Subscribe: Commenti a: Due congetture su Jakob
http://www.nazioneindiana.com/2010/01/30/uwe-johnson/feed/
Added By: Feedage Forager Feedage Grade A rated
Language: Italian
Tags:
anni  che  congetture jakob  della  due congetture  due  grazie  johnson  nazione indiana  schizzo infortunato  uwe johnson  uwe 
Rate this Feed
Rate this feedRate this feedRate this feedRate this feedRate this feed
Rate this feed 1 starRate this feed 2 starRate this feed 3 starRate this feed 4 starRate this feed 5 star

Comments (0)

Feed Details and Statistics Feed Statistics
Preview: Commenti a: Due congetture su Jakob

Commenti a: Due congetture su Jakob





Last Build Date: Fri, 20 Apr 2018 09:12:10 +0000

 



Di: anfiosso

Thu, 04 Feb 2010 16:45:00 +0000

Mi fa bene, questa recensione, perché è un memento ("ricordati di lèggere Johnson").



Di: Congetture « tastiere consumate

Mon, 01 Feb 2010 10:24:31 +0000

[...] 1 tags: libri, tedesco, Uwe Johnson by Valentina tanto per tenere in esercizio la memoria, da Nazione Indiana e addirittura un documentario su YouTube, in cinque parti. Ecco la [...]



Di: valentina

Mon, 01 Feb 2010 10:13:13 +0000

grazie, grazie, grazie. di Johnson non si parla mai abbastanza.



Di: maria (v)

Sun, 31 Jan 2010 14:48:54 +0000

Carissimo Giorgio, offerta talmente generosa che costringerà anche un orso come me ad uscire dalla tana. Grazie, davvero. Per tornare al discorso di Gherardo, (e di Domenico che scrive come si sia anche qui fermi al punto sulla verità e sua rappresentazione), aggiungo che per me Uwe Johnson è qualcosa di più di un maestro, una guida, una persona speciale...lo vedo al centro esatto di quel nodo scorsoio vita - letteratura, epopea-biografia. è un colosso. ma fragilissimo, troppo umano, lo vedo crollare sotto il suo peso, il peso della storia, delle sue idee, delle sue convinzioni, dei suoi princìpi, del suo dolore. Uno scrittore di tale grandezza da partorire tale romanzo sulla Germania divisa e pensare, più tardi, di rilanciarlo, in prospettiva mutata in grandiosa tetralogia, vedere quello stesso andare improvvisamente, letteralmente in pezzi, vederlo tramortito, in quello schizzo esilissimo, in ginocchio, per una vicenda privata che lo sconvolge più di una catastrofe travolgendolo fin nelle sue intime fibre, da costringerlo a rivedere tutto, ad interrogarsi, da capo, su tutto, a mettere in dubbio ogni fede, ogni scritto, la sua stessa idea di letteratura, bruscamente interrotta, assieme ad una fetta consistente della sua vita cui stenta a credere e non potrà fare altro che respingere, allontanare da sé in un corpo a corpo mortale...pochi anni dopo lo Schizzo di un infortunato e il congedo de I giorni e gli anni, ripreso dopo una lunga interruzione, Johnson morirà - altrove ho letto- "al termine di un disperato rpocesso di autodistruzione"- il nodo... Dice di attenersi a una diagnosi che MAX FRISCH ha pubblicato undici anni fa: non è tempo per storie in prima persona. Anche lui cercava in passato di rappresentare i singoli individui solo nelle loro connessioni con numerose altre persone, nel contesto della società, e rifuggiva da storie che gli sembrassero prigioniere di una sola figura, o di due, inutili, irresponsabili, inammissibili. Eppure, ecco l’antitesi, la vita umana si compie e fallisce nel singolo Io. Mai altrove. E quindi lui è una delle varianti fallite, una delle varianti infortunate Uwe Johnson, Schizzo di un infortunato, Traduzione di Rossella Rizzo SE 2006, (Skizze eines Verunglückten, 1982)



Di: domenico pinto

Sun, 31 Jan 2010 06:19:53 +0000

Ringrazio sparz, niky lismo, fabio teti, maria v, nicola lagioia e giovanni per aver lasciato traccia della loro lettura. E naturalmente anche Gherardo, sempre lucidissimo. @ e-lettore: perché costa, immagino; e perché bisognerebbe fare meglio della prima volta, non è così semplice.



Di: Giorgio Di Costanzo (Ischia)

Sat, 30 Jan 2010 23:58:51 +0000

Io dare in prestito te, cara maria (v), prima edizione italiana (1961) e tu restituire, ja? Fabio: Feltrinelli 1995



Di: giovanni

Sat, 30 Jan 2010 17:26:34 +0000

Bellissimo articolo. Grazie a Domenico.



Di: Due congetture su Jakob – Nazione Indiana

Sat, 30 Jan 2010 13:56:45 +0000

[...] Continua Articolo Originale:  Due congetture su Jakob – Nazione Indiana [...]



Di: Nicola Lagioia

Sat, 30 Jan 2010 12:52:25 +0000

Bel pezzo, davvero. Grazie.



Di: maria (v)

Sat, 30 Jan 2010 12:14:29 +0000

avevo già apprezzato la recensione apparsa su Alias. grazie. cercasi libro disperatamente. di uwe m'innamorai con schizzo di un infortunato. poi ho trovato i giorni e gli anni, ma questo, purtroppo, ancora no