M.S.



Commenti su A ognuno il suo Spicer di lisa

Sun, 22 Apr 2018 19:12:24 +0000

Crowdfunding, scusate



Commenti su A ognuno il suo Spicer di lisa

Sun, 22 Apr 2018 19:10:34 +0000

Mi fa piacere e cercherò di acquistarlo... Comprendo poco la scelta di pubblicare questo testo affidandosi al crownfunding... è una delle tante formule in voga che mi lasciano perplessa, mi sembra una mancanza di coraggio da parte degli editori. non so, non so e per fortuna da anni mi sono tirata fuori da questi giochi. Mario vedila così: a Francesco e a me è toccata la volta "zero", un nonsenso che Spicer avrebbe molto apprezzato. lisa



Commenti su Come si diventa autori di bestseller di Casa editrice Tardarelli&figli

Sun, 22 Apr 2018 10:02:58 +0000

Egregio Santiago, la risposta alla sua richiesta è NO. In parte perché la nostra casa editrice è retta per la più parte da scrivani (e lei sa che gli scrivani parlano per monosillabi - un monosillabo!), in parte perché la nostra politica è chiara e sarà ben esplicitata successivamente dal Dinamo che detta tra due parentesi prima che essere un vostro redattore e prima di farsi bello e ganzo paladino delle verità è cresciuto anche lui nella bottega del nostro dilettissimo (dilettantissimo?) padre: ebbene sì anche lui era uno della squadretta. Ciò detto, concludo che la nostra politica mira a uno slogan chiaro: leggere meno, leggere tutti. Lei già legge tanto, tantissimo. Lasci ad altri meno fortunati il Cervelloni con le sue quadrilogie. Grazie ancora per l'ospitalità. Suoi Tardarelli&figli



Commenti su A ognuno il suo Spicer di mario santiago

Sun, 22 Apr 2018 09:29:08 +0000

E in prima nazionale ed europea, per giunta! (Il quaderno con la traduzione di Lisa Sammarco è stato scaricato poco meno di un migliaio di volte in dieci anni. Peccato che in Italia, e in Europa, non ne sapessero niente... Aspettiamo fiduciosi la prima traduzione italiana de "I cani romantici" di Roberto Bolaño.)



Commenti su A ognuno il suo Spicer di elio grasso

Sun, 22 Apr 2018 05:59:06 +0000

finalmente un libro di Spicer in Italia !



Commenti su Febbre lessicale di RECENSIONI E NOTE CRITICHE SUI MIEI TESTI | INCONCRETI FURORI

Sun, 22 Apr 2018 05:10:46 +0000

[…] https://rebstein.wordpress.com/2010/12/18/febbre-lessicale/ […]



Commenti su Come si diventa autori di bestseller di Gastone, ex scopino (no scopettino) di casa editrice

Sat, 21 Apr 2018 12:29:25 +0000

Non ó capito nente. Cmq sto a preparare un libbro sulla verità là drntro a quella casa ch'è voglio fare concorrenza al russia gheit. Graze



Commenti su Come si diventa autori di bestseller di mario santiago

Sat, 21 Apr 2018 12:16:14 +0000

Gastone, prima di lanciare le sue accuse, ha rivisto al var lo stato degli edifici della casa editrice? Sa, non vorremmo beccarci qualche denuncia per colpa sua. Ha mai pensato di fare lo scrittore o il critico? Uno con la sua prosa un editore sperimentale o una "squadretta" li trova facile facile. Ci provi. M.S.